Rari Nantes perde a Sori ma "vede" la fase d'elite del campionato di A1

Per la matematica bisognerà aspettare la gara tra Quinto e Pro Recco

Redazione Irno24 16/01/2021 0

Alla Piscina Comunale di Sori è andata in scena, per la quinta giornata del campionato di serie A1 di pallanuoto, girone A, la gara tra Iren Genova Quinto e Rari Nantes Salerno. Nonostante la sconfitta per 10-7 e un quarto tempo da brividi, i giallorossi grazie alla vittoria per 11-7 dell’andata "vedono" la fase d’élite dalla quale scaturiranno i playoff scudetto. Per la matematica bisognerà aspettare la gara tra Quinto e Pro Recco: un clamoroso pareggio o addirittura una improbabile vittoria dei biancorossi vanificherebbe tutto.

Quinto ha messo in acqua tanta grinta, ma una grande Rari ha tenuto ottimamente la vasca per almeno tre tempi. Il primo quarto è scoppiettante e si chiude con i padroni di casa in vantaggio 5-3. Per i giallorossi a segno due volte Luongo e l’inossidabile Scotti Galletta. Nella seconda frazione perfetta parità, 2-2, in gol Elez ed Esposito. È il terzo tempo quello che consegna più certezze alla Rari, che si impone per 2-0 con i gol di Elez e Tomasic.

È invece il quarto e ultimo tempo che, come all’andata, ha rischiato di vanificare tutti gli sforzi. Quinto si impone per 3-0, fissando il punteggio sul 10-7, poi sono bravi i ragazzi di Citro a tenere botta contro la foga di rimonta degli avversari.

“Alleno una squadra di veri uomini – il commento a caldo del tecnico giallorosso – oggi non abbiamo mai mollato, anche quando ci è parso di avere 'tutti' contro. Ci siamo conquistati ogni cosa che abbiamo ed è per questo che questa vittoria ha un sapore ancora più dolce”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 31/08/2020

Lo "Squalo" Spatuzzo torna alla Rari Nantes

Dopo un anno di separazione, torna alla Rari Nantes Salerno il 23enne Giuliano Spatuzzo, soprannominato lo “Squalo” dai supporters giallorossi. Il duttile attaccante si è già messo a disposizione di mister Citro per cominciare la preparazione al prossimo campionato. È stato anche lui partecipe della storica promozione in serie A1 nel campionato 2018-2019, prima che le strade si dividessero. Nell’anno trascorso in serie A2, Spatuzzo ha trovato la continuità di gioco e un ottimo rendimento, mettendo a segno anche 11 reti, prima che il Covid rendesse necessario sospendere i campionati.

“E’ come se non me ne fossi mai andato - afferma Spatuzzo - nel mio cuore ci sono sempre stati i colori giallorossi. Di fatto quest’anno ero sempre sui gradoni a tifare per i miei compagni. Ho un forte legame con questa società per svariati motivi, uno di questi è sicuramente ritrovare mister Citro, che mi ha formato sotto tutti gli aspetti sin da piccolo e per il quale nutro una profonda stima. Nonché il presidente Gallozzi che ho sempre guardato con ammirazione per l’amore e la passione che infonde in questo sport”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/06/2020

Anche il croato Elez rinnova con la Rari Nantes

Ancora buone notizie in casa Rari Nantes Salerno, che può annunciare ufficialmente il rinnovo del contratto con Marko Elez. Autore di una grande stagione nel primo anno in giallorosso, il croato ha regalato molte gioie ai supporter della Rari, per tutte vale la pena ricordare il bolide allo scadere che valse i tre punti contro il Palermo. In totale sono stati 17 i gol messi a segno da Elez prima dello stop ai campionati.

“Siamo molto soddisfatti che Marko abbia accettato la nostra offerta, per noi è un punto di riferimento fondamentale” il commento del ds Rampolla subito dopo la firma. Contento anche mister Citro: “Marko è un giocatore e un uomo di grande spessore, si è integrato bene nel gruppo ed in città. Dal punto di vista tecnico è completo ed ha grande esperienza. Per come abbiamo strutturato la squadra, mi aspetto che quest’anno dia un grande contributo, soprattutto in fase offensiva”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 08/05/2021

Il mancino Cuccovillo rinnova con la Rari Nantes Salerno

Archiviato il campionato di serie A1 2020-2021, che ha visto la Rari Nantes Salerno raggiungere l’obiettivo salvezza e piazzarsi tra le prime otto squadre d’Italia, in casa giallorossa si pensa già alla prossima stagione. Dopo il rinnovo di mister Matteo Citro, che resterà alla guida dei giallorossi per le prossime tre stagioni, arriva quello importante di del mancino pugliese Nicola Cuccovillo, già al secondo anno a Salerno.

Cuccovillo in questi due anni ha lasciato intravedere il suo grande potenziale, anche se fermato in qualche occasione da alcuni infortuni fisici, si è imposto come pedina importante nel gioco attuato da mister Citro. Con esperienze al Posillipo, al Catania e presenze nella nazionale maggiore, Cuccovillo è giunto a Salerno in punta di piedi, inserendosi alla grande in un gruppo consolidato e dando una grande mano a raggiungere gli obiettivi di squadra.

“Sono contento per il rinnovo - afferma Cuccovillo - L’anno prossimo sarà quello del centenario, e poter proseguire questa collaborazione mi rende felice e mi dà la conferma della voglia di crescere di questa società. D’altronde mi aspetto da parte di tutti un impegno importante per onorare al massimo il campionato che verrà, con la massima professionalità, ancor di più degli anni appena trascorsi, per puntare sempre più in alto. Forza Rari”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...