Appropriazione indebita ed autoriciclaggio, arrestato 35enne salernitano

Avrebbe proceduto ad acquistare e rivendere videogiochi per finalità estranee all'azienda per cui lavorava

Redazione Irno24 08/12/2021 0

Nella giornata del 6 Dicembre, a Salerno e Napoli, i Militari della Stazione Carabinieri di Salerno-Mercatello e del PEF della GdF di Salerno hanno dato esecuzione a un provvedimento cautelare applicativo degli arresti domiciliari, e contestuale decreto di sequestro preventivo, emessi dall'Ufficio del GIP presso il Tribunale di Salerno, nei confronti del 35enne salernitano S.R., indagato dei reati di appropriazione indebita aggravata e continuata e autoriciclaggio.

Il provvedimento scaturisce dalle indagini a seguito della querela per appropriazione indebita, per un importo totale di oltre 700mila euro, in danno della "Cash and Carry", nota società attiva nel commercio di prodotti alimentari, nei confronti dell'indagato, già dipendente della medesima società per circa un anno.

Secondo l'ipotesi accusatoria, l'uomo, in forza della posizione rivestita all'interno dell'azienda, avrebbe proceduto, senza alcuna autorizzazione, all'acquisto di numerosi supporti informatici rientranti nella gamma dei prodotti per esclusivo utilizzo di videogiochi e/o animazioni, che sarebbero poi stati venduti fraudolentemente, per finalità del tutto estranee agli scopi aziendali della ditta, attraverso i più noti marketplace di Internet.

Questi avrebbe altresì chiesto alle aziende venditrici di frazionare gli acquisti eseguiti in piccoli importi (di solito al di sotto della soglia dei mille euro) ed avrebbe impiegato o comunque trasferito i proventi illecitamente incassati in attività speculative tali da occultarne concretamente la provenienza delittuosa, in particolare trasferendo, mediante diverse transazioni su vari conti gioco, la somma accertata di oltre 235mila euro.

Ulteriori approfondimenti investigativi svolti dalla Finanza hanno permesso di individuare gli strumenti di transazione utilizzati (carte Paypal, Postepay, Paysafecard, Evolution Retail), sui quali il 35enne avrebbe ricevuto i proventi delle vendite. Sono stati anche individuati alcuni conti gioco tramite i quali è stato possibile verificare che per nel 2020 l'indagato avrebbe effettuato scommesse sportive per un volume di "importo giocato" pari a quasi 10 milioni di euro, somma sulla quale si sono concentrati gli accertamenti.

Nel Dicembre 2020, l'attività di perquisizione personale e domiciliare eseguita dai Carabinieri ha permesso di recuperare numerosi prodotti elettronici (componentistica per computer, hard disk ed altro) che sono stati sottoposti a sequestro. Il GIP ha disposto il sequestro preventivo, finalizzato alla confisca diretta, della somma di 235mila euro, costituente parte del profitto del reato di autoriciclaggio, ovvero, di una somma per equivalente dei beni mobili e/o immobili appartenenti e comunque nella disponibilità dell'indagato.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 08/04/2020

Fondazione EBRIS dona 800 uova di Pasqua ai pazienti autistici

La Fondazione EBRIS, in collaborazione con l’Asl Salerno, ha donato ai pazienti con disturbi dello spettro dell'autismo ed alle loro famiglie 800 uova di Pasqua. Un gesto simbolico per significare vicinanza e condivisione in questo momento così difficile. La Fondazione EBRIS (European Biomedical Research Institute of Salerno) conduce, in cooperazione con la ASL Salerno, il protocollo di ricerca GEMMA (programma sperimentale europeo per l'autismo).

Nell'ambito delle iniziative per la realizzazione di tale programma, si è voluto dimostrare con un gesto simbolico la vicinanza di queste due istituzioni a tali pazienti ed alle loro famiglie, donando queste uova pasquali al fine di accorciare, sempre simbolicamente, le distanze con essi, nella consapevolezza che la condizione di disagio creato dalla necessità di rispettare le regole di isolamento sociale imposte dall'epidemia di SARS-CoV-2, sta imponendo enormi sacrifici a tali particolari utenti ed ai loro congiunti.

La fornitura è stata resa disponibile dalla ditta produttrice "DG3 dolciaria", da tempo vicina alla fondazione, e la distribuzione è avvenuta con la collaborazione della Protezione Civile. L’Asl Salerno ha ringraziato la Fondazione EBRIS per il gesto di solidarietà avuto e per l’impegno da sempre profuso al fianco dei pazienti affetti da disturbi dello spettro dell'autismo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/09/2020

Salerno, i seggi 20-21 spostati dal Focaccia al Da Procida

Attraverso una comunicazione sui canali social ufficiali, rivolta agli elettori interessati, il Comune di Salerno rende noto, in vista delle consultazioni di Domenica e Lunedì, che i seggi n° 20 e 21 sono stati spostati dall'ITIS "Focaccia" al Liceo Scientifico "Da Procida" in via G. De Falco.

Leggi tutto

Redazione Irno24 20/01/2021

Salerno, riaperti al pubblico i Musei provinciali dopo il DPCM del 14 Gennaio

In attuazione del DPCM del 14 gennaio 2021 sono stati riaperti al pubblico i Musei Provinciali. “Nello specifico - afferma il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese - il servizio di apertura è assicurato nei giorni feriali, negli orari abituali di apertura al pubblico, da lunedì a venerdì con esclusione del martedì per il Museo della Lucania Occ. di Padula. Da martedì a venerdì per gli altri Musei Provinciali. Fa eccezione il Museo archeologico provinciale che rimane chiuso per lavori in corso.

Ovviamente è bene ricordare che l’apertura al pubblico dei Musei Provinciali viene sospesa in caso di passaggio della Campania in fascia arancione o rossa a seguito di ordinanza del Ministero della Salute. Oltre all’erogazione dei servizi museali, rimangono confermati i servizi al pubblico delle Biblioteche Provinciali, con le modalità previste dalla normativa nazionale e regionale di contenimento Covid-19, e secondo disposizione del 6 dicembre scorso del settore Pianificazione strategica e sistemi culturalii.

Riapriamo alla cultura – conclude Strianese – e vi aspettiamo nei nostri Musei e nelle nostre Biblioteche con il consueto spirito di collaborazione. Sono convinto che la nostra cultura, il nostro patrimonio culturale ci guiderà in questo complesso momento di ripartenza. Siamo una provincia che vive di turismo e la promozione dei nostri territori, dei nostri beni culturali sono un volano fondamentale per la ripresa”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...