Bazar dell'illegalità a Mercatello: droga, denaro ed esplosivi in casa di 2 fratelli

Sequestro record di 6 kg di hashish e 300 di cocaina

Redazione Irno24 19/09/2021 0

Proseguono le attività di controllo del territorio dei Carabinieri della Compagnia di Salerno, unitamente all’attività informativa seguente alla recentissima operazione “Porta a Porta” che ha inflitto un duro colpo allo spaccio di stupefacenti nel capoluogo e non solo.

Diversi elementi info operativi sul terreno hanno condotto i militari della Stazione di Salerno Mercatello verso un’abitazione situata a soli 500 metri dal Comando Provinciale, un’abitazione come tante all’interno di un contesto di condomini densamente popolati.

Nella mattina di ieri è stato pertanto organizzato apposito servizio dalla Stazione Salerno Mercatello, assieme alla Sezione Radiomobile di Compagnia, facendo giungere per l’occasione anche due unità cinofile del Nucleo di Tito (PZ): il cane antidroga “Neri” è quello antiesplosivi “Warrior”. Il dispositivo ha effettuato l’accesso alle ore 9 circa, trovando in casa i fratelli salernitani P.M., di 39 anni, e P.S., di 36.

Le unità cinofile hanno da subito segnalato che nell’abitazione era presente materiale illecito, indicando numerosi punti di ricerca; i militari si sono pertanto divisi in varie zone dell’appartamento rinvenendo: nella stanza di P.M., 7 panetti di hashish per oltre mezzo chilo, vari pezzetti del medesimo stupefacente per altri 30 grammi, bilancino e 82 ordigni pirico-esplosivi artigianali per oltre 3,5 kg di peso; in una cassapanca, altri 20 grammi di hashish;

una cassaforte all’interno della cucina di cui i fratelli avevano tentato di disfarsi lanciandola dal balcone (venendo però prontamente bloccati dai militari), al cui interno si celavano 53 panetti di hashish per circa 5,2 kg, oltre a 325 grammi di cocaina all’interno di involucri termosaldati; un’ulteriore cassaforte occultata in una busta della spesa collocata all’interno della lavatrice del bagno di servizio;

tale cassaforte, aperta dai fratelli come la precedente, ha rivelato un contenuto di circa 120000 (centoventimila/00) euro in contanti; all’interno del bagno padronale, nel contenitore “panni da lavare”, materiale per taglio e confezionamento dello stupefacente, fra cui un centinaio di bustine con chiusura a pressione. Un sequestro record per complessivi quasi 6 kg di hashish, oltre 300 di cocaina, 3,5 kg di materiale esplodente e circa 120mila euro in contanti.

È stato subito richiesto l’intervento degli Artificieri Antisabotaggio del Comando Provinciale Carabinieri di Salerno per la messa in sicurezza dell’esplosivo, che sarà successivamente campionato e analizzato. Per i due fratelli, prima di oggi solo relativamente noti alle Forze Dell’ordine, si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Fuorni.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 25/03/2022

Salerno, il 28 Marzo sospensione idrica in Corso Vittorio Emanuele

Al fine di eseguire interventi di manutenzione straordinaria in Corso V. Emanuele (angolo Via Papio), Sistemi Salerno comunica che sarà necessario sospendere l’erogazione idrica lunedì 28 marzo, dalle ore 11:00 alle ore 16:00, in Corso V. Emanuele, da incrocio Via Diaz ad incrocio Via dei Principati.

Si avverte che, nella fase di ripristino dell’esercizio, pur in costanza dei requisiti di potabilità, potrebbe rilevarsi la presenza di acqua torbida. Il fenomeno è naturalmente superabile lasciando scorrere l’acqua dal rubinetto prima di utilizzarla.

Leggi tutto

Redazione Irno24 09/01/2022

Il cordoglio del Sindaco di Salerno per la morte di Andrea Natella

"Esprimo ai familiari ed amici il profondo cordoglio mio personale e della Civica Amministrazione per la scomparsa del carissimo Andrea Natella. Insieme al cordoglio esprimo la gratitudine per la vita e le opere del nostro Andrea.

Il professore Natella era stimato da tutta la nostra comunità per le bontà, la competenza e la passione profuse nell'attività di docente ed in quella politica ed amministrativa. Da insegnante ha formato tante generazioni allo studio ed alla vita.

Da consigliere comunale ha contribuito attivamente alla crescita civile e sociale della sua amata Salerno, prodigandosi per il bene comune. Lascia una preziosa eredità morale e politica che il figlio Massimiliano, Assessore all'ambiente del Comune di Salerno, sta già portando avanti con disciplina ed onore, seguendo l'esempio del l'amatissimo papà". Così in una nota il sindaco Napoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/03/2021

Salerno, multato gestore di un bar che permetteva di consumare all'interno

Nell'ultima settimana sono stati effettuati, a Salerno e provincia, i consueti controlli interforze mirati a verificare il rispetto delle normative a contrasto del Covid. Ecco i risultati:

7620 persone controllate; 4129 veicoli controllati; 2575 esercizi pubblici controllati; 245 persone sanzionate per mancato uso della mascherina; 3 persone denunciate per inosservanza del divieto di mobilità dalla propria abitazione; 9 titolari di esercizi commerciali sanzionati, di cui 1 con la sanzione accessoria della chiusura ed 1 con la chiusura temporanea.

Nella zona orientale di Salerno, il titolare di un bar è stato multato perchè permetteva la consumazione di cibo e bevande all'interno dell'esercizio, violando la norma che consente solo l'asporto.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...