Arresti ad Eboli e Baronissi, stop a gruppo criminale dedito a rapine e scippi

Punto di partenza la rapina del 20 Maggio ad un benzinaio di Olevano

Redazione Irno24 20/08/2020 0

Nelle prime ore della mattina del 20 Agosto, ad Eboli e Baronissi, i militari della Compagnia Carabinieri di Battipaglia hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Salerno, nei confronti di tre pregiudicati ebolitani: Emanuele Di Biase, cl. 89, Massimo Petrillo, cl. 86, e Giovanni Giordano, cl. 90, nei cui confronti sono emersi gravi indizi di colpevolezza per i reati di rapina, furto aggravato e ricettazione in concorso.

I provvedimenti conseguono ad un’articolata indagine avviata dai militari della Sezione Operativa CC di Battipaglia e della Stazione CC di Olevano sul Tusciano e coordinata dalla Procura di Salerno in relazione ad una rapina al distributore di carburante “Capone” di Olevano sul Tusciano, avvenuta il 20 maggio scorso. Fatto commesso da parte di due individui travisati, i quali, armati di pistola ed a bordo di un’autovettura rubata ad Eboli (successivamente abbandonata a Bellizzi), si facevano consegnare l’incasso dall’esercente con estrema violenza.

Di grande utilità sono risultati i filmati della videosorveglianza del distributore e quelli dei Comuni del circondario, così come particolarmente preziosa è stata la collaborazione di alcuni testimoni per individuare i malfattori, identificati in Di Biase e Petrillo. Nel corso delle indagini, è altresì emerso il coinvolgimento dei due rapinatori e di Giordano in due scippi ai danni di altrettante anziane donne, avvenuti a Olevano il 01.07.2020 e a Battipaglia il 02.07.2020.

È stato assicurato alla giustizia un pericoloso gruppo criminale che durante i mesi estivi ha ingenerato forte timore nella pacifica cittadina di Olevano, luogo in cui credeva di operare indisturbato anche grazie alle vie di comunicazione secondarie che collegano i Comuni della zona.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 21/02/2020

"Sii Saggio, Guida Sicuro" approda a Baronissi

Ha fatto tappa alla scuola media di Baronissi il roadshow “Sii Saggio, Guida Sicuro”, giunto alla sua ottava edizione, che punta a stimolare la discussione e la riflessione sui temi della sicurezza stradale, delle misure di prevenzione e della tecnologia, aprendo le porte al dibattito e al confronto tra famiglie, scuole, enti locali e forze dell’ordine per sensibilizzare i giovani ai corretti comportamenti da assumere in strada come pedoni, passeggeri e ciclisti.

L'evento, promosso dall'Associazione "I Meridiani", ha visto la partecipazione, tra gli altri, dei Comandanti della Compagnia Carabinieri di Mercato San Severino e della Stazione di Baronissi. Il tema della sicurezza stradale è di grande attualità. In Italia si verificano in media 453 incidenti stradali al giorno, 19 ogni ora. Le infrazioni più comunemente riscontrate sono eccesso di velocità, mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e uso del cellulare.

Il progetto “Sii Saggio, Guida Sicuro” prevede anche la partecipazione al Concorso di idee “Inventa una soluzione per la sicurezza stradale!”, che consiste nella proposizione di una soluzione per il miglioramento della sicurezza stradale. La cerimonia di premiazione avrà luogo il 3 Aprile 2020 alle ore 10:00 a Piazza del Plebiscito a Napoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/10/2020

Fra i contatti dell'istruttore positivo molti studenti, scuole chiuse a Baronissi

In merito alla positività al Coronavirus del proprietario e istruttore di un'affollata palestra di Baronissi, il sindaco Valiante ha convocato e riunito il Centro Operativo Comunale in presenza dell’Asl, del Comandante dei Carabinieri e di tutti i dirigenti scolastici della città, per i dovuti approfondimenti e l’adozione di provvedimenti a tutela della pubblica salute.

Il sindaco, sentiti tutti i presenti, ha disposto in via precauzionale la sospensione delle attività didattiche di ogni ordine e grado in attesa dell'esito dei tamponi che saranno effettuati a partire da domani mattina, domenica 4 ottobre, alle persone che fanno parte della corposa catena di contatti individuati dall'ASL e già in quarantena.

Il provvedimento è giustificato dalla presenza nell'elenco dei contatti di numerosi scolari e studenti di cui si attende l'esito del tampone per scongiurare, nel malaugurato caso di ulteriori positività, pesanti focolai nell’ambito scolastico. La sospensione è stata disposta per tre giorni da lunedì 5 ottobre a mercoledì 7 ottobre.

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/01/2021

Vent'anni di differenziata a Baronissi, il 2020 da record

Baronissi festeggia il ventennale della raccolta differenziata, istituita con ordinanza n. 13 il 15 gennaio 2001, dopo una breve sperimentazione nella frazione Orignano qualche mese prima. Da allora la crescita è stata esponenziale, dallo 0.98% dell'anno 2000 all'83% del 2020.

L’amministrazione comunale, in ottemperanza all'allora Decreto Ronchi, approntò con l'ufficio tecnico un progetto di sistema “porta a porta” per quei tempi innovativo, soprattutto in un contesto di emergenza come quello di allora in cui le discariche erano sature e in Campania i cumuli di rifiuti inondavano le strade. Fu anche creato un deposito di trasferenza dei rifiuti indifferenziati nel parcheggio ubicato in via Conforti (antistante il cimitero comunale). Nel tempo il servizio è andato migliorando con il boom degli ultimi anni e una crescita dal 67,20% del 2011 all'83% di oggi.

“Il 2015 è stato l'anno della nuova svolta - ricorda il sindaco Valiante - abbiamo affidato al settore ambiente l'obiettivo di sfondare il muro dell'80% di raccolta differenziata e ci siamo riusciti, segno di una buona progettualità che ha migliorato ancor di più il sistema nel suo complesso. L'ultimo anno ha segnato il record per Baronissi che è stato dichiarato Comune Rifiuti Free e primo nel sud Italia per differenziata”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...