Si chiude con una sconfitta a Savona il campionato della Rari Nantes Salerno

Forte traffico blocca i salernitani, gara comincia con mezz’ora di ritardo

Redazione Irno24 07/05/2021 0

Si è chiuso a Savona, venerdì 7 maggio, il secondo campionato consecutivo in serie A1 della Rari Nantes Salerno. Alla piscina Zanelli la gara comincia con circa mezz’ora di ritardo a causa del forte traffico che ha bloccato la squadra salernitana. La Rari Nantes Savona è di certo più motivata dei giallorossi.

I liguri devono blindare l’accesso ai play-off, mentre la Rari ha già raggiunto i suoi obiettivi stagionali ed è già proiettata verso la prossima stagione, quella del centenario. Nonostante tutto, la Rari Salerno gioca un’ottima partita, dimostrando i progressi offerti nelle ultime gare e che la differenza in classifica tra le due formazioni non rispecchia i valori in acqua.

I giallorossi, arrivati in piscina a pochi minuti dall’inizio della gara, impiegano un quarto ad ambientarsi, che alla fine risulterà quello fatale, e infatti si chiude sul 3-1 per i padroni di casa. Poi la gara si svolge in perfetto equilibrio: 2-2, 3-3 e 3-3. In gol per la Rari Salerno sono andati per due volte Luongo, Elez e Parrili; poi un gol a testa per Pica, Tomasic ed Esposito.

“Siamo stati sempre in partita - commenta mister Matteo Citro a fine gara - negli ultimi 20 secondi abbiamo rischiato il tutto per tutto lasciandoli in superiorità in attacco, ma abbiamo subito il gol dell’11-9 che ha chiuso la gara. Faccio i complimenti ai ragazzi, anche perché abbiamo fatto un viaggio lungo e con diversi imprevisti, arrivando a Savona mezz’ora prima della gara”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 05/12/2020

Luongo trascina la Rari nell'esordio contro Quinto, ritorno il 16 Gennaio

Esordio casalingo per la Rari Nantes Salerno, che sabato 5 dicembre alla piscina Vitale ha affrontato e battuto per 11-7 l’Iren Quinto Genova. Nel mini girone, del quale fa parte anche l’inarrivabile Recco, è proprio la sfida tra salernitani e genovesi a contare per assicurarsi il secondo posto valido per l’accesso alla poule scudetto. Nella sfida infinita tra queste due formazioni, la vittoria della Rari assume una importanza chiave al fine di evitare di restare invischiati nei play-out per non retrocedere. Il tutto si deciderà il 16 gennaio a Genova, nella gara di ritorno.

La partita, a porte chiuse, ha visto subito in acqua due formazioni tese e consapevoli dell’importanza della posta in palio. Tensione costata cara a Fortunato, costretto a lasciare la vasca per un brutto fallo, non visto dai direttori di gara. La Rari, già priva del mancino Cuccovillo, ha perso così un’altra pedina importante. Le danze le apre Tomasic a pochi secondi dal fischio d’inizio, inaugurando così anche le marcature giallorosse per questo campionato. La prima frazione si conclude sul 2-1 per i liguri.

Nella seconda, i giallorossi riescono a giocare in maniera più fluida e si impongono per 4-2 con la tripletta di bomber Luongo e un gol spettacolare di Spatuzzo. Nella terza frazione la Rari prende il largo imponendosi per 4-1 con i gol di Luongo, Parrilli, Esposito e Sanges. Ultimo quarto in parità, 2-2 con i gol di Elez e ancora Luongo, ma la Rari, potendo contare sulla superiorità numerica dovuta all’espulsione del giapponese Inaba per brutalità, avrebbe dovuto fare di più e non incassare due gol evitabili. La differenza reti, infatti, potrebbe avere un peso notevole nella classifica finale.

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/09/2020

Rari Nantes con Ortigia e Posillipo nel girone di Coppa Italia

Torna la pallanuoto giocata, quella vera e con i tre punti in palio. La Fin ha infatti diramato i calendari della prossima Coppa Italia. La formula quest’anno prevede la composizione di quattro gironi, con gare di sola andata che si svolgeranno il 19 e 20 settembre. Nel suo girone la Rari Nantes Salerno dovrà vedersela con Posillipo e Ortigia. Il raggruppamento si giocherà alla piscina Scandone di Napoli il 19 e 20 settembre.

Sorteggio “sfortunato” per i giallorossi, che dovranno affrontare in un unico giorno, il 20 settembre, al mattino la forte formazione siciliana dell’Ortigia e nel pomeriggio il Posillipo. Qualificandosi le prime due, è chiaro che la Rari dovrà mettercela tutta e dosare bene le forze per affrontare al meglio entrambe le gare, soprattutto la seconda, contro avversari molto più riposati.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/03/2021

Terza giornata fase élite, Rari Nantes Salerno sconfitta 7-12 dal Savona

Non ce l’ha fatta la Rari Nantes Salerno a fare lo sgambetto alla Rari Nantes Savona del concittadino Campopiano, nell’incontro della terza giornata del girone d’élite. I liguri si impongono per 12-7 alla Vitale contro il “sette” giallorosso che non ha mostrato di certo la migliore pallanuoto di cui è capace.

A parziale scusante c’è la lunga inattività, dovuta anche alla gara rinviata contro il Brescia, ma soprattutto nel primo quarto si è assistito a una brutta partita da parte degli uomini di mister Citro, contro un Savona apparso non irresistibile. Tante palle perse e passaggi sbagliati che hanno spalancato la strada alle controfughe biancorosse, sancendo di fatto la sconfitta. È soprattutto nel primo quarto che il Savona costruisce la vittoria con un netto 4-0.

Rialza la testa la Rari nel secondo parziale (2-2) e nel terzo (3-2), dando la sensazione che accelerando un po’ la rimonta potrebbe essere possibile. Manca però di lucidità nell’ultimo quarto la formazione salernitana, cedendo per 4-2. In gol per i giallorossi sono andati 2 volte Luongo e Tomasic, e una volta Esposito, Cuccovillo e Pica. Per gli avversari sugli scudi Rizzo con 4 reti. Prossimo impegno fissato ancora alla Vitale il 14 di aprile nella gara di ritorno contro l’Ortigia.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...