Csa Fiadel fa il punto su Salerno Pulita, Comune di Salerno e Consorzio di Bacino SA2

Conferenza di Angelo Rispoli, segretario generale del sindacato di categoria

Redazione Irno24 15/04/2021 0

Vertenze Salerno Pulita, Comune di Salerno e lavoratori in mobilità del Consorzio di Bacino Salerno 2. Queste le emergenze che la Csa Fiadel provinciale sta affrontando da mesi. A fare il punto, in una conferenza stampa tenutasi oggi, è stato Angelo Rispoli, segretario generale del sindacato di categoria, insieme ai delegati Francesco Pezzano, Francesco Parrinello e Marco Rescigno. A presenziare anche l'avvocato Davide Sapere, difensore delle maestranze nei vari contenziosi avviati dal sindacato per la tutela dei diritti dei lavoratori.

"Il quadro è molto chiaro e preoccupante", ha detto Rispoli. "Su Salerno Pulita parliamo di qualcosa di assurdo: un'azienda con un giro d'affari di 28 milioni di euro e circa 500 dipendenti, da 20 giorni è senza amministratore delegato. Dunque, si può garantire solo l'ordinaria amministrazione e a stretto giro scadranno i contratto di noleggio dei mezzi e delle altre forniture. Così si rischia la paralisi. A chi giova tutta questa strategia? Ce lo chiediamo da giorni e auspichiamo che il sindaco prenda una decisione definitiva, individuando il successo di Antonio Ferraro per la carica di manager".

Sul Comune di Salerno, c'è un'emergenza personale che va avanti da un anno. "Palazzo di città, attualmente, può contare solo su circa 800 dipendenti. Si tratta di un numero approssimativo, visto che Quota 100 ogni giorno manda in pensione un lavoratore. Questo Comune così è prossimo al collasso, visto che servirebbero almeno 1.200 unità per garantire i servizi essenziali: dal rinnovo delle carte d'identità alla vigilanza del territorio".

Preoccupa anche il caso del Consorzio di Bacino Salerno 2. Ventisette operai, tra i 50 e i 60 anni, il prossimo 1 maggio potrebbero ritrovarsi senza tutele. "Le maestranze sono in mobilità da due anni e l'Ente d'Ambito, che dovrebbe predisporre insieme alla Regione Campania la loro ricollocazione, non risponde alle nostre richieste di incontro. Spero in un segnale delle istituzioni per evitare l'ennesima emorragia di posti di lavoro".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 12/03/2020

"Triste vedere Salerno deserta, ma avanti così e tornerà a risplendere"

Così scrive su facebook il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, nel commentare alcune foto scattate durante un giro di controllo in città Giovedì sera. "Siamo tutti tristi nel vedere la nostra bella città, sempre vivace e piena di luce, così deserta.

Ma è necessario continuare così. Voglio ringraziare la popolazione per il senso di responsabilità manifestato in queste ore. Andiamo avanti tutti insieme per la salute nostra, dei nostri cari, della città.

Rispettiamo le indicazioni e le limitazioni. Se ciascuno farà il suo dovere con disciplina Salerno e l’Italia torneranno presto a sorridere e risplendere. Coraggio".

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/05/2020

La Provincia digitalizza il rilascio licenze per il trasporto cose in conto proprio

La Provincia di Salerno, per allinearsi alle nuove esigenze dettate dalla situazione emergenziale che stiamo vivendo e, nell’ambito del generale processo di digitalizzazione della pubblica amministrazione, ha promosso l’implementazione di una nuova piattaforma informatica per la gestione del rilascio delle licenze per il trasporto di cose.

“Tutti gli operatori del territorio - dichiara il Presidente Strianese - potranno avvantaggiarsi della nuova organizzazione che l’Ente, in particolare il settore Viabilità e Trasporti, diretto da Domenico Ranesi, ha predisposto. La normativa prevede, per i veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 6.000 kg, adibiti al trasporto di cose in conto proprio, il rilascio di apposita licenza da parte delle amministrazioni provinciali dove ha sede l’Impresa, titolo fino ad oggi rilasciato in formato cartaceo che, ai sensi dell’art. 38 della legge 298/74, andava esibito ad ogni richiesta degli ufficiali, degli agenti di polizia e dei funzionari incaricati del servizio di polizia stradale.

Con la digitalizzazione di questa procedura ovviamente cambiano in meglio parecchie cose. Innanzitutto l’Ente offre una maggiore trasparenza, per esempio sulla tempistica e il rilascio dei titoli. Le imprese saranno agevolate perché il titolo non potrà più essere sottratto o smarrito, in presenza di una banca dati digitale non sarà più necessario richiedere duplicati.

Infine un discorso a parte fa fatto per gli organi deputati al controllo, che potranno monitorare più facilmente per esempio se permangono i requisiti dei titoli rilasciati. Ma soprattutto il titolo non potrà più essere contraffatto. Sarà possibile verificare l’autenticità della licenza, attraverso un QR code apposto in alto a destra nella prima pagina, attraverso un semplice smartphone. Mi preme comunicare infine che la nuova piattaforma è già pienamente operativa e tutte le licenze rilasciate da oggi recheranno il QR code”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 30/07/2021

Salerno città di inclusione, Villaggio Sportivo CSI apre alla disabilità

Il Villaggio Sportivo del CSI apre le porte alla disabilità grazie all’accordo tra il CIP Campania, il CSI Salerno e l’Asd Crazy Ghosts realizzato con il supporto dell’Amministrazione comunale.

"Si tratta di un protocollo molto importante - spiega il Sindaco Napoli - sia da un punto di vista sportivo che sociale, che come Amministrazione abbiamo fortemente sostenuto. Salerno è da sempre una città di inclusione, anche per quanto riguarda il mondo sportivo".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...