Rari Nantes Salerno ancora in "trasferta", con Anzio finisce pari

La piscina Vitale era ancora indisponibile per il malfunzionamento delle caldaie

Redazione Irno24 27/11/2022 0

Dopo due settimane di chiusura della piscina Vitale, dovute al caso legionella, ancora una volta campo neutro per la Rari Nantes Salerno, a causa della bassa temperatura dell’acqua per il malfunzionamento delle caldaie della Vitale. Match molto equilibrato, in quel di Santa Maria Capua Vetere, contro Anzio Waterpolis, nonostante la Rari sia stata rincorsa per quasi tutta la partita, andando anche sul +3. Il match, valido per la sesta giornata di campionato, si è chiuso in pareggio sul 7-7.

"È insostenibile affrontare un campionato di A1 nelle nostre condizioni - afferma mister Citro - la squadra è stata costretta ad allenarsi dividendosi tra vasca da 25 metri due volte a settimana e Napoli, o non allenarsi proprio. È necessario che si prendano provvedimenti urgenti perché è paradossale quanto successo oggi, anche agli occhi dell'opinione pubblica e delle altre società.

Dal punto di vista tecnico, c'è del rammarico perché si poteva vincere la partita. C'è anche da dire che nel finale l'Anzio ha avuto buone palle gol per la vittoria. Dispiace anche per i nostri ex, Cuccovillo e Santini, che non hanno potuto giocare davanti ai tifosi della Vitale, resteranno sempre nei cuori della Rari Nantes".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 07/05/2020

Conclusi senza verdetti i campionati nazionali senior di pallanuoto

La Federazione Italiana Nuoto ha disposto la conclusione ufficiale senza verdetti dei campionati nazionali senior di pallanuoto. Cala il sipario, quindi, anche sulla Serie A1 maschile che aveva visto la Campolongo Hospital RN Salerno come una delle rivelazioni. La FIN si riserva per le prossime settimane, contestualmente all'evoluzione dell'emergenza Covid-19, la decisione sui campionati giovanili.

"Avevamo sperato che si riuscisse a chiudere il campionato durante i mesi estivi ma non è stato possibile - commenta il presidente Gallozzi - Siamo contenti che per la prossima stagione la Federazione abbia colto le nostre perplessità su una formula a 16 squadre con gironi preliminari e che ci sembrava poco adatta alla massima serie. La sospensione del campionato non cancella l’ottimo lavoro fatto quest’anno.

Per una matricola come noi era sicuramente complicato confrontarci con le migliori squadre d'Italia ma abbiamo dimostrato di poter dire la nostra anche nella massima serie grazie all’entusiasmo di tutta la società e dei suoi sostenitori, il duro lavoro in vasca ed un gruppo di giocatori molto coeso. A tutti il mio più vivo ringraziamento. Rimane il rammarico di non aver potuto completare il campionato ma ci faremo trovare pronti quando finalmente potremo tornare in vasca".

Leggi tutto

Redazione Irno24 09/12/2019

Santini è super, Rari Nantes supera Trieste 8-5

Esplode la piscina Vitale e si chiude in bellezza un 2019 da incorniciare per la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno, che batte la Pallanuoto Trieste per 8-5. Trascinati da un super Santini, autore di parate strepitose, tra le quali due rigori, e da un infallibile Tomasic, 5 gol per lui (tra i quali una "beduina" da urlo), i giallorossi stendono la quinta forza del campionato, mostrando un'incredibile coesione di squadra.

La gara parte in perfetto equilibrio, con continui capovolgimenti di fronte, Trieste dimostra subito di essere uno squadrone e chiude il primo quarto in vantaggio per 2-1. Per la Rari a segno un impeccabile Elez, preziosissimo nella gestione dell’uomo in più e nel difendere con l’uomo in meno. Mister Citro deve fare a meno dello squalificato Sanges e non esita a concedere minuti al giovane Fortunato, che prende botte e le dà ai due metri, ma se la cava alla grande a confronto dei più esperti e rodati avversari. Gestione dei falli al limite della perfezione per i giallorossi, con la solita grande esperienza di Scotti Galletta a tenere la barra e a smorzare gli entusiasmi triestini.

Nel secondo quarto la Rari rimonta e chiude in vantaggio per 2-1, con gol di un acciaccato Cuccovillo e con Tomasic che comincia il suo personale show. Squadre in pareggio, ma da adesso in avanti sarà solo Rari. Nel terzo quarto i giallorossi si impongono 3-0 (Tomasic, Tomasic, Tomasic) e scavano il solco definitivo. Nell’ultima frazione si tiene a bada la reazione del Trieste e si chiude 2-2, ancora con il gol di Tomasic e di bomber Luongo. Risultato finale 8-5 e la festa può cominciare.

“La Vitale è il nostro fortino – ha commentato il portiere Simone Santini al termine della gara – e ce la giochiamo con tutti. Abbiamo preparato benissimo la partita e oggi abbiamo difeso davvero bene, le mie parate sono il risultato della fase difensiva. Un plauso al nostro pubblico, come sempre un uomo in più per noi e una sorpresa solo per chi viene da fuori. Ora passiamo un bel Natale”.

foto Marina Carascon

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/03/2022

Rari Nantes spreca in attacco, Savona ne approfitta e vince largamente

Nella terza giornata del girone scudetto del campionato di A1, la Rari Nantes Salerno è sconfitta 3-11 dalla Rari Nantes Savona. Inizio molto equilibrato, che ha visto andare avanti Salerno, in vantaggio per 1-0 in chiusura di primo quarto. Poi un black-out dei ragazzi di Citro ha permesso al Savona di emergere e chiudere la partita con grande vantaggio.

“Oggi non meritavamo di perdere con questo divario - afferma Citro - perché per almeno un paio di tempi siamo stati sempre in partita. Abbiamo peccato molto in fase conclusiva, abbiamo avuto diverse opportunità per far male ma non abbiamo avuto poi la qualità in fase di finalizzazione. Chiaramente loro, a lungo andare, sono venuti fuori con i giocatori più importanti". La prossima sfida della Rari Nantes Salerno sarà tra due settimane a Siracusa, sabato 19 marzo, contro il Circolo Canottieri Ortigia.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...