"Voglio un mondo pulito" in azione a Piazza San Francesco e al Molo Masuccio

In totale sono stati rimossi 30 chilogrammi di rifiuti

Redazione Irno24 13/10/2021 0

Nei giorni scorsi, i volontari dell'associazione "Voglio un mondo pulito" hanno effettuato due interventi di pulizia in altrettanti luoghi simbolo della città di Salerno: Piazza San Francesco e il Molo Masuccio Salernitano.

Nel primo caso, sono stati rimossi 3 kg di rifiuti, così suddivisi: indifferenziato 1,7 kg, plastica 0,5 kg, cicche di sigarette 0,8 kg; nel secondo, 27 kg di rifiuti: indifferenziato 16,2 kg, plastica 1,3 kg, vetro 6,6 kg, metalli 0,9 kg, polistirolo 2 kg.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 25/06/2021

Salerno, ordinanza del Sindaco a contrasto degli incendi boschivi

Nel periodo dal 15 giugno al 20 settembre 2021 è dichiarato, nell’intero territorio comunale di Salerno - si legge nell'ordinanza adottata dal Sindaco Napoli - lo stato di grave pericolosità per gli incendi in tutte le aree aree boscate, cespugliate o arborate, comprese eventuali strutture ed infrastrutture antropizzate poste all’interno delle predette aree, ovvero sui terreni coltivati o incolti e pascoli limitrofi a dette aree, nonché, orti, parchi e giardini pubblici e privati. Chiunque avvisti un incendio che interessi o minacci le aree suddette è tenuto a darne immediata comunicazione alle competenti Autorità locali riferendo ogni elemento territoriale utile per la corretta localizzazione dell’evento.

E’ tassativamente vietato: bruciare vegetali, loro residui o altri materiali connessi all’esercizio delle attività agricole ovvero la combustione di residui vegetali forestali anche ai sensi del comma 6-bis, art. 182 del D. Lgs 152/2006 e s.m.i; accendere fuochi di ogni genere; far brillare mine o usare esplosivi; usare motori (fatta eccezione per quelli impiegati per eseguire i lavori forestali autorizzati e non in contrasto con le PMFF e altre norme vigenti), fornelli o inceneritori che producano faville o brace;

fumare, gettare fiammiferi, sigari e sigarette e/o compiere ogni altra operazione che possa creare pericolo immediato o mediato di incendio; esercitare attività pirotecnica, accendere fuochi d’artificio, lanciare razzi di qualsiasi tipo e/o mongolfiere di carta, meglio note come lanterne volanti dotate di fiamme libere, nonché altri articoli pirotecnici; transitare e/o sostare con autoveicoli su viabilità non asfaltata all’interno di aree boscate, fatta eccezione per i mezzi di servizio e per le attività agro-silvo-pastorali, nel rispetto delle norme e regolamenti vigenti.

I proprietari ed i conduttori - a qualsiasi titolo - di aree boscate, hanno l’obbligo di provvedere al decespugliamento laterale delle stesse, realizzando fasce protettive - di larghezza almeno di 5 metri - lungo tutto il perimetro dell’area di proprietà, prive di residui di vegetazione, in modo da evitare che un eventuale incendio possa propagarsi, attraverso il fondo, alle aree circostanti e/o confinanti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/04/2022

Ancora rifiuti di ogni tipo nell'umido, l'invito di Salerno Pulita a rispettare la differenziata

"Se vi capita di vedere, per strada, dei sacchetti di rifiuti fuori dall'orario di raccolta, non si tratta di una distrazione dei nostri operatori. Nostro malgrado, anche se in percentuale ridotta, ci sono ancora dei cittadini che all'interno dei contenitori per la raccolta della frazione umida gettano rifiuti di ogni tipo.

E' chiaro che questi sacchetti non possono essere inseriti nella frazione organica, altrimenti ne comprometterebbero la qualità. E' per questo che vi invitiamo ad essere sempre attenti al calendario della raccolta differenziata. Grazie a tutti per la collaborazione". Lo scrive la società Salerno Pulita sui social.

Leggi tutto

Redazione Irno24 12/01/2022

Sondaggio Salerno Pulita: bene ingombranti e isole ecologiche, male spazzamento

Sono stati 850 gli utenti salernitani che nel periodo 1-31 dicembre 2021 hanno risposto, mediante l’app Junker, al sondaggio sulla qualità dei servizi effettuati da Salerno Pulita. Un numero inferiore rispetto all’anno precedente, quando per la prima volta fu chiesto ai cittadini di esprimere il proprio grado di soddisfazione e i questionari compilati furono 1.009.

Il servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti è valutato positivamente dal 54,83% dei partecipanti, in diminuzione rispetto al sondaggio precedente, quando si attestò al 61,7%. Tale flessione è dovuta principalmente ad una insoddisfazione nei rioni collinari e nella zona est.

Cresce la soddisfazione per il servizio di ritiro ingombranti: 75,7% (era al 73,1%). Un risultato dovuto anche all’introduzione della prenotazione mediante l’app Junker e alla riduzione delle liste di attesa. Percentuale di soddisfazione ancora più alta (79,5) per i centri di raccolta Fratte e Arechi (nel 2020, però, fu dell’83,07%). Dal sondaggio emerge un giudizio molto negativo, invece, per lo spazzamento stradale, che fa registrare appena il 17,2% di soddisfazione (nel 2020 la percentuale fu del 23,2).

Salerno Pulita questa volta ha chiesto agli utenti di pronunciarsi pure sullo svuotamento dei cestini stradali; il servizio è stato bocciato: più dei tre quarti dei partecipanti (77,5%) lo considera non soddisfacente o poco soddisfacente. Va precisato, però, che da contratto lo svuotamento è previsto solo una volta al giorno e di mattina. Utenti molto critici anche per la pulizia degli arenili: sia nel periodo invernale - che da contratto deve essere effettuata una volta al mese - che in quello estivo (una sola volta al giorno).

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...