I convocati di Castori per la Roma: Djuric out, rientra Di Tacchio

Molto probabile l'impiego di Simy dal 1° minuto

Di Tacchio in primo piano

Redazione Irno24 28/08/2021 0

Al termine della seduta di rifinitura di questa mattina, il mister Fabrizio Castori ha diramato la lista dei convocati per la gara in programma domani tra Salernitana e Roma.

PORTIERl: Belec, De Matteis, Fiorillo; DIFENSORI: Aya, Bogdan, Gyomber, Jaroszynski, Ruggeri; CENTROCAMPISTI: Capezzi, Coulibaly L., Coulibaly M., Di Tacchio, Kastanos, Kechrida, Obi, Schiavone, Zortea; ATTACCANTI: Bonazzoli, Kristoffersen, Iannone, Simy.

Nota di redazione: come già precisato in altri articoli, continueremo a pubblicare le foto che Antonio Villari aveva scattato per noi, ritenendo sia il modo migliore per rendere omaggio alla sua memoria ed alla sua professionalità, intrisa di passione. Tonino continuerà a vivere nei suoi scatti.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 13/07/2020

La Salernitana si rialza con 4 gol al Cittadella

Roboante vittoria casalinga della Salernitana nel 34° turno del campionato cadetto. Il Cittadella si arrende 4-1, al termine di un incontro che gli uomini di Ventura hanno condotto con autorevolezza, cancellando le incertezze di Ascoli. Gondo sblocca il punteggio al 14° con un tocco sotto porta dopo la respinta di Paleari su Di Tacchio.

Pregevolissimo il raddoppio di Lombardi, che "rovescia" in rete al 32° su incertezza colossale della retroguardia ospite. Il "Citta" prova a tornare in partita con l'incornata vincente di Gargiulo al 37°. Prima del riposo, la Salernitana sfiora il tris con Heurtaux (palo) e Maistro (alto).

Il terzo gol arriva al 62°: Cicerelli si procura un penalty, lo sbaglia ma Lombardi si avventa sulla sfera e realizza la sua doppietta di giornata. Il trionfo porta la firma del neo-entrato Kiyine, che si destreggia da par suo in area e insacca in diagonale. Micai allo scadere neutralizza il rigore di Diaw. La partita playoff è ancora decisamente aperta.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/04/2022

La Salernitana sorprende la Samp ma il Cagliari conserva 9 punti di vantaggio

Dopo 3 sconfitte di fila, ma soprattutto dopo un lungo periodo senza vittorie (l'ultima il 9 Gennaio sul campo del Verona), la Salernitana ritrova il successo (il 1° della gestione Nicola), superando 1-2 a domicilio la Sampdoria, decisamente impelagata nella bagarre per non retrocedere. La vittoria del Cagliari contro il Sassuolo, tuttavia, non permette alla Salernitana di recuperare punti sul quartultimo posto.

Allo stadio Marassi, partenza sprint dei granata, che colpiscono 2 volte in nei primi 6 minuti di gioco: al 4° è Fazio ad insaccare con un imperioso colpo di testa su calcio d'angolo, al 6° Ederson finalizza con caparbietà un'eccezionale incursione solitaria, innescata dalla sponda di Djuric.

La Samp, inizialmente, non si vede. Tuttavia, la Salernitana, come suo solito, arretra troppo il raggio d'azione, permettendo ai liguri di trovare spazi offensivi. Il gol di Caputo al 34°, però, nasce in modo abbastanza casuale, dal momento che il centravanti è liberato in area da un rimpallo sui piedi di Coulibaly.

Nella ripresa, la Salernitana si chiude ulteriormente, affidandosi alla compattezza difensiva. Sepe esce per infortunio, i suoi compagni rimediano qualche cartellino giallo di troppo (Mazzocchi e Djuric salteranno la prossima partita per squalifica); eppure, la Sampdoria non è mai realmente pericolosa, nemmeno durante l'assalto finale nei 6 minuti di recupero.

Leggi tutto

Redazione Irno24 02/05/2022

La Salernitana sogna il colpaccio, l'Atalanta pareggia nel finale di partita

La Salernitana esce indenne dal difficile confronto in casa dell'Atalanta, anche se l'1-1 finale sa di beffa perchè gli orobici raggiungono il pari a pochi minuti dal termine. E' comunque un gran punto per la squadra allenata da Nicola, che adesso è attesa da due turni casalinghi consecutivi contro Venezia (Giovedì 5) e Cagliari (Domenica 8), dove si giocherà di fatto la salvezza.

Grande gara dei granata, che affrontano la quotata avversaria con carattere ed intensità. Sblocca il risultato al 27° Ederson, abile ad inserirsi in area su precisa sponda aerea del solito Djuric e toccare in rete. Il pareggio, come detto, arriva nel finale di partita, al minuto 88: Pasalic sfrutta una palla in corridoio, si invola in area e batte Sepe in diagonale.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...