Parisi (Anffas Campania): "No a ristori per Terzo Settore segnale negativo"

"Le realtà non profit subiscono pesantemente le nefaste conseguenze della crisi energetica"

Redazione Irno24 15/09/2022 0

"Come già rimarcato e denunciato dalla Portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, Vanessa Pallucchi, il Coordinatore Regionale Anffas Campania, Salvatore Parisi - si legge in una nota stampa a sua firma - prende atto con amarezza che all’interno del DL Aiuti nessun ristoro contro il caro-energia sia previsto per le realtà non profit, e quindi del Terzo Settore, che gestiscono servizi di primaria e fondamentale importanza per anziani e persone con disabilità gravi e gravissime.

Di fatto, il DL Aiuti bis è stato approvato al Senato senza gli emendamenti necessari che prevedevano sostegni anche agli Enti del Terzo Settore. Ciò rappresenta un segnale molto negativo, ancora una volta si ha la triste sensazione che l’importanza di attività volte all’inclusione sociale, al contrasto delle diseguaglianze e alla presa in carico delle persone con disabilità gravi e gravissime, sia riconosciuta più a parole che con i fatti.

Le realtà non profit, al pari delle imprese profit, subiscono pesantemente le nefaste conseguenze della crisi energetica e, ancor più rispetto alle imprese profit, non possono “scaricare” alcun aumento dei costi sui clienti, poiché significherebbe scaricarli su anziani, persone con disabilità e le loro famiglie.

E’ certo che, in assenza di aiuti concreti da parte dello Stato, le alternative per chi porta avanti un modello di gestione non incentrato sul profitto, ma sulla cura della persona e sulla tutela del bene comune, siano purtroppo soltanto due: riuscire a farcela con le proprie forze, ma è praticamente impossibile, oppure chiudere definitivamente i battenti. Anffas si aspetta vivamente che si intervenga e che si ripari al più presto a questa grave mancanza, poiché dimenticare il Terzo Settore significherebbe voler lasciare ai margini proprio chi è in una condizione di maggior svantaggio e sofferenza.

Affinché i nostri servizi, che quotidianamente si prendono cura di centinaia di persone con disabilità gravi e gravissime, e danno occupazione a centinaia di operatori, non siano costretti ad un definitivo tracollo, ci rivolgiamo con forza ed indistintamente a tutte le forze politiche, che in queste ore sono impegnate nella loro campagna elettorale e a programmare le sorti del nostro Paese, e in special modo ci rivolgiamo al nostro Governatore Vincenzo De Luca, affinché con immediatezza intervenga anche con l’apertura di un tavolo istituzionale".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 23/01/2023

Salerno, si presenta il progetto "Uno zaino per tutti"

Martedì 24 gennaio, alle ore 11, nel Salone dei Marmi del Comune di Salerno, si presenterà il progetto “Uno zaino per tutti”, nato con l’obiettivo di sostenere l’educazione dei piccoli studenti della Repubblica del Bénin, grazie alla raccolta di materiale scolastico e di cancelleria (zaini, astucci, penne, matite, pastelli), così da garantire loro i mezzi necessari per intraprendere un percorso di istruzione e formazione.

Sin dal 2013, il Consolato della Repubblica del Bénin a Napoli, nella persona del console Giuseppe Gambardella, di concerto con l’Associazione Onlus “Un Sogno per il Bénin” presieduta da Giuseppe Paladino, porta avanti quest’iniziativa giunta alla quinta campagna, nel corso della quale è stato possibile raccogliere più di 1000 kit scolastici completi, che in seguito saranno distribuiti personalmente dal console durante la sua prossima missione istituzionale, prevista per Marzo 2023.

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/09/2022

Caritas Salerno, lettera aperta del direttore per una solidarietà fattiva

Alleghiamo, di seguito, la lettera del direttore della Caritas di Salerno, don Flavio Manzo, rivolta a quanti hanno la possibilità di aiutare i più bisognosi in questo difficile momento sociale, a sostegno delle opere della Caritas: mensa, dormitorio, centro diurno e centro di ascolto.

Per leggere la lettera, basta cliccare sul pulsante "Scarica".

Leggi tutto

Redazione Irno24 13/12/2022

Salerno, Carisal organizza cena di beneficenza al Complesso San Michele

Lunedì 19 dicembre, a Salerno, nei suggestivi locali del Complesso San Michele, si terrà la cena di beneficenza organizzata da Fondazione Carisal per supportare famiglie e persone in difficoltà, attraverso una raccolta fondi il cui ricavato sarà interamente devoluto in favore della Caritas di Salerno, a sostegno della Mensa dei Poveri.

La cena è realizzata grazie al contributo di Fondazione Banco di Napoli, BCC Campania Centro, Banca Patrimoni Sella & C., Banca Sella e moltissimi altri sponsor di eccezione, con la collaborazione del Comune di Salerno e dell’Arcidiocesi di Salerno, il patrocinio di Acri, A.I.S. Campania, Banco Alimentare Campania Onlus e Fondazione Cassa Rurale Battipaglia.

Un meraviglioso evento all’insegna del buon cibo, della cultura e della solidarietà, che vedrà la collaborazione di 6 chef stellati, ristoratori e pasticcieri: Bobo Cerea, 3 stelle Michelin (Ristorante Da Vittorio - Bergamo); Nino di Costanzo, 2 stelle Michelin (Ristorante Dani Maison - Ischia); Pasquale Palamaro, 1 stella Michelin (Ristorante Indaco Hotel Regina Isabella - Ischia); Fabrizio Mellino, 2 stelle Michelin (Ristorante 4 Passi - Nerano); Giovanni Solofra, 2 stelle Michelin (Ristorante Tre Olivi - Paestum); Alessandro Tormolino, 1 stella Michelin (Ristorante Sensi - Amalfi).

I prelibati piatti verranno serviti durante la cena accanto ad un ricchissimo percorso gastronomico, a cura di tantissimi altri chef, pastry chef e artigiani del gusto coinvolti nell’iniziativa, che offriranno al pubblico una vasta gamma di prodotti di alto livello.

L’evento filantropico sarà l’occasione per promuovere l’enorme patrimonio agroalimentare e le eccellenze enogastronomiche del nostro territorio e vedrà la collaborazione di studenti e docenti dell’Istituto alberghiero “R. Virtuoso” di Salerno per il servizio di accoglienza in sala e in cucina e l’accompagnamento musicale di Papik e Gerardina Tesauro & Brazilian jazz quartet.

nella foto, da sinistra, il presidente della Fondazione, Domenico Credendino, l’Arcivescovo di Salerno, Mons. Andrea Bellandi, ed il Direttore organizzativo dell’evento, Vincenzo Onorato

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...