Giaccherini ne fa 2, la Salernitana stecca malamente a Verona

Opaca prova della squadra di Ventura al Bentegodi

Una fase di Benevento-Salernitana

Redazione Irno24 17/02/2020 0

Quella del Bentegodi doveva essere la gara della maturità, da approcciare con la giusta convinzione, invece chi ne esce rinfrancato è il Chievo, che nel 2020 aveva vinto finora soltanto una partita.

A Verona finisce 2-0, coi padroni di casa che sbrigano la pratica con lo stretto necessario e rinsaldano la panchina di Marcolini, in discussione dopo i recenti risultati negativi. E' l'ex nazionale Giaccherini ad incidere con una doppietta, al termine di una partita scialba da cui granata avrebbero potuto ricavare senz'altro almeno un punto.

Poche occasioni su ambo i fronti, il Chievo va in vantaggio al 28° su rigore molto generoso concesso da Fourneau per un presunto fallo di Jaroszynski su Djordjevic, abile nel liberarsi dalla marcatura; Giaccherini infila all'incrocio. La Salernitana, lenta nel fraseggio e nei movimenti senza palla, spreca la chance del pari con il duo Gondo-Djuric, che lisciano di testa a 1 metro dal gol.

Nel 2° tempo, l'ingresso di Jallow, che confeziona un paio di buoni spunti, pare imprimere ritmo alla Salernitana, in cui tuttavia Kiyine e Dziczek non si vedono. E' un fuoco di paglia. Dopo Cicerelli, out nel primo tempo, finisce ko per infortunio anche Lombardi (uscito molto dolorante), la marcia in più della Salernitana da 5-6 incontri a questa parte. I veronesi raddoppiano al 70° ancora con Giaccherini, che gira a rete su assist rasoterra dalla sinistra.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 05/03/2020

Anche la Serie B a porte chiuse, si rimborsano i biglietti per la gara di Perugia

L’U.S. Salernitana 1919, così come disposto dalla Lega B a seguito del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, comunica che la gara Perugia-Salernitana e tutte le gare in programma per il periodo di vigenza delle prescrizioni imposte dal DPCM si svolgeranno a porte chiuse.

I tagliandi già emessi per il Settore Ospiti per la gara di Perugia possono essere rimborsati fino alle ore 19:00 di Venerdì 6 Marzo presso i punti vendita in cui sono stati acquistati.

Leggi tutto

Redazione Irno24 30/01/2020

Calendario B, per la Salernitana 3 "notturne" fra Marzo e Aprile

La Lega Nazionale Professionisti B ha diffuso gli anticipi e posticipi dalla 7a alla 12a giornata del girone di ritorno di Campionato Serie BKT. Per i granata, 4 "spostamenti" in 6 turni.

La Salernitana, infatti, giocherà Sabato 29 Febbraio alle 18:00 sul campo del Frosinone, Martedì 3 Marzo alle 21:00 all'Arechi contro il Venezia, Venerdì 13 Marzo alle 21:00 all'Arechi contro il Pisa, Domenica 5 Aprile alle 21:00 all'Arechi contro la Cremonese.

Le trasferte del 7 e 21 Marzo, contro Perugia ed Entella, verranno disputate nella consueta finestra del Sabato alle 15.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/03/2020

Riscatto Salernitana, Venezia battuto 2-0

Nel turno infrasettimanale, a cavallo fra le trasferte di Frosinone e Perugia, la Salernitana rialza la testa dopo il ko in terra ciociara e liquida il Venezia col punteggio di 2-0. In avvio, i lagunari impensieriscono la retroguardia granata, spiazzata da alcuni palloni persi ingenuamente da Cicerelli.

Si segnalano soprattutto Longo e Monachello, ma le conclusioni sono imprecise. Con Djuric ancora ai box, l'attacco di Ventura poggia su Gondo e Cerci, finalmente in campo dall'inizio. L'ex Torino appare subito in vena e sfiora la rete in un paio di circostanze, oltre a scodellare un ottimo pallone che Gondo, ostacolato da un difensore, non riesce a sfruttare.

Il match si sblocca grazie al penalty trasformato al 45° da Kiyine: impeccabile l'esecuzione del fantasista ex Chievo, qualche dubbio sulla concessione del rigore (presunto "mani"). Nella ripresa, il Venezia mescola le carte davanti e al 65° conquista astutamente un rigore, velocizzando la ripresa del gioco da fallo laterale. Anche in questo caso, discutibile la chiamata di Maggioni. Micai è strepitoso nel tuffo alla sua sinistra con cui "ipnotizza" Longo, esultando poi vigorosamente sotto la Curva Sud.

Gol sbagliato, gol subito. Al 69°, Cerci accelera alla sua maniera sulla destra, crossa a centro area e trova alla perfezione la zuccata di Karo. Applausi a scena aperta per l'ex Torino al momento della sostituzione con Jallow. A 12 dalla fine, il Venezia rimane in 10 per il doppio giallo a Riccardi. La Salernitana conquista così la sesta vittoria casalinga di fila, Micai conserva l'imbattibilità domestica.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...