Cessione Salernitana affidata a professionisti, sui social notizie false e tendenziose

Le trattative sono pertanto coperte dal segreto professionale

Redazione Irno24 11/06/2021 0

L’U.S. Salernitana 1919 comunica - attraverso il proprio sito ufficiale - di aver affidato a professionisti del settore l’incarico di gestire la cessione delle quote societarie. Tali trattative sono pertanto coperte dal segreto professionale e ogni comunicazione sarà fatta nei modi e nei tempi debiti.

Invitiamo altresì la tifoseria tutta a non prestare adito a notizie false e tendenziose che circolano da giorni sulle varie piattaforme social e prive di qualsiasi fondamento. La Proprietà ribadisce che si sta adoperando al fine di garantire la massima stabilità e continuità per il futuro della Salernitana.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 18/06/2020

Palazzo di Città si tinge di granata per salutare il centenario della Salernitana

Come la tifoseria salernitana farà illuminare di color granata le pareti del Castello di Arechi (foto in basso), così l'amministrazione comunale ha deciso di illuminare di granata Palazzo di Città (foto di copertina). L'iniziativa, fortemente voluta dal sindaco di Napoli e dall'assessore allo Sport Caramanno, è stata ideata per salutare il centenario della Salernitana che volge al termine e dare il benvenuto al nuovo anno del club.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/11/2020

Quella doppietta di Maradona alla Salernitana in Coppa Italia

Le strade del compianto Diego Armando Maradona e della Salernitana si sono incrociate nell'estate 1985, in Coppa Italia. I granata, allenati da Ghio, fecero visita agli azzurri in occasione del quarto incontro del girone eliminatorio, dopo i pareggi con Vicenza e Pescara e la sconfitta contro il Lecce.

Finì 3-1 per la squadra allenata da Ottavio Bianchi, Maradona confezionò una prestazione delle sue e andò in rete due volte: il 1° gol su punizione deliziosa, conquistata con un affondo in serpentina; il 2° su rigore, palla da una parte e portiere dall'altra. In mezzo, il gol granata di Billia, poi un'autorete di Manzo a 10 minuti dalla fine fissò il punteggio sul 3-1.

In quella stagione, il Napoli preparò il terreno per lo storico scudetto del campionato successivo, la Salernitana chiuse il torneo di C al 7° posto, mettendo in mostra il giovane bomber De Vitis.

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/07/2020

Pordenone-Salernitana 1-1, per arrivare ai play-off bisogna battere lo Spezia

Nel penultimo turno di campionato, la Salernitana pareggia 1-1 a Pordenone ma, nonostante il punto in trasferta sul campo della quarta, al momento è fuori dalla griglia play-off. Pisa e Chievo vincono i rispettivi incontri (i veneti addirittura espugnano Benevento) e scavalcano i granata. Il Pordenone, invece, è matematicamente dentro.

Per sperare negli spareggi promozione, Venerdì sera la squadra di Ventura ha l'unico obiettivo di battere lo Spezia, impresa tutt'altro che facile, sfruttando lo scontro diretto Frosinone-Pisa.

Nel match in terra friulana, i padroni di casa, pericolosi con Ciurria nelle fasi iniziali, passano al minuto 18 grazie a Burrai, che trasforma un rigore concesso per fallo di Aya su Pobega. Trascorrono poco più di 5 minuti e la Salernitana pareggia, sempre su rigore: è Di Tacchio il marcatore. Prima dello scadere, il colpo di testa di Giannetti è ben calibrato ma Di Gregorio sventa il possibile 1-2.

Nella ripresa non succede molto: Giannetti invoca un penalty a 15 dalla fine, a seguire Semenzato prova la botta da fuori ma Vannucchi devia in angolo.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...