Esenzione ticket, De Luca dispone proroga automatica per 3 mesi

Si invitano gli anziani a non recarsi presso i distretti sanitari

Redazione Irno24 09/03/2020 0

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha disposto la proroga automatica per tre mesi dell'esenzione ticket per gli aventi diritto. Si invitano pertanto gli interessati, e in particolare la popolazione anziana, a non recarsi presso i distretti sanitari se la motivazione è la pratica di rinnovo.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 13/09/2020

Covid-19, dalla Regione bonus per operatori turismo e spettacolo

Nell’ambito del Piano socio economico a sostegno delle attività che sono state colpite dalla crisi durante l’emergenza Covid, domani - 14 settembre - sarà pubblicato sul BURC l’avviso pubblico per la concessione di un finanziamento a favore delle Micro, Piccole o Medie Imprese che svolgono attività di agenzie di viaggio, di tour operator e altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio. L’ammontare complessivo delle risorse destinate al finanziamento dell’Avviso è di 2 milioni di euro.

Le domande di agevolazione e la relativa documentazione devono essere presentate esclusivamente in modalità telematica tramite la piattaforma dell’Agenzia Regionale Campania Turismo, raggiungibile al link https://gare.agenziacampaniaturismo.it a decorrere dalle ore 12 del giorno successivo alla pubblicazione dell’Avviso sul BURC.

Sempre nell’ambito del Piano socio economico, la Regione ha deciso l’erogazione di un bonus di mille euro destinato ai lavoratori dello spettacolo dal vivo e ai lavoratori del comparto audiovisivo. E’ stato approvato l’Avviso pubblico con le modalità di richiesta e di concessione del bonus con un finanziamento di 2,2 milioni di euro. La domanda per il bonus dovrà essere compilata on line, accedendo, previa registrazione, al sito https://conlacultura.regione.campania.it e inviata mediante procedura telematica. La registrazione sarà possibile dalle ore 10 del 25/09/2020.

Leggi tutto

Redazione Irno24 31/07/2020

De Luca valuta ordinanze su pullman dall'est e documento di identità al ristorante

"Dobbiamo tenere gli occhi aperti, fare attenzione, stiamo valutando quotidianamente la situazione, non è drammatica a condizione che ci sia senso di responsabilità da parte di tutti i cittadini". Esordisce così il Governatore De Luca, interpellato dai giornalisti sull'emergenza sanitaria in atto.

"C'è stato un rilassamento preoccupante e grave in queste settimane e rischiamo di non arrivare nemmeno al mese di Settembre. Stiamo valutando altre due misure da prendere, altre ordinanze da fare. La prima riguarda gli arrivi in Campania dei pullman dall'est Europa; continuano ad arrivare da Ucraina, Romania, Bulgaria senza nessun controllo, abbiamo rilevato che la gran parte dei focolai sono di importazione, vengono dai paesi esteri. Vogliamo fare in modo che nessuno scenda da un pullman senza un controllo preventivo.

La seconda misura che vorremmo prendere è l'obbligo per chi va al ristorante di fornire la carta d'identità, almeno per ogni tavolo ci deve essere una persona che fornisce la carta, abbiamo verificato che ci sono degli imbecilli, irresponsabili che danno generalità false.

E' capitato in un ristorante sulla costiera sorrentina che avendo trovato un cliente positivo, abbiamo telefonato con le strutture sanitarie ai numeri che ci erano stati dati dagli altri clienti, erano numeri falsi. Come si può essere così irresponsabili? Probabilmente faremo questa ordinanza, per rendere perlomeno obbligatoria l'esibizione del documento, affinchè ci sia una persona certificata cui fare capo in caso di problemi.

Si apre l'anno scolastico, ci stiamo preparando sia alle vaccinazioni di massa, sia ai vaccini antinfluenzali, sia agli screening sierologici che cercheremo di fare a tutto il personale scolastico (180mila test); ma è evidente che se non scatta un nuovo senso di responsabilità nei cittadini, il lavoro rischia di essere pregiudicato: mascherine sempre, se stai da solo a passeggiare non c'è problema, ma se c'è assembramento ti devi mettere questa benedetta mascherina, unica forma di protezione che abbiamo".

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/11/2020

Coordinatore Unità Crisi Campania: "Coi nuovi dati potremmo diventare zona arancione"

Contestualmente alla diffusione del bollettino Covid quotidiano, dall'unità di crisi regionale arrivano anche le valutazioni del suo coordinatore, Italo Giulivo. "La Campania è zona gialla - dice Giulivo - perché il Governo ha interpretato la situazione al 25 Ottobre, che era migliore perché erano state assunte misure più cautelative rispetto al resto del Paese. Penso che con l'analisi dei nuovi dati, prevista nei prossimi giorni, potremmo diventare zona arancione. Sarei perplesso se dovessimo rimanere zona gialla".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...