Capre al cimitero di Salerno, multa e denuncia per i proprietari del gregge

L'Asl ha appurato che il bestiame risulta regolarmente vaccinato

Redazione Irno24 05/08/2022 0

Singolare episodio verificatosi questa mattina al cimitero di Salerno. Come si evince dalla foto, tratta dal gruppo facebook "Figli delle chiancarelle", un nutrito gregge di capre si aggirava fra le tombe. Un pascolo decisamente fuori dall'ordinario. Inevitabile la rapida diffusione social della vicenda.

In una nota, il Comune ha fatto sapere che i proprietari del gregge (risultato regolarmente vaccinato, in seguito ai controlli Asl) sono stati individuati e verranno sanzionati. L'Ente, inoltre, procederà a denunciare i proprietari anche per il risarcimento degli eventuali danni arrecati e per ogni altra responsabilità civile e penale conseguente all'incauta custodia.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 19/09/2021

Bazar dell'illegalità a Mercatello: droga, denaro ed esplosivi in casa di 2 fratelli

Proseguono le attività di controllo del territorio dei Carabinieri della Compagnia di Salerno, unitamente all’attività informativa seguente alla recentissima operazione “Porta a Porta” che ha inflitto un duro colpo allo spaccio di stupefacenti nel capoluogo e non solo.

Diversi elementi info operativi sul terreno hanno condotto i militari della Stazione di Salerno Mercatello verso un’abitazione situata a soli 500 metri dal Comando Provinciale, un’abitazione come tante all’interno di un contesto di condomini densamente popolati.

Nella mattina di ieri è stato pertanto organizzato apposito servizio dalla Stazione Salerno Mercatello, assieme alla Sezione Radiomobile di Compagnia, facendo giungere per l’occasione anche due unità cinofile del Nucleo di Tito (PZ): il cane antidroga “Neri” è quello antiesplosivi “Warrior”. Il dispositivo ha effettuato l’accesso alle ore 9 circa, trovando in casa i fratelli salernitani P.M., di 39 anni, e P.S., di 36.

Le unità cinofile hanno da subito segnalato che nell’abitazione era presente materiale illecito, indicando numerosi punti di ricerca; i militari si sono pertanto divisi in varie zone dell’appartamento rinvenendo: nella stanza di P.M., 7 panetti di hashish per oltre mezzo chilo, vari pezzetti del medesimo stupefacente per altri 30 grammi, bilancino e 82 ordigni pirico-esplosivi artigianali per oltre 3,5 kg di peso; in una cassapanca, altri 20 grammi di hashish;

una cassaforte all’interno della cucina di cui i fratelli avevano tentato di disfarsi lanciandola dal balcone (venendo però prontamente bloccati dai militari), al cui interno si celavano 53 panetti di hashish per circa 5,2 kg, oltre a 325 grammi di cocaina all’interno di involucri termosaldati; un’ulteriore cassaforte occultata in una busta della spesa collocata all’interno della lavatrice del bagno di servizio;

tale cassaforte, aperta dai fratelli come la precedente, ha rivelato un contenuto di circa 120000 (centoventimila/00) euro in contanti; all’interno del bagno padronale, nel contenitore “panni da lavare”, materiale per taglio e confezionamento dello stupefacente, fra cui un centinaio di bustine con chiusura a pressione. Un sequestro record per complessivi quasi 6 kg di hashish, oltre 300 di cocaina, 3,5 kg di materiale esplodente e circa 120mila euro in contanti.

È stato subito richiesto l’intervento degli Artificieri Antisabotaggio del Comando Provinciale Carabinieri di Salerno per la messa in sicurezza dell’esplosivo, che sarà successivamente campionato e analizzato. Per i due fratelli, prima di oggi solo relativamente noti alle Forze Dell’ordine, si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Fuorni.

Leggi tutto

Redazione Irno24 02/05/2022

Salerno, vandali distruggono uno dei bagni della Villa Comunale

"Ecco come sono stati ridotti i bagni pubblici della Villa Comunale di Salerno, gestiti da Salerno Pulita: un atto di vandalismo che non ha alcuna spiegazione logica ma che ha creato un danno economico ed un disagio ai tanti visitatori della città. I nostri operatori, ieri sera, intorno alle 19:30, sono stati costretti a chiudere uno dei bagni riservati agli uomini. Speriamo di poter ripristinare al più presto il servizio e di individuare l'autore dell'ignobile gesto". Lo scrive la società Salerno Pulita sui social.

Leggi tutto

Redazione Irno24 25/08/2020

Salerno, interruzione idrica fra il 27 e 28 Agosto: numerose zone interessate

Salerno Sistemi Spa comunica che l’ASIS, gestore dell’adduttrice dell’acquedotto del Basso Sele, per lavori urgenti ed indifferibili sulla condotta adduttrice del Basso Sele, sospenderà la fornitura idrica ai serbatoi a servizio del Comune di Salerno a partire dalle ore 04,00 di GIOVEDI 27 AGOSTO 2020. Il ripristino del regolare esercizio della rete idrica gestita da Salerno Sistemi è previsto per le ore 05.00 del mattino di VENERDI 28 AGOSTO 2020.

La fornitura risulterà sospesa, per tutta la durata dell’interruzione idrica, alle utenze direttamente allacciate sull’adduttrice ed ubicate alle seguenti strade: Via Monticelli (parte alta), Via Zoccoli (parte alta), Via S. Nicola del Pumbolo (parte alta), Via Ciotoli (parte bassa).

Inoltre, i lavori determineranno una riduzione della fornitura idrica (fino alla totale assenza di acqua) a partire dalle ore 12.00 di GIOVEDI 27 AGOSTO 2020 alle seguenti zone: Mercatello, Mariconda, Arbostella; Torrione (Torrione, Felline, Torrione Alto, Casarse); Pastena (Pastena, S. Eustachio, Quartiere Europa, Quartiere Italia, Picarielli); Zona Occidentale da Fiume Irno a zona Porto (Gelsi Rossi, Ferrovia, Calcedonia, Petrosino, Fratte, San Vito, Campione, Gelso, Carmine, Mennola, Centro, S. Eremita, via Monti, Centro Storico, Porto).

Si coglie l’occasione per fare appello alla sensibilità di tutti i cittadini, affinché vengano privilegiati gli usi idropotabili ed igienico sanitari, contenendo i consumi ed evitando sprechi ed utilizzi impropri della risorsa: riempimento di piscine o vasche, innaffiamento di giardini, lavaggi di automobili.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...