"Triste vedere Salerno deserta, ma avanti così e tornerà a risplendere"

Il Sindaco Napoli commenta su facebook le foto della città vuota

Redazione Irno24 12/03/2020 0

Così scrive su facebook il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, nel commentare alcune foto scattate durante un giro di controllo in città Giovedì sera. "Siamo tutti tristi nel vedere la nostra bella città, sempre vivace e piena di luce, così deserta.

Ma è necessario continuare così. Voglio ringraziare la popolazione per il senso di responsabilità manifestato in queste ore. Andiamo avanti tutti insieme per la salute nostra, dei nostri cari, della città.

Rispettiamo le indicazioni e le limitazioni. Se ciascuno farà il suo dovere con disciplina Salerno e l’Italia torneranno presto a sorridere e risplendere. Coraggio".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 19/09/2021

Bazar dell'illegalità a Mercatello: droga, denaro ed esplosivi in casa di 2 fratelli

Proseguono le attività di controllo del territorio dei Carabinieri della Compagnia di Salerno, unitamente all’attività informativa seguente alla recentissima operazione “Porta a Porta” che ha inflitto un duro colpo allo spaccio di stupefacenti nel capoluogo e non solo.

Diversi elementi info operativi sul terreno hanno condotto i militari della Stazione di Salerno Mercatello verso un’abitazione situata a soli 500 metri dal Comando Provinciale, un’abitazione come tante all’interno di un contesto di condomini densamente popolati.

Nella mattina di ieri è stato pertanto organizzato apposito servizio dalla Stazione Salerno Mercatello, assieme alla Sezione Radiomobile di Compagnia, facendo giungere per l’occasione anche due unità cinofile del Nucleo di Tito (PZ): il cane antidroga “Neri” è quello antiesplosivi “Warrior”. Il dispositivo ha effettuato l’accesso alle ore 9 circa, trovando in casa i fratelli salernitani P.M., di 39 anni, e P.S., di 36.

Le unità cinofile hanno da subito segnalato che nell’abitazione era presente materiale illecito, indicando numerosi punti di ricerca; i militari si sono pertanto divisi in varie zone dell’appartamento rinvenendo: nella stanza di P.M., 7 panetti di hashish per oltre mezzo chilo, vari pezzetti del medesimo stupefacente per altri 30 grammi, bilancino e 82 ordigni pirico-esplosivi artigianali per oltre 3,5 kg di peso; in una cassapanca, altri 20 grammi di hashish;

una cassaforte all’interno della cucina di cui i fratelli avevano tentato di disfarsi lanciandola dal balcone (venendo però prontamente bloccati dai militari), al cui interno si celavano 53 panetti di hashish per circa 5,2 kg, oltre a 325 grammi di cocaina all’interno di involucri termosaldati; un’ulteriore cassaforte occultata in una busta della spesa collocata all’interno della lavatrice del bagno di servizio;

tale cassaforte, aperta dai fratelli come la precedente, ha rivelato un contenuto di circa 120000 (centoventimila/00) euro in contanti; all’interno del bagno padronale, nel contenitore “panni da lavare”, materiale per taglio e confezionamento dello stupefacente, fra cui un centinaio di bustine con chiusura a pressione. Un sequestro record per complessivi quasi 6 kg di hashish, oltre 300 di cocaina, 3,5 kg di materiale esplodente e circa 120mila euro in contanti.

È stato subito richiesto l’intervento degli Artificieri Antisabotaggio del Comando Provinciale Carabinieri di Salerno per la messa in sicurezza dell’esplosivo, che sarà successivamente campionato e analizzato. Per i due fratelli, prima di oggi solo relativamente noti alle Forze Dell’ordine, si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Fuorni.

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/09/2021

Abusivismo edilizio nel salernitano, denunciate 59 persone

Nel quadro delle attività di prevenzione e contrasto del fenomeno dell’abusivismo edilizio, il Comando Provinciale Carabinieri di Salerno ha continuato a disporre nell’ultimo periodo mirati controlli anche con particolare riguardo ad aree in prossimità delle fasce costiere.

Le ispezioni effettuate dai militari dell’Arma sull’intero territorio provinciale, nella prima decade del mese di settembre, hanno consentito di deferire in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 59 persone, responsabili a vario titolo di abusi edilizi commessi sia su strutture private che ricettive, anche in zone sottoposte a vincolo paesaggistico. Il valore delle strutture sottoposte a sequestro ammonta a circa 150mila euro.

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/02/2021

Salerno, riapre il complesso monumentale di San Pietro a Corte

La Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, diretta da Francesca Casule, apre il complesso monumentale di San Pietro a Corte (Ipogeo e Cappella Sant’Anna) nel centro storico di Salerno, con il seguente orario: 10.00-18.00 dal lunedì al venerdì. L’ingresso è gratuito. La visita al sito si svolgerà nel rispetto delle norme anti Covid: limite di accesso a tre visitatori per volta.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...