Assemblee zonali Uil Fpl sulle pensioni, a Salerno dopo l'Epifania

Il sistema previdenziale obbligatorio subisce cambiamenti da diversi anni

Redazione Irno24 19/11/2021 0

Venticinque incontri per discutere di pensioni e futuro. La Uil Fpl di Salerno, in considerazione del fatto che il sistema previdenziale obbligatorio da diversi anni subisce cambiamenti e manipolazioni tali da mettere i lavoratori dipendenti in uno stato di profonda angoscia, inducendoli in continue richieste di chiarimenti, si propone di attivare delle assemblee zonali, con all’ordine del giorno Previdenza obbligatoria - discutendo dei requisiti da avere per accedere alla pensione dal 2021 al 2023 - e previdenza integrativa.

Il primo incontro, presso il Comune di Sapri, è previsto per il 30 novembre prossimo, dalle 11 alle 14, in un’assemblea che ha l’obiettivo di coinvolgere tutti i dipendenti iscritti alla Uil Fpl e non solo.

“L’iniziativa, che riteniamo indispensabile, si propone anche di affrontare il sistema previdenziale integrativo contrattuale, a cui sicuramente i lavoratori dipendenti con poca anzianità contributiva dovranno aderire, alla luce del fatto che la pensione che matureranno risulterà ridotta di almeno il 30% rispetto all’ultima retribuzione”, ha detto Donato Salvato, segretario generale della Uil Fpl Salerno, durante la conferenza stampa organizzata presso la sede provinciale del sindacato.

Per motivi sanitari i partecipanti alle assemblee dovranno essere muniti di Green Pass e mascherina. Dopo Sapri, gli incontri interesseranno altre città della provincia. A Salerno, l'assemblea sarà programmata dopo l’Epifania 2022. Nell’Agro, invece, primo appuntamento a Sarno dopo l’Immacolata 2021.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 27/05/2021

Obiettivo Famiglia, presentato il nuovo sportello anti violenza "Donna con te"

Nell’appena trascorsa edizione 2021 del Mamma Day, evento organizzato da "Obiettivo Famiglia - Federcasalinghe Campania", il Presidente Nazionale, On. Federica Rossi Gasparrini, e la sua delegata Regionale, Dominique Testa, hanno presentato il nuovo sportello “Donna con te” nel corso di un incontro da remoto. I centri saranno attivi da Giugno in tutta la Campania.

Gasparrini ha dato risalto alla necessità di partire dalle famiglie, educarle, per distruggere la cultura della violenza di genere. Il ruolo delle famiglie, che devono collaborare con la scuola, è centrale nella sana crescita dei figli: il dialogo è sempre più necessario, il “violento” è un debole, non deve essere idolatrato. La politica, nonostante stia puntando sui giovani, non deve trascurare l’aiuto alla famiglia perché quest’ultima è il nucleo della società.

Il prof. Giuseppe Scialla, Autorità Garante dell’Infanzia e dell’adolescenza della Campania, ha posto l’attenzione sulle maternità precoci che interessano tanti adolescenti nel nostro territorio; corsi di formazione all’affettività, sostegno alle giovani coppie nelle relazioni familiari e responsabilità genitoriale i punti chiave del suo intervento. La Presidente Regionale Dominique Testa, infine, ha focalizzato l’obiettivo sulle donne lavoratrici a casa, che si prendono cura della propria famiglia come "manager senza portafoglio".

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/12/2020

Governo aggiorna FAQ su misure adottate, cosa si può fare durante le feste

Con una "chiamata" speciale inerente il periodo dal 21 Dicembre 2020 al 6 Gennaio 2021, il Governo, a seguito dell'approvazione del Decreto Natale, ha aggiornato la pagina web con le domande più frequenti sulle misure adottate. Fra i chiarimenti più importanti, "Nei giorni festivi e prefestivi (24, 25, 26, 27 e 31 dicembre e 1°, 2, 3, 5 e 6 gennaio) sarà possibile, una sola volta al giorno, spostarsi per fare visita a parenti o amici, anche verso altri Comuni, ma sempre e solo all’interno della stessa Regione, tra le 5:00 e le 22:00 e nel limite massimo di due persone.

La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono; nei giorni 28, 29 e 30 dicembre e 4 gennaio sarà possibile spostarsi liberamente, fra le 5.00 e le 22.00, all’interno del proprio Comune: conseguentemente sarà possibile anche andare a fare visita ad amici e parenti entro tali orari e ambiti territoriali.

Negli stessi giorni sarà possibile anche, una sola volta al giorno, spostarsi per fare visita a parenti o amici, in un Comune diverso dal proprio, ma sempre e solo all’interno della stessa Regione, tra le 5 e le 22 e nel limite massimo di due persone. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono;

sempre nei giorni 28, 29, 30 dicembre e 4 gennaio, sarà possibile, per chi vive in un Comune fino a 5.000 abitanti, spostarsi liberamente, tra le 5.00 e le 22.00, entro i 30 km dal confine del proprio Comune (quindi eventualmente anche in un’altra Regione), con il divieto però di spostarsi verso i capoluoghi di Provincia: conseguentemente, sarà possibile anche andare a fare visita ad amici e parenti entro tali orari e ambiti territoriali".

L'ELENCO COMPLETO DELLE FAQ

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/11/2021

In vigore il nuovo Codice della Strada, ecco le novità salienti

Da oggi, 10 Novembre 2021, scattano le nuove norme in materia di Codice della Strada, sulla base della legge di conversione n° 156 del 9 Novembre 2021, che modifica addirittura 40 articoli del Codice stesso.

Ecco alcuni passaggi salienti

La lista dei dispositivi da non poter usare alla guida contempla adesso, nello specifico, smartphone, pc portatili, tablet e quant'altro di similare che porti ad allontanare le mani dal volante; ma non sono previste "stangate" particolari nel caso della prima infrazione;

grosso rincaro sulle sanzioni per chi occupa i posti riservati ai disabili: si arriva fino a 672 euro e 6 punti sulla patente; dal 1° Gennaio 2022, inoltre, i disabili potranno parcheggiare gratuitamente nelle strisce blu e verrà incrementato il numero di parcheggi "rosa", dedicati a donne incinte e genitori con figli fino a due anni; in tutti i casi descritti sarà necessario esporre apposito contrassegno;

sul fronte monopattini, tema molto caldo, è introdotto l'obbligo di equipaggiamento con freni su entrambe le ruote e frecce di direzione, oltre ai 20 km di velocità massima (che si riducono a 6 nella aree pedonali). Non è obbligatorio il casco;

viene prolungata la durata del foglio rosa (1 anno), così come è aggiunto un tentativo in più per superare l'esame di guida (saranno 3 e non 2);

in moto e scooter, il conducente verrà multato se il passeggero non indossa il casco, a prescindere dall'età; in passato, la sanzione scattava solo se il passeggero era minorenne.

in prossimità delle strisce, ora si è obbligati a dare precedenza non solo a chi ha già iniziato l'attraversamento ma anche a chi si accinge a farlo.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...