Fabiani: "Mercato in linea coi principi della Serie A, cessione in tempi brevi"

"Abbiamo i soldi necessari per costruire la squadra"

foto da ussalernitana1919.it

Redazione Irno24 24/07/2021 0

“Abbiamo vissuto una situazione travagliata post-promozione perché andava risolta la problematica della multiproprietà e i tempi sono stati lunghi. In assenza di proposte serie e solide di acquisto della Salernitana si è provveduto alla costituzione di un trust. Vorrei ringraziare tutti i legali che si sono adoperati per la definizione di questo istituto giuridico. La vecchia proprietà ha ceduto le quote, chi vuole acquistare la Salernitana deve rivolgersi ai trustee. Sono convinto che la cessione della società avverrà in tempi brevi”. Queste le parole del Direttore Sportivo Angelo Fabiani intervenuto in conferenza stampa nel ritiro di Cascia.

“La Salernitana è stata iscritta in Serie A come era giusto che sia, il merito sportivo è stato riconosciuto da tutti. Siamo partiti con un po’ di ritardo ma con il mister ci aggiorniamo quotidianamente. Sul mercato stiamo seguendo la linea dettata da mister Castori. Stanno arrivando calciatori richiesti e ci sono altri giocatori che sono oggetto di valutazione. Stiamo lavorando per diversi profili, arriveranno giocatori funzionali alle necessità del tecnico e che possono integrarsi al meglio nel gruppo.

La Salernitana ha una scorta economica adeguata per la categoria altrimenti né la Covisoc né la Figc avrebbero permesso di partecipare alla Serie A. Il mercato della Salernitana è in linea con i principi della massima serie, non siamo una big del campionato ma una neopromossa che vuole scrivere un altro pezzo di storia cercando di conquistare la salvezza”.

Il Direttore ha quindi concluso: “Vorrei ringraziare l’amministratore Ugo Marchetti che si è calato nella mentalità di una società di calcio e ci ha messo a disposizione tutti gli strumenti per fare un mercato all’altezza della situazione. Dobbiamo completare la rosa, a stretto giro per grandi linee chiuderemo la situazione dei calciatori da mettere a disposizione del mister. Lo scorso anno ai nastri di partenza non eravamo i favoriti ma abbiamo vinto meritatamente il campionato. Tutte le finestre di mercato hanno le loro problematiche, il mercato va studiato e l’importante è non fare errori. Abbiamo i soldi necessari per costruire la squadra, individuando i profili giusti per il nostro tecnico”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 09/05/2021

Tamponi negativi per Castori, a Pescara potrà tornare in panchina

L’U.S. Salernitana 1919 comunica - attraverso il proprio sito ufficiale - che sia il tampone effettuato nella giornata di ieri dal tecnico Fabrizio Castori sia quello effettuato nella giornata di oggi hanno dato esito negativo.

Dunque il mister marchigiano potrà tornare in panchina a Pescara, nella sfida che vale l'accesso alla massima serie: decisamente una buona notizia in una giornata convulsa.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/01/2022

Ancora un positivo nelle file della Salernitana

Niente tregua per la Salernitana. In una nota ufficiale sul proprio sito web, infatti, la società comunica che, a seguito dei tamponi effettuati in data odierna, un ulteriore calciatore è risultato positivo al Covid-19. L'elenco era già nutrito, con la compagine granata a dir poco decimata da positività e quarantene.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/10/2021

Colpo Salernitana a Venezia, lo firma Schiavone al 95°

Grande impresa della Salernitana sul campo del Venezia, in uno degli anticipi del turno infrasettimanale (decima giornata). Sotto di un gol al 15°, con Aramu che indovina il "sette" alla sinistra di Belec dopo il "velo" di un compagno, gli uomini di Colantuono non si smarriscono e restano nel match col piglio giusto. Ribery è il riferimento costante di tutte le azioni offensive, ai compagni manca la prontezza nel concludere rapidamente verso la porta (Djuric è l'unico a provarci sul serio).

Al 61°, l'asso francese innesca in area Bonazzoli, che fulmina Romero con un secco rasoterra sul suo palo. Ribery è nel vivo di ogni azione e quando parte palla al piede è inarrestabile, al 67° viene falciato da Ampadu che rimedia il rosso per fallo da ultimo uomo. I veneti arretrano il baricentro, affidandosi unicamente ai lanci e alle palle inattive.

La Salernitana, nonostante la superiorità numerica, non punge come dovrebbe, ma piazza il colpaccio all'ultimo minuto di recupero, il 95°: cross dalla destra, Romero fallisce l'uscita in presa, Simy arpiona di testa e schiaccia a terra, favorendo l'inserimento vincente di Schiavone per il gol vittoria.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...