Lo "Squalo" Spatuzzo torna alla Rari Nantes

È stato anche lui partecipe della storica promozione in serie A1

Redazione Irno24 31/08/2020 0

Dopo un anno di separazione, torna alla Rari Nantes Salerno il 23enne Giuliano Spatuzzo, soprannominato lo “Squalo” dai supporters giallorossi. Il duttile attaccante si è già messo a disposizione di mister Citro per cominciare la preparazione al prossimo campionato. È stato anche lui partecipe della storica promozione in serie A1 nel campionato 2018-2019, prima che le strade si dividessero. Nell’anno trascorso in serie A2, Spatuzzo ha trovato la continuità di gioco e un ottimo rendimento, mettendo a segno anche 11 reti, prima che il Covid rendesse necessario sospendere i campionati.

“E’ come se non me ne fossi mai andato - afferma Spatuzzo - nel mio cuore ci sono sempre stati i colori giallorossi. Di fatto quest’anno ero sempre sui gradoni a tifare per i miei compagni. Ho un forte legame con questa società per svariati motivi, uno di questi è sicuramente ritrovare mister Citro, che mi ha formato sotto tutti gli aspetti sin da piccolo e per il quale nutro una profonda stima. Nonché il presidente Gallozzi che ho sempre guardato con ammirazione per l’amore e la passione che infonde in questo sport”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 05/03/2022

Rari Nantes spreca in attacco, Savona ne approfitta e vince largamente

Nella terza giornata del girone scudetto del campionato di A1, la Rari Nantes Salerno è sconfitta 3-11 dalla Rari Nantes Savona. Inizio molto equilibrato, che ha visto andare avanti Salerno, in vantaggio per 1-0 in chiusura di primo quarto. Poi un black-out dei ragazzi di Citro ha permesso al Savona di emergere e chiudere la partita con grande vantaggio.

“Oggi non meritavamo di perdere con questo divario - afferma Citro - perché per almeno un paio di tempi siamo stati sempre in partita. Abbiamo peccato molto in fase conclusiva, abbiamo avuto diverse opportunità per far male ma non abbiamo avuto poi la qualità in fase di finalizzazione. Chiaramente loro, a lungo andare, sono venuti fuori con i giocatori più importanti". La prossima sfida della Rari Nantes Salerno sarà tra due settimane a Siracusa, sabato 19 marzo, contro il Circolo Canottieri Ortigia.

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/04/2021

La Rari Nantes Salerno inchioda Ortigia sul 10 pari, Elez evita la beffa

Mercoledì 14 aprile alla piscina Simone Vitale si è disputata la gara della prima giornata di ritorno della Fase d’Elite, girone F, che ha visto la Rari Nantes Salerno affrontare il forte Ortigia Siracusa. Gara che termina sul 10 pari, ma che ha visto i giallorossi disputare una grande partita e fermati da due ingenuità difensive e tanti fischi discutibili da parte della coppia arbitrale, decisamente non in giornata.

Primi due quarti sontuosi da parte dei giallorossi, che mettono alle corde i siracusani, salvati dal solito Tempesti in più di una occasione; 2-1 e 4-2 i parziali, con i gol giallorossi messi a segno da Tomasic, Cuccovillo, Fortunato, Elez e doppietta di Luongo su rigore. Gara combattuta, ma ben interpretata dalla Rari in tutti i suoi uomini, che mister Citro ha sapientemente ruotato, tenendo sempre alto il ritmo.

Nella terza frazione la Rari scende in acqua più timorosa e ne approfitta l’Ortigia con i suoi uomini di punta, Mirarchi e Napolitano su tutti. In questa frazione inizia anche la confusione arbitrale, a partire dal terzo fallo grave fischiato a Tomasic, che priva la Rari del suo centro. Un quarto da dimenticare, durante il quale i siciliani accorciano il distacco imponendosi per 3-1 (gol di Esposito).

Nell’ultima frazione la gara è combattutissima, ma ancora alcune sviste danno il via alla rimonta dell’Ortigia che a 6 secondi dalla fine si trova avanti di una rete. Quando le speranze sembrano ridotte al minimo, Marko Elez tira fuori una delle sue bombe dalla distanza, alla quale anche Tempesti non può fare altro che inchinarsi. Finisce 10-10, con grande rammarico per i giallorossi, consci di aver disputato una grande gara, e che il pari è frutto soprattutto di sviste altrui. Con questo pari l’Ortigia si è giocata una grossa chance di accedere alle semifinali scudetto.

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/08/2020

Diramato il calendario A1, Rari Nantes debutta nuovamente al Foro Italico

La Fin ha diramato il calendario della prossima serie A1 di pallanuoto. Il 3 ottobre, a tenere a battesimo la Rari Nantes Salerno nella massima competizione nazionale sarà ancora una volta, come l'anno scorso, la piscina del Foro Italico di Roma, dove gli uomini di mister Citro dovranno vedersela con la Lazio. Prima in casa contro Trieste la settimana dopo, il 10 ottobre.

Peculiarità di questo torneo, che negli ultimi giorni ha registrato il ritiro della Sport Management, una delle formazioni protagoniste negli scorsi anni, è che ogni formazione osserverà un turno di riposo, e alla Rari toccherà alla terza di andata. Il derby contro Posillipo è previsto a dicembre (andata) e ad aprile (ritorno) e sarà l'unico dopo che la Canottieri Napoli, avvalendosi di una norma federale, ha deciso di ripartire dalla serie A2.

Per quanto concerne i campioni d'Italia della Pro Recco, saranno a Salerno il 7 novembre, nella speranza che le piscine possano accogliere il pubblico. Il campionato della Rari Nantes si chiuderà l'8 maggio 2021 a Brescia.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...