Nuova ordinanza di De Luca: pizze a domicilio fino alle 23, torna l'attività motoria

Si punta sul senso di responsabilità, in caso di assembramenti ordinanza revocata

Redazione Irno24 25/04/2020 0

L’Unità di Crisi della Regione Campania ha diffuso l'Ordinanza 39 del 25 Aprile 2020, firmata dal Presidente Vincenzo De Luca, con ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza da Covid-19. L’ordinanza contiene una serie di disposizioni da ritenersi sperimentali e conta sul senso di responsabilità di tutti i cittadini. Se si dovessero verificare situazioni di assembramento tali da produrre diffusione del contagio, la stessa ordinanza sarà immediatamente revocata.

Con decorrenza dal 27 Aprile 2020 e fino al 3 Maggio 2020 - dispone in sintesi la parte ordinativa - su tutto il territorio regionale sono consentite:

  1. previa comunicazione al Prefetto competente, le attività conservative e di manutenzione, di pulizia e sanificazione nei locali ed aree adibiti allo svolgimento di attività commerciali e produttive, ancorché sospese per effetto della vigente disciplina statale e/o regionale, ivi comprese le attività alberghiere e ricettive in genere nonché quelle balneari e quelle relative alla manutenzione, conservazione e lavorazione delle pelli
  2. l’attività edilizia nei limiti delle attività con codici ATECO ammessi dalla vigente disciplina nazionale (DPCM 10 Aprile 2020).
  3. A parziale modifica dell’Ordinanza 37 del 22 Aprile 2020, sono consentite le attività e i servizi di ristorazione - fra cui pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie - con la sola modalità di prenotazione telefonica ovvero on line e consegna a domicilio, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie nelle diverse fasi di produzione, confezionamento, trasporto e consegna dei cibi, con i seguenti orari: quanto ai bar, pasticcerie, gelaterie, rosticcerie, gastronomie, tavole calde e similari, dalle ore 7 e con possibilità di effettuare l’ultima corsa di consegna alle ore 14; quanto ai ristoranti e pizzerie, dalle ore 16 e con possibilità di effettuare l’ultima corsa di consegna alle ore 23.
  4. Resta vietata la vendita al banco di prodotti di rosticceria e gastronomia da parte di salumerie, panifici e altri negozi di generi alimentari. Resta consentita la vendita con consegna a domicilio dei prodotti opportunamente confezionati e con obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.
  5. Fermo restando il divieto di svolgere attività ludica o ricreativa all'aperto, è consentito svolgere individualmente attività motoria all’aperto, ove compatibile con l’uso obbligatorio della mascherina, in prossimità della propria abitazione, e comunque con obbligo di distanziamento di almeno due metri da ogni altra persona - salvo che si tratti di soggetti appartenenti allo stesso nucleo convivente - nelle seguenti fasce orarie: ore 6,30-8,30; ore 19-22.
Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 09/11/2020

Cinque regioni passano in zona arancione, sulla Campania si decide domani

"Il ministro Speranza mi ha anticipato poco fa l’esito della riunione che ha stabilito il passaggio dell’Abruzzo, insieme ad altre quattro Regioni – Umbria, Basilicata, Liguria e Toscana – nella zona arancione. Gli effetti del provvedimento che il ministro si appresta a firmare in serata avranno decorrenza dalla giornata di mercoledì". Lo rende noto via social il Governatore dell'Abruzzo, Marco Marsilio.

Per quanto riguarda la Campania, domani potrebbe essere la giornata decisiva per il passaggio alla zona arancione o addirittura alla zona rossa. La situazione della nostra regione verrà attentamente valutata dalla Cabina di regia del Ministero della Salute e dal Comitato tecnico-scientifico.

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/10/2020

Ennesima fake news sulla scuola, la Regione denuncerà gli autori

Una ennesima fake news riguardante una falsa ordinanza sulla scuola sta girando nei gruppi e nelle chat dei social. Lo precisa la Regione. Nessun provvedimento ulteriore è stato preso sulla scuola e rimangono in vigore le ordinanze già comunicate e pubblicate.

Si invitano tutti ad attenersi alle comunicazioni ufficiali provenienti dall'Unità di Crisi, a consultare il sito della Regione e tutti i canali social ufficiali in modo da avere riscontro sulle attività e i provvedimenti messi in campo per contrastare l’epidemia. Gli autori delle fake news saranno denunciati alle autorità competenti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/09/2020

De Luca: "Risultato che va oltre destra e sinistra". E sul Covid: "E' già seconda ondata"

Nel commentare in conferenza stampa la sua rielezione a Governatore della Campania, Vincenzo De Luca ha parlato di "vittoria che va oltre la destra e la sinistra". "La mia candidatura - afferma De Luca - è stata sostenuta anche da forze moderate e della destra non ideologica, che si sono riconosciute in un programma di governo". Sull'emergenza Covid, De Luca ha parlato "di sottovalutazione drammatica e rilassamento generale". "Siamo già nella seconda ondata - ha puntualizzato - è necessaria una linea di nuovo rigore".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...