L'Ospedale di Salerno aderisce alla Giornata Mondiale "Igiene delle Mani OMS"

Verranno distribuiti flaconcini da 80 ml di gel igienizzante con il logo del Ruggi

Redazione Irno24 04/05/2020 0

L’igiene delle mani è una delle azioni più efficaci per ridurre la diffusione degli agenti patogeni e prevenire le infezioni. Attualmente l’O.M.S. considera la pratica dell’igiene delle mani come una delle principali misure preventive per combattere il Covid-19. L’Organizzazione Mondiale della Sanità, da quindici anni, il 5 Maggio promuove la “Giornata Mondiale per l’igiene delle mani”, un appuntamento annuale per ribadire il ruolo chiave dell’igiene delle mani nella pratica clinica.

Ogni anno la campagna “SAVE LIVES: Clean Your Hands” mira a mantenere alta l’attenzione sull’importanza dell’igiene delle mani nell’assistenza sanitaria e di “avvicinare le persone” alla cultura dell’igiene delle mani a livello globale. Per il 2020 lo slogan “Nurses and Midwives, clean care is in your hands” ribadisce il ruolo cruciale svolto da infermieri e ostetriche nel prevenire le infezioni nonché per il rafforzamento di sistemi sanitari di qualità.

Anche quest’anno la Direzione Strategica dell’A.O.U. “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” conferma l’adesione al Network Mondiale, credendo fortemente che iniziative di prevenzione e sensibilizzazione possano permettere di migliorare la sicurezza dei pazienti, attraverso il coinvolgimento attivo degli operatori. In tale ottica verranno distribuiti flaconcini da 80 ml di gel igienizzante mani “personalizzati” con il logo dell’Azienda Ospedaliera (sono stati donati) insieme ad altri prodotti per l’igiene e la sanificazione ambientale.

Potrebbero interessarti anche...

Federica Garofalo 21/01/2021

Premio "Sichelgaita" al Liceo Tasso di Salerno, il racconto dei docenti

Il 17 dicembre 2020, al liceo classico Torquato Tasso di Salerno è stato attribuito, insieme al Comune, il Premio Internazionale Principessa Sichelgaita, ideato dallo Studio Legale Incutti. A Palazzo di Città, a ricevere il premio, la dirigente scolastica, prof.ssa Carmela Santarcangelo, e la prof.ssa Maria Grazia Crapis, docente di Storia e Filosofia, che sintetizza così le motivazioni: "Il Comune è stato premiato per l’edilizia, noi perché costruiamo ingegni".

La prof.ssa Crapis è reduce dalla Settimana dello Studente gestita per la maggior parte dai ragazzi, e ci fornisce qualche retroscena: "Già quest’estate l’avvocato Incutti mi ha annunciato di voler premiare il liceo. Avevamo sperato di organizzare per l’occasione un evento a scuola, ma le norme per la pandemia hanno deciso diversamente".

Pandemia che lei e i suoi studenti del triennio hanno affrontato con la didattica a distanza, cercando di comprenderne il funzionamento e le strategie migliori, e che continua tuttora; la prof.ssa Crapis non esita a definirla meno efficace di quella in presenza, ma con degli aspetti di grande positività. "Questi aspetti sono legati alla metacognizione e dunque al tempo che ogni singolo studente ha a disposizione per assimilare i contenuti di apprendimento.

Questo tipo di didattica insegna a conoscersi, e a conoscere il proprio personale modo di apprendere, potendo contare su un tempo più fluido, senza il limite della campanella; alcuni ragazzi sono perfino migliorati, proprio perché si sono guardati meglio dentro. Sono convinta che le future generazioni non saranno segnate soltanto negativamente dal periodo Covid, ma anche in modo positivo, con una maggiore consapevolezza di sé".

A proposito di consapevolezza, la prof.ssa Crapis nota che oggi i suoi studenti hanno una consapevolezza maggiore - rispetto al passato - della storia della loro città, e dunque anche di personaggi come Sichelgaita. "Li portiamo in luoghi come i Giardini della Minerva, sfruttiamo gli spunti che ci danno i manuali scolastici, ospitiamo anche scrittori salernitani come Dorotea Memoli Apicella, facciamo del nostro meglio perché conoscano il passato del loro territorio, cosa che quando io ero studentessa non era comune".

E il Premio Sichelgaita potrebbe essere un trampolino di lancio anche in questo senso, magari partendo da una riflessione tra docenti e studenti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/07/2020

Pattuglie di vigilantes sulle spiagge libere di Salerno

A partire da domani, 18 luglio, e fino al 10 settembre, nella fascia oraria 9:30-17:30, i vigilantes di Arechi Security Service (l'istituto di vigilanza privata cui è stato affidato l'incarico in convenzione) pattuglieranno le spiagge libere di Salerno. Otto unità, con la supervisione della Polizia Municipale e della Protezione Civile, saranno impegnate quotidianamente per far rispettare le regole anti contagio.

"Le spiagge rimarranno libere - afferma il sindaco Napoli - ma tutti devono rispettare le regole. Il Covid-19 non è stato sconfitto. Troppo spesso assistiamo ad atteggiamenti imprudenti e irresponsabili".

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/08/2020

Segnalazione rientri, l’Asl Salerno istituisce seconda linea telefonica

Da domani, 15 agosto, sarà attivo lo 0819212491, ulteriore numero telefonico h24 messo a disposizione dei cittadini per accogliere le segnalazioni di rientro dall’estero. Il nuovo numero si aggiunge a quello già attivo, 089/693960, operativo 7 giorni su 7 dalle 8 alle 20.

Con la predisposizione della nuova linea, l’Asl Salerno ha inteso venire incontro alle esigenze della popolazione ed alle tantissime richieste di segnalazione giunte a seguito delle ordinanze regionali 67 e 68, che rendono obbligatorio segnalarsi entro 24 ore dal rientro al Dipartimento di Prevenzione della ASL Salerno ed osservare isolamento domiciliare fiduciario per 14 giorni.

Si ricorda che, oltre che ai due numeri 081/9212491 e 089/693960, la segnalazione può anche essere inviata per posta elettronica alla mail dp.sep@aslsalerno.it. L’Asl Salerno raccomanda a tutti di non lasciare la propria abitazione per non mettere in pericolo la salute altrui. E’ importante restare a casa, in attesa dell’effettuazione del tampone e dell’esito dello stesso.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...