Bollettino 22 Settembre, in Campania 1755 positivi su 13mila test

Occupati 9 posti in terapia intensiva

Redazione Irno24 22/09/2022 0

L'unità di crisi regionale ha divulgato il bollettino relativo ai contagi da Covid in Campania. I dati si riferiscono al 22 Settembre 2022, ma è importante specificare che il riscontro temporale non va oltre le ore 23:59 del giorno prima (21 Settembre). Su 13265 test complessivi, i nuovi positivi del giorno sono 1755; occupati 9 posti in terapia intensiva.

IL GRAFICO DI IRNO24 CON LA "CURVA" DEI CONTAGI

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 30/11/2021

Bollettino 30 Novembre, in Campania 886 positivi su 35mila test

L'unità di crisi regionale ha divulgato il bollettino relativo ai contagi da Covid in Campania. Il bollettino riguarda il 30 Novembre 2021, ma è importante sottolineare che il riscontro temporale non va oltre le ore 23:59 del giorno prima (29 Novembre).

- Positivi del giorno: 886
- Tamponi del giorno: 35331
- Posti letto di terapia intensiva occupati: 23
- Posti letto di degenza occupati: 321

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/12/2021

Bollettino 21 Dicembre, in Campania 2297 positivi su 53mila test

L'unità di crisi regionale ha divulgato il bollettino relativo ai contagi da Coronavirus in Campania. Il bollettino riguarda il 21 Dicembre 2021, ma è importante specificare che il riscontro temporale non va oltre le ore 23:59 del giorno precedente (20 Dicembre).

- Positivi del giorno: 2297
- Tamponi del giorno: 53202
- Posti letto di terapia intensiva occupati: 29
- Posti letto di degenza occupati: 458

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/02/2021

Dal 1° Marzo scuole chiuse in Campania, l'annuncio di De Luca

Dal 1° Marzo in Campania scatta la chiusura di tutte le scuole, col ritorno della didattica a distanza, fino a quando non verranno completate le vaccinazioni al personale scolastico (previsione metà/fine Marzo). "Con buona pace di qualche comitato che è sempre pronto a fare ricorsi ai tribunali amministrativi".

Lo ha annunciato il Governatore De Luca nella consueta diretta streaming del Venerdì, nel corso della quale ha sottolineato l'evidenza dell'incremento dei contagi sul territorio regionale. Ciò che più preoccupa, soprattutto in ambito scolastico, è la diffusione della variante inglese del virus, da qui la decisione di chiudere.

De Luca ha nuovamente criticato la logica nazionale del 'mezzo-mezzo', che sta "mandando al manicomio l'Italia intera". Preferibile una chiusura totale più lunga con l'obiettivo di aprire tutto e per sempre, non a metà e per un mese.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...