Rari Nantes distratta, Posillipo corsara 7-9

Rialzo di temperatura per atleta ospite, gara slitta quasi un'ora

Redazione Irno24 08/03/2020 0

Nel silenzio della Piscina Vitale, la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno cede al Posillipo. Prima dell’incontro, ad un giocatore del Posillipo è stata riscontrata una alterazione della temperatura corporea.

La circostanza ha portato allo slittamento della gara di quasi un’ora, ma poi il giudice di campo, d’accordo con la Federazione e sentito il medico sociale della squadra ospite, ha deciso di far disputare ugualmente l’incontro.

In un clima già surreale, per l'assenza del pubblico, la gara si è conclusa sul 7-9 per i rossoverdi, con una Rari distratta e lontana da quella che ha portato i tifosi a sognare qualcosa in più della salvezza. Poca grinta, poca lucidità nei momenti salienti dell’incontro e un po’ di sfortuna hanno dato campo libero al Posillipo.

"Partita surreale – commenta mister Citro decisa da giocate individuali nel finale. Il Posillipo ha avuto più fame, noi non siamo stati bravi a gestire mentalmente tutte le problematiche del pre-gara e non siamo entrati mai veramente in partita".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 11/08/2021

L'attaccante croato Gluhaic alla Rari Nantes Salerno

La Rari Nantes Nuoto Salerno è lieta annunciare l'ingaggio dell’attaccante croato Maroje Gluhaić, classe ‘93. Gluhaić è cresciuto nel Jadran Spalato, nel quale ha militato dal 2009 al 2013 disputando l’Euroleague; ha fatto anche parte della rappresentativa croata under 20; passa al Mornar (2013-2015) con cui conquista due semifinali di Len Euro Cup, per poi tornare al Jadran (2016-2017).

In Montenegro ha militato nelle fila della Primorac Kotor (2017-2018), con cui mette a segno ben 54 gol. La prima esperienza italiana è a Catania con i Muri Antichi, che conduce a suon di reti all'obiettivo salvezza. Ultime due stagioni con i francesi del País D'aix con cui lo scorso anno ha disputato la Euroleague.

Il ds Mariano Rampolla: “Maroje è un giocatore dotato di un ottimo tiro e con la sua velocità ci darà grande ritmo sia nella fase offensiva che in quella difensiva”. Mister Citro: “Gluhaić è un esterno con un buon nuoto, bravo in fase conclusiva, con gambe forti. Potrà essere un'alternativa importante in superiorità numerica. Mi aspetto che dia un contributo per alzare il livello del gioco di squadra”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/01/2021

Salvezza e fase d’élite per la Rari Nantes Salerno, adesso è certo

Grazie alla vittoria della Pro Recco sul Quinto per 17-4, la Rari Nantes Salerno è matematicamente salva e si aggiudica anche il diritto a giocare la fase d’élite del campionato, dalla quale poi scaturiranno i playoff scudetto. Primo obiettivo centrato dunque per la Rari e adesso viene il bello, perchè la squadra allenata da mister Citro se la giocherà a viso aperto contro tutti, puntando ad arrivare quanto più in alto possibile.

Un merito da ascrivere al gruppo squadra sicuramente, ma anche a tutto il mondo Rari e alla società guidata dal presidente Enrico Gallozzi, che in un momento difficile per lo sport in generale, legato alla pandemia, ha saputo tenere la barra dritta e andare avanti nonostante tutto, assicurando una prima squadra di grande qualità tecnica e umana ma anche continuando a lavorare incessantemente con il settore giovanile.

Sforzi enormi, ripagati da questo risultato che ha fatto felici i tantissimi sostenitori giallorossi, che potranno godere della massima serie anche nell’anno del centenario, il 2022, si spera tornando a riempire la piscina Simone Vitale. L’appuntamento adesso è sabato 30 gennaio, alle ore 15 a Salerno, per l’ultima e ininfluente gara contro la Pro Recco. Sarà l’occasione per festeggiare contro i campionissimi liguri l’importante traguardo raggiunto.

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/10/2022

Buona prova a Napoli della Rari Nantes Salerno, ma è fuori dalla Coppa

Domenica 9 ottobre, presso la piscina Scandone di Fuorigrotta, si è tenuto il secondo incontro ufficiale della Rari Nantes Salerno contro il Circolo Nautico Posillipo, valido per la qualificazione di Coppa Italia. La partita si è conclusa 8-8. Una buona prestazione quella dei salernitani che, però, non è bastata per portare a casa la qualificazione e, per via della differenza reti, la squadra resta esclusa dalla prossima fase di Coppa.

Dopo un ottimo inizio, con vantaggio di 1-3 nel primo quarto, la Rari cede terreno nella fase centrale della partita. La gara si è decisa nell’ultimo minuto: dopo l’azione che porta il nuovo arrivato, l’iberico Barroso, a segnare il gol del 7-8, è Stevenson a chiudere in pareggio la partita. Mancano solo due settimane al debutto in campionato, vero primo appuntamento della nuova stagione della Rari, in casa contro la Pallanuoto Trieste.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...