La Salernitana non gira, il Lecce espugna 1-2 l'Arechi

Prova opaca della squadra granata, è di Strefezza il gol decisivo a pochi minuti dalla fine

foto da pagina facebook della Salernitana

Redazione Irno24 16/09/2022 0

Brutta ed inattesa sconfitta interna della Salernitana, che nell'anticipo della settima giornata di serie A si fa superare 1-2 all'Arechi dal Lecce, neopromossa e diretta concorrente per la salvezza. Prestazione scialba della squadra di Nicola, troppo rinunciataria nel primo tempo e poco incisiva nella ripresa.

Eppure, al 3°, è proprio la Salernitana a trovare il gol con Coulibaly, che si infila nelle maglie salentine e beffa Falcone, ma il Var cancella tutto per fuorigioco (resta più di qualche dubbio). Il Lecce si affida al contropiede e, più di una volta, crea grattacapi alla retroguardia di casa, che chiude con affanno.

I ripetuti pericoli inducono i granata ad arretrare pericolosamente, concedendo campo agli avversari. Al 43°, sull'ennesima giocata in rapidità, avviata da un dribbling di troppo di Mazzocchi, Ceesay brucia Daniliuc, aggira un incerto Sepe e deposita in gol.

In avvio di 2° tempo, la Salernitana sembra spingere con decisione sull'acceleratore, ma le conclusioni di Kastanos e Piatek sono neutralizzate da Falcone (bravo soprattutto sul centravanti polacco). Al 54° arriva il pari, frutto di una clamorosa deviazione di Gonzalez nella propria porta su angolo di Candreva. L'equilibrio ritrovato non modifica l'inerzia del match, perchè la Salernitana, a corto di energie, non riesce ad imbastire azioni manovrate degne di nota.

Il Lecce, dal canto suo, non rinuncia ad attaccare e con Banda sfiora il vantaggio. Che arriva all'82° col neoentrato Strefezza, artefice del più classico dei "tiri a giro". Nelle battute finali, Kastanos e Valencia avrebbero la chance del 2-2 ma concludono con poca forza. Adesso c'è la sosta per la nazionale, impegnata in Nations League (convocato Mazzocchi), poi si riprenderà con la trasferta a Sassuolo. Urge ritrovare il passo giusto.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 15/07/2021

La Salernitana parte per il ritiro di Cascia, convocati 20 giocatori

Nel pomeriggio, la Salernitana parte alla volta del ritiro perugino di Cascia. In attesa di rinforzi, necessari per affrontare al meglio il prossimo torneo di A, questo l'elenco dei convocati:

Belec, De Matteis, Russo; Aya, Bogdan, Galeotafiore, Gyomber, Sy, Veseli; Boultam, Capezzi, Cavion, Di Tacchio, Schiavone, Vitale; Djuric, D’Andrea, Fella, Kalombo, Kristoffersen.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/03/2020

Riscatto Salernitana, Venezia battuto 2-0

Nel turno infrasettimanale, a cavallo fra le trasferte di Frosinone e Perugia, la Salernitana rialza la testa dopo il ko in terra ciociara e liquida il Venezia col punteggio di 2-0. In avvio, i lagunari impensieriscono la retroguardia granata, spiazzata da alcuni palloni persi ingenuamente da Cicerelli.

Si segnalano soprattutto Longo e Monachello, ma le conclusioni sono imprecise. Con Djuric ancora ai box, l'attacco di Ventura poggia su Gondo e Cerci, finalmente in campo dall'inizio. L'ex Torino appare subito in vena e sfiora la rete in un paio di circostanze, oltre a scodellare un ottimo pallone che Gondo, ostacolato da un difensore, non riesce a sfruttare.

Il match si sblocca grazie al penalty trasformato al 45° da Kiyine: impeccabile l'esecuzione del fantasista ex Chievo, qualche dubbio sulla concessione del rigore (presunto "mani"). Nella ripresa, il Venezia mescola le carte davanti e al 65° conquista astutamente un rigore, velocizzando la ripresa del gioco da fallo laterale. Anche in questo caso, discutibile la chiamata di Maggioni. Micai è strepitoso nel tuffo alla sua sinistra con cui "ipnotizza" Longo, esultando poi vigorosamente sotto la Curva Sud.

Gol sbagliato, gol subito. Al 69°, Cerci accelera alla sua maniera sulla destra, crossa a centro area e trova alla perfezione la zuccata di Karo. Applausi a scena aperta per l'ex Torino al momento della sostituzione con Jallow. A 12 dalla fine, il Venezia rimane in 10 per il doppio giallo a Riccardi. La Salernitana conquista così la sesta vittoria casalinga di fila, Micai conserva l'imbattibilità domestica.

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/08/2021

Calcio d'Agosto, la Salernitana batte 2-1 il Palermo a San Gregorio Magno

La Salernitana supera 2-1 il Palermo nell'amichevole disputata a San Gregorio Magno, sede del ritiro della compagine rosanero. I granata, ancora in piena fase di costruzione dell'organico titolare, sbloccano la partita al 17° con Kristoffersen, che ribatte in gol una prima respinta di Massolo.

Al 66°, spezzando l'intraprendenza del Palermo, arriva il raddoppio di Coulibaly, che insacca a tu per tu con Pelagotti (subentrato a Massolo in avvio ripresa). Otto minuti dopo, Silipo trasforma il rigore del definitivo 2-1. Nelle ultime battute, Belec si supera su una conclusione ad effetto di Doda.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...