Domani bandiere a mezz'asta e minuto di silenzio per le vittime del Coronavirus

Strianese raccoglie l'invito di Gafforelli, in raccoglimento il Sindaco Napoli e il Prefetto Russo

Redazione Irno24 30/03/2020 0

Anche il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese, che è anche Sindaco di San Valentino Torio, domani (31 Marzo) osserverà un minuto di silenzio esponendo la bandiera tricolore a mezz'asta in segno di cordoglio e vicinanza a tutte le vittime da Covid 19, alle loro famigie, alle loro comunità, oltre che ai Sindaci, che si stanno muovendo quotidianamente in prima linea, insieme ai loro Amministratori.

"L'emergenza sta sconvolgendo l’intero Paese - dichiara Strianese - tutta Italia è in grande affanno e ci sono Regioni che devono affrontare situazioni drammatiche. In questi giorni Sindaci e Presidenti di Provincia sono letteralmente in trincea per cercare di trovare risposte per le proprie comunità. Nessuno deve essere lasciato solo. È fondamentale rimanere compatti e muoverci in sinergia, con determinazione e spirito costruttivo.

Aderisco molto volentieri all’iniziativa lanciata dal Presidente della Provincia di Bergamo, Gianfranco Gafforelli, che propone di osservare - domani - una giornata in ricordo delle vittime del Covid-19. E invito tutti i Sindaci del nostro territorio ad aderire con me a questo momento di raccoglimento nazionale per essere vicini alle famiglie straziate dal dolore.

In tutti i Municipi verranno esposte le bandiere a mezz’asta. Poi alle ore 12 ogni Sindaco, con la fascia tricolore, osserverà un minuto di silenzio davanti al Municipio o al monumento dei Caduti a nome di tutta la cit​tadinanza, che sarà chiamata a fare lo stesso nella propria abitazione. Sarà un momento di profonda unione, cui hanno aderito anche l’UPI e l’ANCI, rilanciandola sul territorio nazionale a tutte le Province e ai Comuni. Tutti insieme, con valori di fratellanza e solidarietà, ne usciremo".

Anche il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, indossando la fascia tricolore, sarà davanti all’ingresso del Palazzo di Città in Via Roma ed osserverà un minuto di silenzio. Le bandiere del Comune e di tutti gli edifici pubblici saranno esposte a mezz’asta. “Tutte le città d’Italia – dichiara Napoli – si uniscono al dolore per la scomparsa dei nostri connazionali, pregano per gli ammalati, sono al fianco di chi in questi giorni è impegnato a fronteggiare la pandemia.

Sarò, rappresentando tutta la comunità, davanti al Palazzo di Città per testimoniare il senso altissimo dell’Unità e della Solidarietà nazionale che ci aiuteranno a superare questa terribile prova. Invito tutti i concittadini ad osservare, in casa propria o nei luoghi di lavoro e servizio previsti dalle restrizioni vigenti, un minuto di raccoglimento alla medesima ora”. Al minuto di raccoglimento si unirà anche il Prefetto, Francesco Russo.

Non è prevista ovviamente nessun'altra presenza e partecipazione né di autorità né tantomeno di cittadini in alcuna forma. Si raccomanda alla popolazione di restare in casa nel rigoroso rispetto delle restrizioni.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 19/01/2021

Salerno, arrestato giovane spacciatore di crack in Via Petrone

Nella serata di ieri, i Poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Salerno, a seguito di un prolungato servizio di pedinamento e appostamento, hanno proceduto all’arresto in flagranza di P.G., anni 18, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti della sezione “Falchi” alle ore 20:00 di ieri, in via L. Petrone, notavano sopraggiungere il giovane. Questi veniva immediatamente bloccato e trovato in possesso di 10 involucri termosaldati, abilmente occultati negli slip, contenenti crack.

A seguito di tale rinvenimento, si procedeva ad estendere la perquisizione all’abitazione di P.G., dove, nell’armadio della stanza da letto, venivano rinvenuti altri 29 involucri (della stessa fattura di quelli rinvenuti in precedenza) ed un bilancino elettronico. Per il 18enne sono scattati i domiciliari.

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/09/2020

Campionati Italiani Giovanili di Vela a Salerno, evento di prestigio per la città

Prendono il via oggi, 10 settembre, i Campionati Italiani Giovanili di Vela: 240 giovani talenti della vela nazionale provenienti da tutte le regioni d’Italia sono pronti a sfidarsi, fino a domenica, nello specchio di mare antistante il lungomare di Salerno. Lo scrive il sindaco Napoli. Un evento di prestigio, che rappresenta simbolicamente un momento di ripresa e di ripartenza. Grazie a manifestazioni come queste Salerno ha riconquistato il suo rapporto con il mare.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/11/2020

Riesame revoca sospensione a radiologo del Ruggi, Polichetti: "Ora almeno le scuse"

"Dopo la decisione dei giudici del Tribunale del Riesame di Salerno (che ha revocato la misura interdittiva della sospensione dall'esercizio della professione medica, ndr) adesso chi chiederà scusa al medico Mattia Carbone? Lo scorso mese di giugno fu messo alla gogna mediatica con nome, cognome e particolari dettagliati per un'inchiesta su una presunta violenza sessuale che ora si sta sgonfiando.

Cinque mesi dopo, penso che al dottor Carbone vadano date almeno delle scuse come risarcimento morale di quanto patito ingiustamente". Così Mario Polichetti, delegato sindacale della Fials, commenta le notizie emerse dai media locali in merito all'indagine che riguarda il radiologo di Battipaglia.

"Personalmente, non ho mai avuto dubbi sull'innocenza di Carbone - prosegue Polichetti - Mi disgusta, però, vedere ora tanti salire sul carro del vincitore. Si tratta degli stessi che tra il 10 e l'11 giugno si prodigavano in pettegolezzi e fantastiche ricostruzioni di quello che invece è stato analizzato con attenzione dalla magistratura. Esiste la presunzione d'innocenza e qualcuno con Carbone lo ha dimenticato. La sua storia non deve finire nel dimenticatoio, ma anzi serva come monito affinché non accadano più fatti del genere".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...