Codacons: "Luci d'Artista in Via Carmine un'accozzaglia di plastica appesa"

L'avv. Marchetti: "Sono indecenti, speriamo quindi si possa intervenire adesso"

Redazione Irno24 02/12/2021 0

“Le Luci d’Artista in Via Carmine sono indecenti. Non sono luci, ma un’accozzaglia di plastica appesa. Speriamo quindi che si possa intervenire adesso, rivolgiamo un ulteriore appello prima dell’accensione affinché in Via Carmine vengano messi angeli, strutture più belle, casette di Babbo Natale e attrazioni per tutto il quartiere.

Prima delle elezioni, su Via Carmine c’erano due comitati di consiglieri comunali come Avella e Galdi; nella zona abita il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, ma il quartiere è completamente trascurato”. Lo dichiara in una nota l'avv. Matteo Marchetti, vice-segretario nazionale del Codacons.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 26/11/2020

Il "confronto" col suocero degenera e l'accoltella, in manette 20enne a Pastena

Gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato A.D.A., classe 2000, responsabile dell’accoltellamento del suocero, M.D.M., del 1975. L’intervento delle Volanti della Questura di Salerno, nel quartiere di Pastena, è stato tempestivo per bloccare l’autore delle lesioni gravi: il giovane, già agli arresti domiciliari, infatti si è incontrato nelle pertinenze della propria abitazione, evadendo dalla misura, con il proprio suocero per chiarire la vicenda familiare e personale che riguardava egli stesso e la figlia dell’accoltellato, con cui è legato da una relazione sentimentale.

L’incontro/confronto è degenerato fino ad arrivare all’accoltellamento da parte del giovane ai danni del suocero. In seguito ad una perquisizione a casa dell'accoltellatore, gli Agenti hanno trovato e sequestrato l’arma usata per infliggere le lesioni, nonché varie dosi di droga (cocaina, eroina ed occorrente per confezionamento in dosi) per complessivi 17 grammi circa ed una pistola ad aria compressa a basso potenziale. L’accoltellato è stato ricoverato in ospedale per una ferita lacero-contusa al fianco ma non corre pericolo di vita.

Il giovane è stato arrestato in flagranza di reato per lesioni personali aggravate e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti; inoltre, è stato denunciato per evasione dagli arresti domiciliari. L’autorità Giudiziaria ha disposto che l’arrestato fosse condotto ed associato al carcere, in attesa del giudizio di convalida.

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/12/2020

Salerno, in Prefettura un piano per coordinare orari scuole e servizi di trasporto

Con l’entrata in vigore delle nuove misure contenute nel DPCM 3 dicembre 2020, ai Prefetti è stato attribuito il compito di attivare un “tavolo di coordinamento” per il raccordo tra gli orari di inizio e termine delle attività didattiche e gli orari dei servizi di trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano, allo scopo di agevolare il rientro in classe degli studenti delle scuole secondarie superiori previsto il 7 gennaio 2021. Anche presso la Prefettura di Salerno è stato, pertanto, istituito il “tavolo” richiesto dal Governo, che prosegue il lavoro già avviato durante le prime fasi della pandemia, proprio sul tema del trasporto pubblico e della ripresa delle attività scolastiche.

Il progetto che le Istituzioni stanno mettendo a punto nasce da un’iniziativa sviluppata dal Comune di Salerno attraverso un form su Google, che è stato messo a disposizione dell’Ufficio Scolastico Provinciale. Il modello, recepito poi a livello regionale, verrà compilato dagli studenti di tutta la Campania in una piattaforma creata dall’Ufficio Scolastico Regionale e raccoglierà, per singolo Istituto, i dati riguardanti le esigenze di mobilità degli stessi studenti (scuola di appartenenza, classe, linee di trasporto usate, orari di entrata ed uscita).

Nel contempo, la Prefettura di Salerno e la Regione hanno avviato contatti con gli uffici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e le aziende che operano nel settore per la redazione di un “piano di ulteriori fabbisogni” che possa soddisfare le esigenze di mobilità, tenendo conto del coefficiente di riempimento dei bus, attualmente previsto al 50%, e della ripresa della didattica in presenza per lo meno al 75%. Lavoro, peraltro, già avviato dalla Regione con le stesse aziende nel contesto emergenziale di allentamento delle misure.

Le aziende di trasporto realizzeranno, pertanto, un piano previsionale dei fabbisogni sulla base dei dati che fornirà il Consorzio Unico Regionale - acquisiti dagli abbonamenti degli studenti - e del report che le Istituzioni scolastiche forniranno a questa Prefettura attraverso i form compilati dagli studenti. Al termine, il Prefetto redigerà un documento di sintesi per consentire l’implementazione delle corse nelle fasce orarie di maggiore affluenza e, ove necessario, la differenziazione degli accessi alle scuole, coordinando gli orari di inizio e termine delle attività didattiche con gli orari dei servizi di trasporto pubblico locale, anche per singole aree geografiche.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/07/2020

Dottoressa Asl Pastena positiva al Covid, tamponi negativi per colleghi e familiari

In riferimento al caso del medico del poliambulatorio Asl di Pastena risultato positivo al Covid insieme al marito, l'Asl Salerno comunica che si è provveduto a ricostruire la catena dei contatti stretti (familiari e colleghi di lavoro), sottoponendoli a tampone: sono risultati tutti negativi. I locali del Poliambulatorio sono stati igienizzati e sanificati e le attività sono già riprese.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...