Salerno, le piscine Vigor ospiteranno alcune famiglie ucraine

Il tutto avverrà mantenendo un atteggiamento di prudenza per preservare i soggetti fragili

Redazione Irno24 26/06/2022 0

"Riaprono le piscine Vigor, non solo per le famiglie con soggetti con disabilità. La struttura Vigor - spiega il sindaco Napoli - è un luogo storico della nostra città, gestito in modo impeccabile da Salerno Solidale e dalla sua presidente Mena Arcieri.

Per questa estate, d'accordo con la Caritas, potranno accedere anche alcune famiglie ucraine con i propri bambini. Il tutto avverrà mantenendo un atteggiamento di prudenza soprattutto per preservare i soggetti fragili ospiti della struttura".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 14/04/2021

Droga nel centro storico di Salerno, sgombrata abitazione occupata

I Carabinieri della Stazione di Salerno Principale, sempre attivi all’interno del centro del capoluogo, nei giorni scorsi hanno raccolto numerose lamentele da parte di residenti in zona Duomo: sarebbe aumentato il flusso di giovani non residenti con il probabile scopo di consumare stupefacenti fra i vicoli, al riparo dalle vie di maggior passaggio.

L’attività dei militari ha portato ad un’ulteriore scoperta: in Via Giovanni Guarna si sarebbe verificata l’occupazione abusiva di un’abitazione, destinata con ogni probabilità al consumo di stupefacenti. Immediatamente i Carabinieri si sono recati sul luogo, accertando effettivamente che un’appartamento - da poco liberato con sfratto esecutivo - era stato occupato; all’interno un giovane 23enne ebolitano già noto alle Forze di Polizia.

Questi è stato trovato in possesso di hashish e cocaina per uso personale, oltre che di una pistola giocattolo. A seguito del sequestro dello stupefacente, i Carabinieri hanno provveduto a fargli lasciare subito l’abitazione per farla tornare nel legittimo possesso dei proprietari. In più, sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori altri tre soggetti in possesso di modiche quantità di hashish.

Leggi tutto

Redazione Irno24 06/05/2021

Salerno piange il giornalista e scrittore Pietro Nardiello, il Covid se lo è portato via

Grave lutto a Salerno per la scomparsa di Pietro Nardiello, giornalista e scrittore. E' stato stroncato a 48 anni dal Covid, che lo aveva costretto ad un lungo ricovero in ospedale nel casertano. Uomo eclettico, ideatore del "Festival dell’impegno civile", aveva realizzato anche libri sulla storia della Salernitana, di cui era grande tifoso.

"Ha raccontato con passione e competenza della Salernitana e di Salerno, con articoli e pubblicazioni sempre molto apprezzati. La tua morte prematura addolora la nostra comunità che ti porterà sempre nel cuore. Un abbraccio fortissimo ai familiari". Così il Sindaco Napoli commenta la tragica notizia.

"L’U.S. Salernitana 1919, la Proprietà, i dirigenti, l’Ufficio Stampa, i giocatori e tutto lo staff esprimono il proprio cordoglio per la scomparsa del giornalista e scrittore Pietro Nardiello e si stringono attorno al dolore che ha colpito la sua famiglia e i suoi colleghi". La nota del sodalizio di Lotito e Mezzaroma.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/04/2020

In auto sul Lungomare Colombo con hashish e marijuana, denunciati in 3

Nella tarda serata di ieri, 17 Aprile, gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante l’attività di controllo del territorio, intensificata in relazione alle misure di contenimento per il contagio da Covid-19, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria tre uomini per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Gli agenti delle Volanti hanno controllato i tre mentre si trovavano a bordo di due automobili in sosta nella zona di Pastena, Lungomare Colombo. All’esito dei controlli, C.D. di anni 41, N.S. di anni 22 e M.F. di anni 43, rispettivamente due salernitani e un nocerino, con precedenti a carico, sono stati trovati in possesso di dosi di hashish e marijuana, pronte per la cessione, e di denaro contante, in banconote di piccolo taglio, per un somma complessiva di circa 500 euro, evidente provento dell’attività di spaccio.

I tre sono stati accompagnati negli uffici della Questura e, dopo essere stati identificati, sono stati denunciati per detenzione di stupefacenti. Gli agenti, oltre allo stupefacente, hanno sequestrato il denaro e dei bilancini di precisione rinvenuti nell’autovettura e nell’abitazione di uno di essi, a seguito delle perquisizioni domiciliari effettuate. A loro carico è scattata anche la segnalazione amministrativa di 400 euro per la violazione delle norme di contenimento del contagio da Covid-19.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...