Crisi Covid, Prefetto di Salerno incontra rappresentanti di Confesercenti e ANVA

Riaperture e snellimento della burocrazia al centro del confronto

frame da fb Confesercenti Provinciale

Redazione Irno24 07/04/2021 0

Nella mattinata odierna, a Salerno, si è svolta presso la piazza adiacente al Palazzo della Prefettura una manifestazione organizzata dai rappresentanti provinciali di Confesercenti e ANVA, diretta a sensibilizzare gli organi di governo nazionale e locale sulla grave sofferenza economica delle aziende commerciali del salernitano.

L'azione di protesta, che si è svolta alla presenza di una delegazione di esercenti e degli organi di informazione, è stata attivata per chiedere una ripresa delle attività economiche, commerciali e turistiche, nonché per presentare proposte concrete dirette a superare le difficoltà che attraversano tali settori.

Al termine della manifestazione, il Prefetto di Salerno, Francesco Russo, ha incontrato, presso il Palazzo del Governo, il direttore e il presidente provinciale di Confesercenti in qualità di sottoscrittori del documento "Portiamo le imprese fuori dalla pandemia", contenente le proposte sui sostegni alle imprese, sulla fiscalità e sul credito alle imprese.

Nello specifico, è stato chiesto al Prefetto un supporto per portare avanti le proposte presentate nel documento operativo, con particolare riguardo alla riapertura, pur nel rispetto di rigidi protocolli anti-contagio, delle attività economiche. All'incontro ha preso parte anche il rappresentante di ANVA, che si è espresso a tutela della dignità della categoria dei commercianti ambulanti, tra le più colpite dalla crisi epidemiologica.

I rappresentanti di Confesercenti Salerno hanno, inoltre, sottoposto all'attenzione del Prefetto l'importanza di semplificare, attraverso lo snellimento delle procedure, l'iter burocratico delle pratiche amministrative relative alle piccole imprese, gestite dagli enti locali. Il Prefetto ha condiviso le preoccupazioni espresse ed ha ribadito la vicinanza delle istituzioni sulla questione sociale, ed ha espresso la massima solidarietà per chi rappresenta le proprie richieste nel rispetto delle regole condivise di contrasto alla pandemia.

L'incontro, svoltosi in un clima improntato alla massima collaborazione, si è concluso con l'apprezzamento dei presenti e con l'intesa di sviluppare sinergie sempre più proficue per rilanciare l'economia.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 12/12/2019

McDonald's festeggia e rilancia a Mercatello con l'EOTF

Il McDonald’s di Salerno & Potenza organizza il “Christmas Gala”, la grande festa con tutti i dipendenti in programma Giovedì 12 Dicembre 2019 alle ore 20.30, presso l’Isola Verde di Pontecagnano Faiano (Salerno). Alle ore 21, conferenza stampa di fine anno dedicata anche all’imminente riapertura al pubblico del ristorante di Salerno-Mercatello (Sabato 14 Dicembre) dopo la conversione in EOTF (experience of the future, l'iniziativa che offre più praticità, più personalizzazione e più tecnologia al cliente).

Interverranno in conferenza anche le rappresentanze istituzionali della città di Salerno e della Regione Campania. A seguire, cena-buffet con lo show di Enzo Fischetti, comico e cabarettista di Made in Sud, e la performance musicale del "Giusi Di Giuseppe Quartet", che rivisita in stile smooth jazz la black music e il funky/pop. In chiusura, dj-set fino all’alba.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/04/2020

Infastidiva clienti del supermercato, 25enne bloccato dalle Volanti a Salerno

I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno tratto in arresto, a Salerno, un 25enne di nazionalità africana senza fissa dimora sul territorio nazionale. A seguito di segnalazione al 112, gli agenti della Volante intervenivano nei pressi di un supermercato del centro, dove era stato segnalato un giovane che infastidiva i clienti in maniera continua.

I poliziotti bloccavano il giovane che risultava privo di documenti al seguito ed irregolare sul territorio nazionale. Il ragazzo opponeva resistenza al controllo e tentava di sottrarvisi, divincolandosi dalla presa. Non senza difficoltà, veniva fermato ed accompagnato in Questura per essere sottoposto a fotosegnalamento da parte della Scientifica.

Da successivi accertamenti risultava che il giovane aveva, in passato, utilizzato vari pseudonimi e si era reso responsabile di reati analoghi. Per la sua condotta violenta veniva arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per l’udienza per direttissima, tenutasi nella giornata di ieri, con la convalida dell’arresto e la condanna, con patteggiamento, a sei mesi di reclusione con sospensione della pena.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/08/2020

Degrado in via San Giovanni Bosco a Salerno, strada invasa dai piccioni

La presenza di piccioni e colombi a Salerno ha assunto negli ultimi anni dimensioni considerevoli. Il loro sviluppo indiscriminato ha comportato numerosi problemi tra i quali la corrosione di monumenti, l’imbrattamento di edifici, il fastidio nei confronti dei passanti e dei residenti.

Oltre a queste forme di molestia si deve però considerare un ben più grave problema di ordine igienico-sanitario. Attraverso le foto di una residente, è emersa una situazione di totale degrado in via San Giovanni Bosco, strada molto frequentata da giovani e a pochi passi dal corso cittadino. L’intera strada è diventata una colonia di piccioni, tra cattivi odori e veri e propri depositi di guano ed escrementi.

Secondo molte testimonianze dei residenti, la colpevole di questa situazione sarebbe una donna anziana il cui amore per i piccioni, a quanto pare, è andato oltre il limite e dura da più di una decina di anni. Mattina, pomeriggio e cena, i volatili godono di pensione completa e il marciapiede, inutile dirlo, è completamente deteriorato dalla sporcizia.

"Non possiamo più aprire il nostro balcone per il fetore degli escrementi dei piccioni", afferma un residente. "La situazione ormai è insostenibile - gli fa eco un concittadino del quartiere - Abbiamo più volte provato a parlare con la signora ma non ha mai voluto ascoltarci. Lo stesso è avvenuto con i carabinieri e con i vigili, ci hanno lasciato da soli. Andremo presto nuovamente alla Asl".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...