Salernitana, scoperte al Vestuti le targhe per De Maio e Somma

Presenti alla cerimonia i tifosi storici e alcuni calciatori del passato

Milan e Avella

Redazione Irno24 19/06/2022 0

"Vedere la felicità negli occhi dei parenti di Bruno Somma e di Fulvio De Maio mi ha suscitato commozione. Il 19 giugno il Vestuti ha riaperto le porte del suo passato, delle sue radici. C’erano tanti tifosi, tra cui gli storici Maurizio Tagliaferri, Raffaele Russo il 'Vikingo', Riccardo Santoro, il carissimo Gianni Novella, Oliviero, gli ultras, i club tra cui Colosseo Granata con Rosario Maresca e Highlander con Alfonso Pugliese.

C’era la Salernitana con l’Ad Maurizio Milan ed il team manager Salvatore Avallone; gli ex calciatori granata Roberto Chiancone, Antonio Capone, Egidio Sironi, Matteo Mancuso, Fabio Vulpiani. Al Vestuti è tornato a battere il cuore di Salerno. Al Vestuti è tornato a battere il cuore di Salerno".

E' uno stralcio del post social del consigliere comunale Rino Avella in occasione della cerimonia di apposizione delle targhe dedicate a Fulvio De Maio e Bruno Somma, icone della storia della Salernitana.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 02/04/2021

Va al Lecce lo scontro diretto, la Salernitana perde punti preziosi sul 2° posto

E' il Lecce ad aggiudicarsi il confronto d'alta quota e ad interrompere l'imbattibilità della Salernitana, imponendosi 2-0 al "Via del Mare". Una battuta d'arresto pesante (ma certamente non irrecuperabile) per i granata, che ora distano 4 punti dal 2° posto - a 8 turni dalla conclusione del campionato cadetto - occupato proprio dai salentini.

Primo tempo decisamente a favore dei padroni di casa, che con Lucioni, Bjorkengren ed Henderson sfiorano il vantaggio, trovando Belec attento nella respinta. Al 44° il gol di Pettinari, abile a controllare la sfera ed insaccarla sul palo lungo.

Nella ripresa, gli uomini di Castori provano a riequilibrare il match ma Tutino e Di Tacchio non trovano di poco il bersaglio. Al 64° Bogdan stende l'ex Coda lanciato a rete e rimedia il rosso diretto. Otto minuti più tardi, il colpo di testa di Maggio che chiude i giochi.

Come già precisato, continueremo a pubblicare le foto che Antonio Villari aveva scattato per noi, ritenendo sia il modo migliore per rendere omaggio alla sua memoria ed alla sua professionalità, intrisa di passione. Tonino continuerà a vivere nei suoi scatti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/05/2022

I convocati per Salernitana-Udinese, con Sepe out c'è Belec fra i pali

Al termine della seduta di rifinitura di questo pomeriggio, il mister Davide Nicola ha diramato la lista dei convocati per la gara in programma domani (ore 21, stadio Arechi) tra Salernitana e Udinese.

PORTIERI: Belec, Fiorillo, Russo. DIFENSORI: Dragusin, Fazio, Gagliolo, Gyomber, Ruggeri; CENTROCAMPISTI: Bohinen, Capezzi, Coulibaly M., Coulibaly L., Di Tacchio, Kastanos, Mazzocchi, Obi, Radovanovic, Zortea; ATTACCANTI: Bonazzoli, Djuric, Perotti, Ribery, Verdi.

Leggi tutto

Redazione Irno24 02/04/2022

Salernitana sempre più giù, all'Arechi il Torino vince 0-1

La Salernitana fallisce l'ultima occasione per sperare in una miracolosa salvezza, arrendendosi 0-1 all'Arechi contro il Torino, compagine senza alcun assillo di classifica. La squadra di Nicola mostra idee confuse e scarso mordente, al cospetto di un'avversaria che comunque non si danna l'anima per vincere la partita, offrendo infatti una prestazione modesta.

La rete che assegna i 3 punti agli uomini di Juric è firmata da Belotti al 18°: il centravanti della nazionale sbaglia la prima esecuzione del rigore, concesso per fallo di Fazio, ma la ripetizione (accordata dall'arbitro a causa dell'ingresso di giocatori in area) non lascia scampo a Sepe, prodigioso nella parata qualche attimo prima.

Dai padroni di casa un paio di squilli appena, che tuttavia in un match così "aspro" avrebbero potuto fare la differenza: la girata di Verdi ad inizio partita, vanificata da Berisha e dal palo; l'incursione, nella ripresa, di Ederson, che elude la difesa piemontese con una pregevole finta e calcia di potenza sul primo palo, trovando ancora la replica dell'estremo difensore.

Nelle ultime battute, su un campo estremamente pesante per la pioggia copiosa, Mikael prova la rovesciata a centro area ma non inquadra lo specchio. Da segnalare che, ad inizio secondo tempo, l'arbitro aveva annullato il raddoppio del Torino per fuorigioco, dopo controllo VAR.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...