Chiudono 3 punti vendita Etè a Salerno, Filp Cisal sollecita istituzioni

Gigi Vicinanza: "Ci si indigni di meno, si pensi di più all'economia salernitana"

Redazione Irno24 06/08/2022 0

"Sapevamo della solidità e stabilità del marchio Etè, e ne siamo fieri; la crisi è solo della Medacarni. Il nostro compito è tutelare il lavoro ed i lavoratori, visto che ormai dall'inizio del Covid la stessa Medacarni, in sofferenza economica, è stata costretta ad indebitarsi.

Il nostro invito è stato quello di chiedere ai creditori di intervenire, magari compensando tra crediti e debiti, pur di salvare e sanare sia i punti vendita che i lavoratori, per il bene comune del territorio salernitano.

Quello di oggi è l'ultimo giorno di lavoro per i dipendenti di tre punti vendita: via Caterina, Galleria Mediterraneo e via Posidonia. Le istituzioni e gli imprenditori del settore intervengano per salvare i livelli occupazionali. Ci si indigni di meno, si pensi di più all'economia salernitana". Così Gigi Vicinanza (Filp Cisal Salerno) interviene sulla vertenza che vede coinvolti i dipendenti dei supermercati a marchio Eté, gestiti da Medacarni.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 18/03/2022

De Luca: "Bus di Air porteranno aiuti e torneranno con 100 profughi ucraini"

"La prossima settimana, l'azienda regionale di trasporto Air organizza un viaggio con due pullman in Ucraina - in collaborazione con la parrocchia ucraina di Caserta - che all'andata trasporteranno medicinali e derrate alimentari e al ritorno porteranno in Italia 100 profughi". Lo ha detto il Governatore De Luca.

"Abbiamo presso il Covid Center di Napoli, nell’area predisposta all’accoglienza - ha proseguito - 103 persone ospitate, con 40 minori. Tra queste persone, 20 sono positive al Covid. Complessivamente abbiamo accolto oltre 3500 persone solo a Napoli e stiamo proseguendo in un'attività doverosa di accoglienza e ospitalità".

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/05/2021

Salerno, sinergia Confindustria-Asl per vaccinazioni operatori turismo

Nell'ambito delle azioni tese a favorire l’avvio dei piani aziendali di vaccinazione per le imprese associate, Confindustria Salerno ha incontrato i vertici dell'Asl Salerno. Durante la riunione - acclarata la disponibilità delle dosi - è emersa con chiarezza la possibilità di procedere con i punti straordinari di vaccinazione in azienda o in HUB interaziendali.

Per gli operatori turistici, l’avvio della campagna vaccinale è fondamentale per consentire la ripresa del settore, creando le condizioni di sicurezza essenziali in vista dell'imminenza della stagione estiva. A seguito dell'incontro, ed in funzione della disponibilità mostrata dall'ASL, il Gruppo Alberghi, Turismo e Tempo libero di Confindustria Salerno ha avviato la macchina organizzativa, richiedendo alle aziende di prenotare i vaccini per il numero dei lavoratori disponibili a sottoporsi volontariamente alla somministrazione.

L’iniziativa interesserà gli addetti degli alberghi e delle altre aziende associate attive nel comparto turistico, inizialmente per un numero di circa 2.500 lavoratori, che potrà essere ampliato in base alle istanze che perverranno e alla dislocazione territoriale delle imprese che ne faranno richiesta.

Il Gruppo, in collaborazione con il Distretto Turistico Costa d’Amalfi, ha individuato le sedi per gli hub interaziendali in Costiera Amalfitana, presso cui si procederà alla fase di somministrazione. Tali punti, in aggiunta a quelli del servizio sanitario, aggregheranno più attività produttive del territorio e daranno una forte spinta alla campagna di immunizzazione per far ripartire ledestinazioni turistiche salernitane il più velocemente possibile.

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/02/2021

Mail di rimborsi Covid con logo Agenzia Entrate, è un falso

Sono in corso nuovi tentativi di smishing/phishing a danno degli utenti attraverso mail o pagine web che sembrano essere riconducibili all’Agenzia delle Entrate, che risulta essere estranea a tali comunicazioni. Lo rende noto la Polizia Postale.

La falsa mail, al fine di trarre in inganno gli ignari utenti, invita a cliccare su un link per ricevere un presunto rimborso. La falsa pagina web, invece, contiene la dicitura “COVID 19 – MISURE ECCEZIONALI PER LE IMPRESE E I LAVORATORI” e invita a compilare un modulo, al fine di carpire in maniera fraudolenta dati personali degli ignari cittadini.

Tale attività di smishing/phishing è particolarmente grave in quanto, per avvalorare le notizie, utilizza il logo dell’Agenzia al fine di confondere inevitabilmente l'utente sulla veridicità e sulla provenienza della richiesta. Si invitano tutti gli utenti a consultare le notizie sui siti di origine, diffidando da mail, messaggi, news o pagine web che non siano direttamente verificabili rispetto alla fonte di provenienza. L’Agenzia delle Entrate fa sapere che per motivi di sicurezza non invia mail contenenti link cliccabili.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...