Decima edizione di "ATELIER Spazio Performativo"

La rassegna di danza è in programma dal 7 Febbraio all'11 Aprile

Redazione Irno24 31/01/2020 0

E' stata presentata al Comune di Salerno la X edizione di "ATELIERspazioperformativo", realizzata a cura di ArteStudio & Teatro Grimaldello, in collaborazione con il Teatro Nuovo.

La manifestazione - spazio aperto dedicato alla performance, al lavoro di ricerca e sperimentazione sul corpo e con il corpo per individuare e definire possibilità espressive nella dimensione dell’arte del movimento - ha il sostegno del Comune di Salerno e si propone a danzatori, attori, studenti come spazio alternativo, ma non esclusivo, all’interno del quale approcciare o approfondire l’arte performativa, o meglio la forma rappresentativa risalente agli anni Sessanta, legata alla riscoperta del corpo dell’attore da parte del teatro novecentesco.

All'incontro erano presenti l'assessore alla Cultura del Comune di Salerno, Antonia Willburger, Loredana Mutalipassi di Artestudio e Antonio Grimaldi del Teatro Grimaldello. Gli appuntamenti saranno tutti di Venerdì alle ore 21, eccetto quello del 20 Marzo, alle ore 20. Ospite d’onore della serata finale sarà Luna Cenere con Natural Gravitation (premio Leonide Massine per l'Arte della danza 2019).

La sezione laboratorio, che da sempre ha caratterizzato Atelier, ha un rilievo di livello internazionale e si terrà presso il Liceo Coreutico Alfano I di Salerno. Infatti il comparto formazione vedrà a Salerno il Maestro Milton Myers, direttore della sezione contemporaneo dello Jacob's Pillow, docente presso Alvin Ailey American Dance Theatre; Max Luna III, direttore del Reale Balletto delle Filippine, docente ospite della The Ailey School, già primo ballerino dell'Alvin Ailey American Dance Theatre, con una full immersion nella tecnica di danza contemporanea fondata da Lester Horton; Caterina Rago da New York che terrà lezioni di tecnica e repertorio Graham e, per la prima volta, Macia Del Prete, per le lezioni di contemporary.

Il tutto arricchito dalla presenza di maestri accompagnatori alle percussioni quali Paula Jeanine Bennett, dalla Juilliard di New York. In palio anche delle borse di studio per i migliori danzatori che si saranno distinti nel corso della formazione.

  • Venerdì 7 Febbraio 2020
    Teatro Nuovo, Salerno
    Inizio ore 21:00
    IO SONO UNA FARFALLA
  • Venerdì 28 Febbraio 2020
    Teatro Nuovo, Salerno
    Inizio ore 21:00
    THE PROMETHEUS GIFT
  • Venerdì 20 marzo 2020
    Teatro Nuovo, Salerno
    Inizio ore 20:00
    NATURAL GRAVITATION
  • Venerdì 3 Aprile 2020
    Teatro Nuovo, Salerno
    Inizio ore 21:00
    I BROKE THE ICE AND SAW THE ECLIPSE
  • 8-11 Aprile 2020
    Liceo Coreutico “Alfano I” di Salerno
    Workshop internazionale Dancing Easter
Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 24/01/2020

Al "Giullare" la musica napoletana e poi lo spettacolo su Van Gogh

Voce, parole, note, melodie, suoni, personaggi, armonie, vibrazioni sono gli ingredienti dello spettacolo “Destinazione Napoli” che va in scena Venerdì 24 Gennaio 2020, alle ore 21, al Piccolo Teatro del Giullare di Salerno (Via Incagliati, 2). Cristina Mazzaccaro (voce) riaprirà le pagine della storia in musica di Napoli insieme a Nicola Natella, chitarrista e arrangiatore, e al percussionista Daniele Apicella.

Presente anche Pasquale Terracciano, fondatore storico di "E Zezi". La regia è di Rodolfo Fornario, disegno luci di Virna Prescenzo. “Binario Sud” è un progetto musicale che accomuna le anime di tre musicisti salernitani uniti dalla passione per la musica napoletana ed il teatro.

Sabato 25, alle ore 21, e Domenica 26, alle ore 18:30, toccherà al Teatro dei Limoni con "Vincent - vita, colori e morte di una follia", un monologo per attore solo. In scena, per 68 minuti, ci sarà Leonardo Losavio che firma anche il testo. La regia è di Roberto Galano.

Nel testo di presentazione dello spettacolo si legge che Van Gogh è "Un personaggio conosciuto, che pochi conoscono davvero. Un’icona della pittura per molti ridotta a poche misere parole: quello dei girasoli o l’artista pazzo che si è tagliato l’orecchio. Basterebbe soffermarsi sullo sguardo di uno dei suoi tanti autoritratti per capire che Vincent è molto di più. Il nostro legame è nato proprio così, con uno sguardo, e poi le prime parole, e poi la sua vita, come un fiume che sborda oltre le mille pagine che non basterebbero a contenerla. Vincent non è solo un pittore. Vincent è un uomo come pochi. Dovevo raccontarvi di lui".

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/10/2021

"Qui fu Napoli... qui sarà Napoli", è il momento di "Tu musica assassina"

Prosegue con grande successo la rassegna teatrale "Qui fu Napoli... Qui sarà Napoli", organizzata dal Consorzio "La Città Teatrale" di Salerno, con il contributo della Regione e il patrocinio del Comune di Salerno. Dopo i primi tre appuntamenti che hanno tutti registrato sold out, si prosegue martedì 12 (ore 20) e mercoledì 13 ottobre (ore 20) con il quarto spettacolo in cartellone (ingresso gratuito con obbligo di prenotazione al 3347686331).

Questa volta il sipario si alzerà al Piccolo Teatro del Giullare, che proporrà “Tu musica assassina”. Lo spettacolo, firmato alla regia da Uto Zhali, continua a dar voce e “colore” a quanto scritto da Manlio Santanelli. In scena Marco Villani, Flavia Palumbo, Davide Curzio, Antonio D’Amico e Concita De Luca. Luci e musiche di Virna Prescenzo. Scenografia di Francesco Maria Sommaripa; costumi di Paolo Vitale.

“È una divertente e intelligente riflessione sulle manie di una società che si nutre di stereotipi e cliché, ponendosi domande che affondano nel vacuo e nell’immaginifico, dove i modelli di vita sono diventati i proverbi, ossia quello che dice la gente”, scrive il regista Uto Zhali nelle sue note.

Santanelli, 82 anni l’11 febbraio prossimo, ha costruito un raffinato gioco sui rapporti tra musica classica e contemporanea che dà vita ai deliziosi dialoghi-litigi tra i due coniugi, interessando il pubblico curioso di sapere se Alda ed Eufemio riusciranno ad ottenere – costi quel che costi – il tanto desiderato abbonamento agli “Amici della musica”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/02/2020

Federico Salvatore torna al Teatro Nuovo con "Malalengua"

Sabato 22 Febbraio alle ore 21:00 e Domenica 23 alle 18:30, Federico Salvatore andrà in scena al Teatro Nuovo di Salerno con "Malalengua". Il musicista, attore, istrionico cantastorie partenopeo dal grande talento torna sul palco di Via Laspro con uno spettacolo tutto nuovo.

Federico Salvatore ha conquistato il grande pubblico oltre 20 anni fa con le sue canzoni storiche ("Azz", "Federico e Salvatore", "Ninna nanna della bambina") ma negli anni ha saputo rinnovarsi e mostrare un suo lato colto e raffinato, condito dalla solita ironia.

Biglietto intero 18 euro, ridotto (under 18, over 65) 15 euro. Info e prenotazioni 089220886 (botteghino dalle ore 17 alle 20).

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...