De Luca: "Riprendere la movida? C'è gente che si è bevuta il cervello"

Dai cittadini campani una prova straordinaria di correttezza e rispetto delle regole

Redazione Irno24 24/04/2020 0

"Il rigore nei comportamenti dovremo mantenerlo, così come il distanziamento sociale. Dopo il 1° Maggio, sarà obbligatorio indossare le mascherine, non torniamo a come eravamo 3 mesi fa. Riprendere la movida? C'è gente che si è bevuta il cervello e non ha ancora capito fino in fondo che noi ricominciamo in un contesto di prudenza e tutela rispetto ai pericoli di ripresa del contagio.

Cercheremo di controllare che non ci siano leggerezze nè atti di irresponsabilità, soprattutto nelle realtà dei centri storici. Il rischio di far riaccendere i focolai è dietro l'angolo e sarebbe una tragedia, perchè altri 2 mesi di quarantena l'Italia non li può reggere.

Ringrazio i cittadini campani che hanno dato una prova straordinaria di correttezza e rispetto delle regole, non era facile. Abbiamo preso decisioni difficili ma senza il vostro contributo non saremmo riusciti a evitare la diffusione dell'epidemia in Campania". E' una sintesi dell'intervento in diretta streaming che ha tenuto oggi pomeriggio il Governatore De Luca.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 02/12/2020

Cala il Covid in Campania, percentuale positivi/tamponi inferiore al 10%

L'unità di crisi regionale ha diffuso, come avviene quotidianamente da mesi, il bollettino relativo ai contagi da Covid in Campania. Il bollettino riguarda il 2 Dicembre ma il riscontro temporale, è sempre opportuno ricordarlo, si riferisce alle ore 23:59 del giorno precedente (1 Dicembre).

Positivi del giorno: 1842, ieri 1113

Tamponi del giorno: 19759, ieri 9241

Deceduti del giorno: 43

Guariti del giorno: 2183

Posti letto di terapia intensiva occupati: 173

Posti letto di degenza occupati: 2064

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/03/2021

De Luca: "Tutelare famiglie dei medici deceduti in attività anti Covid"

"Desidero ancora una volta ringraziare tutti i medici e tutto il personale sanitario in prima linea in queste settimane sul fronte dell’emergenza Covid. Ancor di più il nostro pensiero va a quanti hanno pagato un prezzo altissimo, vittime del virus. Ho incontrato anche una delegazione di familiari di medici di famiglia deceduti durante la pandemia in Campania.

Pur comprendendo le diverse situazioni dal punto di vista lavorativo e contrattuale dei medici ospedalieri e dei medici di medicina generale, per ragioni umanitarie è opportuno e giusto tutelare le famiglie di tutti i medici deceduti nell’ambito delle attività anti Covid nella nostra regione.

Per questo raccogliamo il loro appello e segnaleremo tale situazione ai ministeri della Salute e del Lavoro, come all’Inps, perché venga riconosciuto il loro impegno". Lo dichiara il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/07/2021

Bollettino 16 Luglio, in Campania 204 positivi su 7325 test molecolari

L'unità di crisi regionale ha diffuso, come avviene ogni giorno da oltre un anno, il bollettino relativo ai contagi da Coronavirus in Campania. Il bollettino riguarda il 16 Luglio 2021 ma il riferimento temporale, bisogna sempre ripeterlo, non va oltre le ore 23:59 del giorno precedente (15 Luglio).

- Positivi del giorno: 204
- Tamponi molecolari del giorno: 7325
- Posti letto di terapia intensiva occupati: 12
- Posti letto di degenza occupati: 171

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...