Stadio Arechi, nuovi controlli: chiusi punti ristoro per gravi carenze

La ditta appaltatrice non aveva ottemperato alle prescrizioni oggetto di diffida il 21 Novembre

Redazione Irno24 22/02/2022 0

Nel corso della partita di campionato Salernitana-Milan, i militari del Comando Provinciale di Salerno, unitamente a quelli dei reparti specializzati del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Salerno, e personale della locale Compagnia, coadiuvati da tecnici della prevenzione della locale ASL, hanno controllato quattro punti di ristoro ubicati nello stadio Arechi, per verificare l’ottemperanza delle prescrizioni impartite durante l’attività ispettiva svolta il 21 novembre 2021, durante la quale erano emerse diffuse carenze igieniche e strutturali.

Dall’ispezione eseguita è emerso che la ditta appaltatrice del servizio non aveva ottemperato a tutte le prescrizioni oggetto di diffida. Persistendo gravi carenze strutturali, e accertata la mancanza di alcuni requisiti minimi, come l’assenza di bagni (tra l’altro in pessime condizioni igieniche) a uso esclusivo degli addetti alla somministrazione di cibi e bevande, l’Autorità sanitaria ha disposto l’immediata sospensione dell’attività. Sono state inoltre contestate sanzioni amministrative per l’omesso utilizzo dei dispostivi di protezione individuale da parte di un lavoratore.

Per le violazioni correlate alla mancata osservanza della diffida, sono stati interessati i competenti uffici Regionali per la quantificazione dell’importo delle sanzioni amministrative (che potranno arrivare fino un massimo di circa 25mila euro). Il valore complessivo dei provvedimenti adottati è stimato in oltre 200mila euro.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 05/11/2021

Salerno, minorenne denunciato per lesioni personali ad un coetaneo

Il 4 novembre, personale del NORM – Sez. Radiomobile, ha deferito a p.l. alla Procura della Repubblica, presso il Tribunale per i Minorenni di Salerno, un minore (cl. 2004) di Pontecagnano Faiano, poiché ritenuto responsabile del reato di lesioni personali in danno di altro coetaneo di Salerno.

La sera dello scorso 30 ottobre, un equipaggio del citato reparto interveniva sul lungomare Trieste di Salerno dove, poco prima, il giovane salernitano era stato aggredito e colpito con pugni al volto da un suo coetaneo. All’arrivo degli operanti sul posto, la vittima non era presente in quanto già ricorsa alle cure dei sanitari del pronto soccorso del locale ospedale dove veniva diagnosticato un “trauma cranio facciale con frattura ossa nasali e lesione cutanea regione zigomatica dx da riferita aggressione” con prognosi di gg. 25.

Le immediate indagini, svolte dal reparto procedente in collaborazione con le Stazioni di Pontecagnano e Salerno Principale, hanno consentito di identificare l'aggressore il quale, a seguito di una discussione tra giovani, colpiva a pugni un suo coetaneo. Sono in corso ulteriori indagini, coordinate dalla competente A.G., al fine di cristallizzare le responsabilità penali emerse a carico dell’aggressore nonché a verificare le cause hanno determinato il violento gesto.

Leggi tutto

Redazione Irno24 20/07/2021

Multata discoteca salernitana per inosservanza della normativa anti Covid

I militari della Compagnia Carabinieri di Battipaglia, grazie all’attenta visione dei filmati postati sui social network, dopo aver concluso tutti i necessari accertamenti, hanno elevato nei confronti del proprietario di una discoteca del litorale salernitano una contravvenzione per inosservanza della normativa anti Covid.

Lo scorso fine settimana è stata organizzata una serata con un noto dj, con la possibilità di servire bevande ai tavoli con accesso su prenotazione obbligatoria, con l’obbligo di usare i dpi e garantendo il distanziamento sociale, che si è trasformata in una serata danzante, come dimostrato proprio dalle immagini. Dell’attività di polizia giudiziaria è stata informata la Prefettura di Salerno, per le valutazioni del caso.

Leggi tutto

Redazione Irno24 25/09/2020

Tromba d'aria su Salerno, a Torrione alberi su auto in sosta: Sindaco sul posto

Grande paura, a Salerno, per la tromba d'aria che questa mattina - 25 settembre - ha investito il quartiere Torrione. Il tornado si è originato in mare ed ha progressivamente raggiunto il litorale cittadino. Intorno alle 8, la veemenza del vento ha sradicato alberi (che si sono abbattuti sulle auto in sosta), danneggiato tetti e pertinenze dei bar. Particolarmente colpita la zona fra via Torrione, via Freccia e via Orofino, all'altezza della farmacia Grimaldi. Panico e grossi disagi anche a Torrione Alto, dove un bar è stato pesantemente danneggiato. Super lavoro per Vigili del Fuoco e Polizia Municipale.

Il sindaco Napoli si è recato immediatamente nei quartieri interessati, soprattutto a Torrione. Fortunatamente, nonostante i danni ambientali, non si registrano incidenti alle persone. "Teniamo alta l'attenzione - sottolinea il primo cittadino - e valutaremo il da farsi. In via preventiva, a causa dell'allerta meteo annunciata, nella serata di ieri avevamo già chiuso ville e parchi".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...