Studenti e trasporto pubblico, nuovo incontro in Prefettura a Salerno

Emersa esigenza di individuare aree idonee alla sosta dei mezzi

Redazione Irno24 14/09/2020 0

Si è nuovamente riunito in Prefettura il “tavolo permanente” costituito dal Prefetto Russo per affrontare il tema riguardante la tematica dei servizi di trasporto pubblico locale, in vista della riapertura delle scuole il 24 settembre.

All’incontro hanno partecipato: per la Regione Campania, il Presidente della IV Commissione Trasporti Ing. Luca Cascone; per il Comune di Salerno, l’Assessore Arch. Domenico De Maio, accompagnato dal Comandante della Polizia Municipale Dott. Antonio Vecchione e dalla dirigente del Settore Mobilità Urbana e Trasporti Ing. Elvira Cantarella; per la Provincia, l’Ing. Giuseppe Trotta, dirigente del Servizio Trasporto Pubblico Locale; per l’ANCI il Sindaco di Bellizzi Domenico Volpe; per l’Ufficio Scolastico Provinciale, la Dott.ssa Monica Matano; per l’Azienda Sanitaria Locale, il Dott. Ferdinando Premiano, nonché i vertici aziendali di BUSITALIA CAMPANIA, SITA SUD, COSAT e SCAI e le Organizzazioni Sindacali di categoria FILT-CGIL, FIT-CISL, UIL-Traporti, UGL e FAISA-CISAL.

Il Prefetto ha introdotto la riunione, ribadendo la necessità che i servizi di trasporto vengano organizzati assicurando la corretta attuazione delle disposizioni emergenziali anti-Covid con la ripresa della mobilità dei nostri studenti. I presenti hanno accolto con favore le dichiarazioni del Consigliere Cascone che, nel sottolineare come il tema sia stato in questi giorni oggetto di costante confronto in sede di Conferenza Stato-Regioni e di numerose riunioni presso l’Ente regionale, ha comunicato che sono state previste apposite risorse, da deliberare in una imminente riunione di Giunta, a favore delle aziende per l’implementazione dei servizi di trasporto, anche di “Noleggio con Conducente” (NCC).

La dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, nel confermare la costante attenzione del Ministero dell’Istruzione sulla complessiva problematica, ha informato che in ambito regionale opera una task-force composta dai vertici delle istituzioni scolastiche e delle organizzazioni sindacali, e si è dichiarata disponibile disponibile a riportare in ambito regionale eventuali criticità che dovessero emergere al “tavolo”.

Le aziende di trasporto e le organizzazioni sindacali, pur rappresentando che, grazie allo stanziamento di risorse finanziarie si potranno implementare le corse in modo tale da consentire il distanziamento delle persone sui mezzi, hanno sollevato una serie di problematiche. Da un lato, l’esigenza delle aziende di conoscere in anticipo le necessità degli istituti scolastici al fine di predisporre adeguati programmi di esercizio delle corse, dall’altra, proprio a causa dell’aumento di mezzi su strada, l’esigenza di individuare aree idonee alla sosta dei mezzi, nonché di garantire la fluidità della circolazione su alcune arterie, quali ad esempio la Statale 163 “Amalfitana”, già di per sé congestionate in alcuni periodi dell’anno; infine, la necessità di assicurare il rispetto delle norme emergenziali sulla distanza da tenere sugli autobus.

La dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale ha precisato che tali tematiche sono state affrontate anche al “tavolo” regionale e, per quanto concerne la rimodulazione degli orari scolastici, ha aggiunto che è necessario tener conto delle linee guida ministeriali che attribuiscono ai dirigenti scolastici piena autonomia in materia. A conclusione dell’incontro, il Prefetto ha aggiunto che le Forze dell’Ordine saranno incaricate di effettuare specifici servizi di vigilanza in queste delicate fasi di ripresa dell’anno scolastico.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 01/04/2020

Salerno, attenzione ai falsi moduli per il contributo alimentare

Girano su social e chat dei falsi moduli per la richiesta del contributo alimentare destinato a persone e famiglie in difficoltà a seguito della pandemia. Questi moduli sono falsi ed inutili.

Il Comune di Salerno provvederà a segnalare alle Forze dell'Ordine ed alla Magistratura coloro che producono ed alimentano tali fake news, generando confusione e smarrimento tra la popolazione in un momento drammatico che esige massima attenzione e rispetto.

Quando i moduli veri ed autentici saranno disponibili, ne sarà data ampia comunicazione alla cittadinanza e saranno reperibili sul sito ufficiale del Comune e presso i Segretariati Sociali.

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/07/2020

Altri lavori di messa in sicurezza della Provincia sulle strade salernitane

La Provincia di Salerno consegna altri lavori di messa in sicurezza. Questa volta sono previsti sulla SP 25-A a Salerno e sulla SP 132 a Pontecagnano Faiano. Gli importi sono rispettivamente di euro 31.697,51 e di euro 41.484,54.

“Il primo intervento – dichiara il Presidente della Provincia, Michele Strianese – viene consegnato il 20 luglio. Sono “lavori di rifacimento della sovrastruttura stradale dissestata della SP 25-A, nei tratti ricadenti nel territorio del comune di Salerno, precisamente dal Km 0+000 al Km 1+800.

Il secondo intervento viene consegnato invece presumibilmente il 23 luglio. Sono lavori di pavimentazione stradale nei tratti maggiormente ammalorati della SP 132 ricadenti nel territorio del comune di Pontecagnano Faiano, precisamente dal Km 2+100 al Km 3+500. Intanto sulla SP 105 sono definitamente terminati i lavori di ripristino della carreggiata in massima sicurezza. Mancava solo la segnaletica che è stata completata nelle ultime ore. Si trattava di lavori di somma urgenza ricadenti nel comune di San Mango Piemonte a seguito di una frana”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/05/2020

A Salerno mare pulito grazie ai lavori della Provincia di depurazione dai reflui urbani

La Provincia di Salerno, dopo poco più di un anno di lavorazioni ininterrotte, ha quasi concluso i lavori di collegamento dei reflui del Comune di Cetara all’Impianto di Depurazione di Salerno. Entro fine mese di maggio sarà completato il collegamento via mare della stazione di rilancio dei reflui ubicata nel Comune di Cetara con il realizzando collegamento alla prima Stazione di Rilancio nel Comune di Salerno all’impianto di Depurazione di Salerno.

“Con in lavori in corso di completamento - dichiara il Presidente della Provincia, Michele Strianese - iniziati nell’aprile del 2019, sarà possibile eliminare il primo degli scarichi in mare dei reflui urbani presenti in Costiera Amalfitana, obiettivo prefissato dalla Provincia di Salerno, grazie alla efficace collaborazione della Regione Campania, con l’intervento di Risanamento dei Corpi Idrici Superficiali del nostro Ente.

In dettaglio l’opera di convogliamento in corso di collegamento, coordinata dal nostro Settore Ambiente, diretto da Angelo Cavaliere, consiste in: riqualificazione funzionale e tecnologica della stazione di rilancio ubicata nel Comune di Cetara in fase di ultimazione;

primo tratto di collettamento fognario di lunghezza di circa 300 m, già realizzato, eseguito mediante la tecnica di Trivellazione Orizzontale Controllata (HDD) dall’area parcheggio ubicata a ridosso del porto di Cetara verso il mare ad una profondità variabile tra gli 8 ed i 6 m sotto il fondale marino;

secondo tratto di collettamento fognario di lunghezza di circa 3600 m, già realizzato, eseguito mediante posa, scavo e rinterro subacqueo con mezzi navali specializzati per la posa del tratto di condotta ad una profondità di circa 1.80 m sotto il fondale marino;

terzo tratto di collettamento fognario di lunghezza di circa 300 m, in corso di completamento entro questo mese, eseguito mediante la tecnica di Trivellazione Orizzontale Controllata (HDD) dall’area parcheggio ubicata a ridosso del porto di Salerno verso il mare ad una profondità di circa 6 m sotto del fondale marino.

Dopo il completamento della condotta sottomarina ed effettuato il relativo collaudo dell’ultimo tratto in corso di realizzazione, i lavori proseguiranno lungo via Ligea e via Porto anche grazie alla prontezza ed alla disponibilità fornita dai tecnici del Settore Mobilità Urbana, Trasporti E Manutenzioni dell’Amministrazione Comunale di Salerno ed all’attenta analisi da parte di quest’ultima del piano del traffico da attuarsi per il completamento delle opere.

La tecnica adottata HDD (Horizontal Directional Drilling) ha consentito di attraversare sia l’arenile che l’area portuale di Cetara senza interessare la superficie; altrettanto sta avvenendo nell’area parcheggio di via Ligea laddove si sta attraversando il sottosuolo ad una profondità media di 6 m sotto il fondale marino.

È un intervento veramente importante, che si conclude all’inizio della stagione estiva, andando a favorire i flussi turistici della nostra provincia che soprattutto in questo momento ha bisogno di rilanciare il turismo e la valorizzazione delle nostre coste, del nostro mare. Ringrazio il Comune di Salerno per la totale sinergia organizzativa e ringrazio la Regione Campania, in particolare il Presidente On. Vincenzo De Luca, sempre attento alle esigenze dei nostri territori e che, attraverso i finanziamenti regionali, ci permette in questo caso di realizzare una fondamentale opera di depurazione del nostro mare”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...