Sfuma raggiro del finto nipote e del corriere, anziana di Salerno fa arrestare truffatori

Carabinieri subito sulle tracce dei malviventi

Redazione Irno24 19/03/2021 0

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno e del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore, al culmine di un’articolata operazione sviluppatasi tra i comuni di Salerno, Nocera ed Ercolano (NA), hanno arrestato in flagranza del reato di truffa aggravata in concorso due soggetti originari di Napoli, rispettivamente dell’età di 18 e 60 anni, poiché responsabili di un raggiro precedentemente consumato ai danni una persona anziana residente a Salerno.

Determinante l’immediata denuncia effettuata dalla vittima, una volta accortasi di essere stata frodata, che ha consentito così di ricondurre all’episodio i dati acquisiti dagli impianti di video-sorveglianza cittadini e sfruttare il capillare dislocamento di pattuglie in uniforme e in abiti civili che è in atto lungo le vie di collegamento extraurbane per contrastare la consumazione di tali reati.

Individuata così l’autovettura dei malviventi in fuga in direzione di Napoli, gli operatori hanno proceduto al controllo ed effettuato una perquisizione a carico degli occupanti, rinvenendo i beni della vittima. Si tratta di denaro in contanti e gioielli che uno dei due arrestati, fingendo di essere un corriere incaricato di consegnare un pacco (accompagnato sul luogo del reato dal complice), aveva riscosso dalla pensionata a seguito di una telefonata nel corso della quale un altro complice, allo stato non identificato, spacciatosi per un nipote della donna, le aveva annunciato l’imminente recapito di materiale elettrico da lui acquistato.

I beni recuperati, il cui valore ammonta a diverse migliaia di euro, sono stati immediatamente restituiti alla vittima. Gli arrestati sono stati tradotti in carcere in attesa di udienza di convalida, come disposto dal PM di turno della Procura di Napoli.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 26/01/2021

Prefettura Salerno, ulteriore perfezionamento del documento operativo "scuola-trasporti"

Il Prefetto di Salerno, Francesco Russo, ha nuovamente convocato, nel pomeriggio di ieri, 25 Gennaio, il tavolo di coordinamento istituito in Prefettura inerente la ripresa delle attività scolastiche in presenza per le scuole secondarie di secondo grado a partire dal 1° febbraio prossimo. Invitati alla riunione il sindaco del Comune di Salerno e di numerosi Comuni della provincia, il rappresentante di ANCI Campania, il Dirigente Generale dell’ASL e le aziende di trasporto della provincia.

Nel corso dell’incontro è stato fatto un “punto di aggiornamento” per il completamento del “documento operativo”, frutto del lavoro svolto nelle settimane prima di Natale, al quale hanno partecipato la Commissione Trasporti della Regione, la Provincia, il Comune di Salerno e alcuni dei comuni con più alta densità demografica, l’ANCI, l’Ufficio Scolastico provinciale, le Aziende di trasporto e le Organizzazioni sindacali di categoria, allo scopo di coniugare le esigenze dei comparti “scuola” e “trasporti” e coordinare gli orari di ingresso/uscita dagli Istituti Scolastici con gli orari dei servizi di trasporto.

In particolare, per la Provincia di Salerno sono state previste 554 ulteriori corse aggiuntive, per un totale, fino alla fine dell’anno scolastico, di circa 32.000 corse complessive relative a servizi aggiuntivi svolti dalle aziende e 34.000 corse svolte attraverso il sistema NCC (Noleggio con conducente). Nel contempo, è stato chiesto all’Ufficio scolastico provinciale di specificare, per singolo Istituto, la percentuale di studenti che sarà effettivamente “in presenza” dal 1° febbraio e gli orari di uscita che i Dirigenti Scolastici hanno programmato.

Gli stessi Dirigenti assicureranno la puntuale attivazione dei piani di sicurezza anti-Covid all’interno degli Istituti, che andranno trasmessi al Direttore dell’ASL al quale è demandata la verifica della sussistenza delle condizioni di sicurezza sanitaria nelle scuole attraverso verifiche documentali o eventuali sopralluoghi in caso di necessità. Ai Comuni, attraverso i Comandi di Polizia Municipale, ed ai referenti di protezione civile il compito, in tutte e 7 le macro aree individuate nel “documento operativo”, di agevolare le mobilità nei luoghi di partenza, transito e capolinea.

Leggi tutto

Redazione Irno24 25/02/2020

Strianese: "Al fianco dei cittadini, tavolo in Prefettura reso permanente"

Il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese, ieri ha partecipato alla riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica convocata presso la Prefettura di Salerno per discutere della situazione Coronavirus in provincia.

"Partiamo innanzitutto dalla fondamentale considerazione che nella nostra provincia non c’è alcuna emergenza - afferma Strianese - In tutto il nostro territorio provinciale e in quello regionale non si registra nessun caso di Covid 2019. Ma stiamo seguendo comunque con massima attenzione l'evoluzione della situazione per mettere in campo azioni precise e concrete per la sicurezza delle comunità.

La convocazione del Prefetto di Salerno del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica ha lo scopo di lavorare in maniera unitaria sulla prevenzione. È necessario che i nostri cittadini sentano la nostra vicinanza in questo momento difficile per tutta l’Italia, nessuno deve sentirsi abbandonato, ma seguito in ogni passaggio. Ogni Ente deve fare quanto di propria competenza in sintonia con le altre Istituzioni interessate. C’è bisogno di unitarietà per cui le iniziative dei sindaci dovranno collocarsi all’interno delle linee guida nazionali e regionali in maniera omogenea.

Entro oggi usciranno le linee guida della Regione Campania a cui quindi ci atterremo tutti. Voglio tranquillizzare dunque i nostri cittadini, e accolgo in pieno le indicazioni del Prefetto di Salerno che ha invitato tutti noi non solo ad armonizzare gli interventi, ma anche e soprattutto a intervenire con una linea di discrimine precisa. Per evitare il caos, per evitare allarmismi, di cui le nostre comunità non hanno bisogno, è importante intervenire con proporzionalità e adeguatezza in quella che è la nostra realtà, focalizzando l’attenzione alle procedure che i cittadini devono seguire, perchè siano le più semplici e lineari possibili per esempio.

Mi rivolgo alla cittadinanza perché non si lasci prendere da notizie false e allarmistiche, siamo al vostro fianco e stiamo lavorando per prevenire qualsiasi emergenza. A conclusione dei lavori ieri abbiamo deciso di rendere il tavolo permanente per cui il Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica su Covid 2019 si riunirà di nuovo il 26 febbraio in Prefettura, alle ore 10:00".

Leggi tutto

Redazione Irno24 13/10/2020

Salerno, arrestato pusher nel quartiere Mercatello: in casa cocaina e hashish

Gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato uno spacciatore nella zona orientale di Salerno. Ieri sera, nel quartiere di Mercatello, alle ore 23 circa, l’attenzione di un equipaggio della Sezione Volanti è stata attirata da due giovani in sella ad uno scooter. I due alla vista della Volante si sono allontanati frettolosamente, a bordo del motociclo, inseguiti dagli Agenti.

Durante la fuga uno dei giovani ha lasciato cadere un pacchetto di sigarette poi recuperato, contenente hashish. Quando il mezzo è stato raggiunto e bloccato, l’altro giovane ha tentato di disfarsi di ulteriore sostanza stupefacente, già suddivisa in dosi pronte alla vendita.

L’attività di polizia è proseguita a casa dei due giovani, entrambi 23enni di Salerno. Uno di loro in casa nascondeva cocaina ed hashish, nonché l’occorrente per il confezionamento in dosi della droga ed un’ingente somma di denaro in contanti, provento dell’attività di spaccio.

Gli Agenti hanno complessivamente sequestrato circa 50 grammi di cocaina, 6 grammi di hashish ed oltre 4500 euro in contanti, costituenti il ricavato dell’attività di spaccio. Uno dei due giovani è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti e posto a disposizione della Procura; il coetaneo è stato contravvenzionato per guida di motociclo senza patente.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...