Controlli e verbali al Parco Mercatello, Napoli: "Non posso dirmi soddisfatto"

Assembramenti e qualche violazione di troppo dell'obbligo della mascherina

Redazione Irno24 08/05/2020 0

Venerdì sera, il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, si è recato al Parco del Mercatello insieme all'assessore Angelo Caramanno per vigilare sul rispetto delle regole anti Covid. Sono stati elevati 5 verbali. "Non posso dirmi del tutto soddisfatto - dice il Sindaco - qualche assembramento e qualche violazione di troppo dell'obbligo della mascherina. La fase 2 è delicatissima e non significa che il problema è risolto. Dobbiamo essere prudentissimi e rispettosi della nostra e dell'altrui salute.

Rispettare le semplici regole prudenziali significa avere rispetto del lavoro di tanti cittadini, di tanti operatori commerciali, mercatali, artigiani che aspettano di riprendere le loro attività. Avere rispetto di tanti medici, infermieri e operatori sanitari che hanno rischiato la vita e talora sono caduti per curare e soccorrere i malati. Avere rispetto per le forze di polizia, carabinieri, finanza, polizia municipale e protezione civile che hanno lavorato con abnegazione.

Avere rispetto per i tanti dipendenti comunali che hanno lavorato senza orario per distribuire i buoni di solidarietà in tempi record. Dobbiamo essere attenti e non consentirci distrazioni per consentire una ripresa razionale e possibile della nostra economia. Ciascuno è responsabile non solo di se stesso ma anche degli altri. Fino ad ora la Regione, grazie al governatore De Luca, è stata un modello virtuoso, sta a noi non rovinare tutto".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 19/12/2020

Raccolte 1000 "Scatole Magiche", iniziativa solidale Mano nella Mano-Carisal

Sono stati presentati questa mattina, presso la Colonia San Giuseppe di Salerno, i risultati della raccolta solidale “Scatole magiche”, promossa dall’Associazione Culturale “Mano nella mano” con il patrocinio e la collaborazione della Fondazione Carisal.

All’iniziativa hanno preso parte Vincenzo Napoli, Sindaco di Salerno, Nino Savastano, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno, l’On. Piero De Luca, e i referenti dei soggetti responsabili dell’iniziativa, Domenico Credendino, Presidente della Fondazione Carisal, e Cristina Di Perna, Presidente dell’Associazione “Mano nella mano”.

Un momento significativo che ha visto la condivisione, con i rappresentanti degli Enti locali, anche di altre importanti iniziative sociali e di solidarietà che si realizzano sul territorio, creando vere e proprie reti di “welfare comunitario” per contrastare le difficoltà del momento.

Ben 1000 “Scatole Magiche” sono state raccolte nei diversi punti, con tanto di biglietto augurale, grazie alla sensibilità di grandi e piccini. Durante la mattinata, tutti gli intervenuti hanno consegnato una “scatola magica”, simbolo dell’avvenuta raccolta, nelle mani dei referenti degli Enti di Terzo Settore intervenuti.

Il Villaggio di Esteban di Salerno, la Coop. Soc. Insieme di Salerno, l’Associazione Arcobaleno Marco Iagulli, la Coop. Soc. Strada Facendo di Cava de' Tirreni, l’Arci Salerno, insieme ad altre Associazioni ed Enti Religiosi, avranno l’onere e la gioia di consegnare le Scatole Magiche con i tanti doni arrivati, ai bambini e alle tante famiglie in difficoltà.

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/06/2020

Appartamento a luci rosse in zona porto a Salerno, fermata sudamericana

Nell’ambito di controlli antidroga e antiprostituzione, nella notte tra il 1° e il 2 giugno, gli agenti della Squadra Mobile di Salerno effettuavano diversi servizi di osservazione nella zona portuale, dove era stata segnalata la presenza di numerosi persone che s’intrattenevano all’interno di uno stabile nelle ore notturne.

Dopo una serie di appostamenti, gli agenti avevano il fondato sospetto che, all’interno dell’appartamento in questione, occupato da una cittadina sudamericana, si consumassero prestazioni sessuali a pagamento. Pertanto, fermati tutti gli avventori per riscontrare le ipotesi investigative ed acclarati i fatti, i Falchi facevano irruzione all’interno dell’appartamento. All’interno venivano trovati una ragazza colombiana di 23 anni e il suo cliente di nazionalità italiana, nell’attesa di consumare una prestazione sessuale.

Dalla successiva perquisizione sono stati rinvenuti e sequestrati circa 250 preservativi, flaconcini di gel massage oltre ad una somma di denaro, provento dell’attività posta in essere dalla cittadina colombiana. L’appartamento veniva posto sotto sequestro con l’apposizione di sigilli e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa di ulteriori provvedimenti a carico dei responsabili.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/12/2020

Già ai domiciliari, deteneva eroina e cocaina: 23enne salernitano finisce in carcere

Nel tardo pomeriggio di ieri, gli Agenti della Sezione Falchi, a seguito di mirati servizi di appostamento, operavano una perquisizione presso l’abitazione di Gaetano Autieri, salernitano classe ’97, già detenuto ai domiciliari con braccialetto elettronico. Il giovane veniva colto nella flagranza di reato di detenzione finalizzata allo spaccio di stupefacenti.

I poliziotti, dopo aver perquisito l’abitazione, decidevano di estendere il controllo all’autovettura, rinvenendo, abilmente occultata, una cassetta di sicurezza metallica al cui interno venivano trovati altri 30 grammi di eroina e 4 di cocaina. Dopo aver notiziato il P.M. di turno della Procura di Salerno, Autieri è stato associato presso la Casa Circondariale di Salerno.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...