De Luca: "Rendere obbligatoria la vaccinazione, a fine Agosto misure importanti"

L'intervento del Governatore in diretta streaming

Redazione Irno24 06/08/2021 0

"Prendiamoci queste due settimane, dopo di che dovremo prendere misure importanti; credo sia sbagliato, come fa il Governo, prendere mezze misure che hanno come unico risultato prolungare all'infinito la stazione del Covid. Io non avrei dubbi su una decisione a livello nazionale: rendere obbligatoria la vaccinazione". Lo ha detto il Governatore De Luca durante la diretta streaming del Venerdì.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 31/10/2022

Salerno, un seminario per approfondire la violenza di genere

Nella mattinata del 3 novembre, presso la sede del Comando Provinciale dei Carabinieri di Salerno, si svolgerà un incontro formativo per approfondire gli aspetti teorico-pratici del fenomeno della violenza di genere.

Il Seminario, introdotto dal Col. Filippo MELCHIORRRE, Comandante Provinciale dei Carabinieri, sarà tenuto dal Cap. Angiola DI CONZA, Comandante del Nucleo di Psicologia di Napoli, dal Dott. Armando COZZUTO e dalla Dott.ssa Liliana D’ACQUISTO, rispettivamente Presidente e Vice dell’Ordine Regionale degli Psicologi, dalla Professoressa Anna SORRENTINO, docente di Psicologia Giuridica all’Università Vanvitelli di Caserta, e dal Maresciallo Capo Viviana RUOCCO, referente provinciale della “Rete Nazionale di Monitoraggio dell’Arma”.

L’iniziativa, organizzata dalla Legione Carabinieri “Campania”, è rivolta ai militari chiamati a gestire per primi le denunce e gli episodi connessi con tali tipi di reati, ossia i Comandanti di Stazione e il personale che svolge il servizio di pronto intervento, di ricezione del pubblico, nonché quello impiegato presso le Centrali Operative.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/07/2021

Osservatorio CRIF, in Campania la maggior incidenza di frodi creditizie

Le frodi creditizie realizzate mediante furto di identità continuano ad avere un impatto non trascurabile sulle famiglie italiane, con il conseguente utilizzo illecito dei dati personali e finanziari altrui per ottenere credito o acquisire beni, e con l’intenzione premeditata di non rimborsare il finanziamento e non pagare il bene.

L’ultimo aggiornamento dell’Osservatorio sulle Frodi Creditizie e i furti di identità realizzato da CRIF-MisterCredit evidenzia che nel 2020 in Italia i casi rilevati siano stati oltre 21.800 per un danno stimato che sfiora i 125 milioni di Euro. Rispetto all’anno precedente il numero di frodi risulta in netto calo (-32,4%) rispecchiando la contrazione delle erogazioni di credito alle famiglie dovuto all’emergenza sanitaria.

Al contempo, però, è decisamente aumentato l’importo medio frodato (+21,8%), attestatosi a circa 5.650 Euro, a dimostrazione dell’efficienza delle organizzazioni criminali. Anche nell’ultimo anno il maggior numero di casi rilevati si concentra su importi al di sotto dei 3.000 Euro, in virtù della preponderanza delle frodi su operazioni di credito al consumo perpetrate presso le catene di distribuzione. La loro incidenza sul totale è però sensibilmente diminuita in favore dei casi di importo più elevato.

Nello specifico, sono aumentati notevolmente i casi di frode con importo tra i 10.000 e i 20.000 euro, che passano dal 10,1% del 2019 all’11,1% del totale nel 2020, e quelli oltre i 20.000 euro, che arrivano a toccare il 13,5% (+68,9% rispetto alla precedente rilevazione).

Entrando nel dettaglio dei beni e servizi acquistati con un prestito finalizzato ottenuto in modo fraudolento, quasi un terzo dei casi ha per oggetto elettrodomestici ma una quota significativa ha riguardato anche i comparti auto-moto (12,5% del totale), elettronica, informatica e telefonia (9,7%) e arredamento (7,9%). Dall’ultimo aggiornamento dell’Osservatorio CRIF-Mister Credit emerge che, ancora una volta, la maggioranza delle vittime sono uomini (61,8% dei casi).

Riguardo le regioni in cui sono state rilevate le frodi, la ripartizione dei casi mostra una maggiore incidenza in Campania (con un peso del 13,1% sul totale) seppur a fronte di una contrazione dei casi rilevati pari a -9,3%, che viene appaiata dalla Lombardia (anch’essa al 13,1%) in virtù di un incremento del +3,7%.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/11/2021

De Luca: "Piano di controlli rigoroso per evitare di fare la fine dell'Austria"

"Se non mettiamo in piedi un piano di controlli rigorosissimo - afferma il Presidente della Regione, De Luca - le misure prese al Governo rischiano di rimanere sulla carta e rischiamo di fare la fine dell'Austria.

È un problema che io ho sollevato nella conferenza Stato-Regioni, mi auguro che questa volta si metta in atto un sistema di controllo, ho proposto anche sanzioni pecuniarie: 100 euro se sei senza mascherina, 1000 per chi frequenta luoghi proibiti dalle leggi dello Stato senza vaccino".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...