La Lazio rifila 4 reti alla Salernitana, che è sempre più nell'abisso

All'Olimpico finisce 4-1, di Tchaouna il gol della bandiera nell'ennesima serata da dimenticare

foto da pagina facebook Salernitana

Redazione Irno24 12/04/2024 0

All'Olimpico di Roma, sponda laziale, la Salernitana subisce 4 reti e la 21a sconfitta di una stagione da mandare agli archivi quanto prima possibile. Tutto secondo pronostico nell'anticipo del 32° turno, con la squadra di Tudor che approfitta degli immancabili imbarazzi della difesa granata per venire a capo rapidamente dell'incontro.

Al 7°, segna Felipe Anderson, al 14° raddoppia Vecino. Tchaouna al 16° accorcia subito le distanze, ma è un gol illusorio perchè è la squadra di casa a controllare il gioco, senza trovare opposizione, ed a sfiorare il tris in un paio di circostanze. Al 32°, tuttavia, la terza rete arriva davvero, firmata ancora da Anderson con un tocco morbido.

Nella ripresa, è sempre la Lazio a menare le danze, forte di un'evidente superiorità tecnica e dell'arrendevolezza altrui. Al 60°, Costil è miracoloso su Luis Alberto, all'87° Isaksen firma il poker con una conclusione in diagonale, decretando l'ennesima figuraccia per la Salernitana (sotto gli occhi, fra l'altro, del patron Iervolino, presente in tribuna).

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 18/07/2023

Informazioni e prezzi per le amichevoli della Salernitana a Rivisondoli

La Salernitana comunica i prezzi delle gare amichevoli in programma nel corso del ritiro di Rivisondoli. Mercoledì 19 Luglio, alle 18:00, sfida con il Delfino Curi Pescara; Tribuna 5 €, Curva 2.50 €, under 12 omaggio con accompagnatore che acquista tagliando intero.

Domenica 23, alla stessa ora, incontro col Picerno; Tribuna 10 €, Curva 5 €, under 12 omaggio con accompagnatore che acquista tagliando intero. Sarà possibile comprare i biglietti Martedì 18 e Sabato 22 presso il Temporary Store del ritiro, nel giorno della gara direttamente allo Stadio a partire dalle ore 10:00.

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/12/2020

La Salernitana sbanca Venezia con Anderson e prosegue il volo

Sempre più scatenata la Salernitana, che consolida la leadership del torneo di serie B andando a vincere 1-2 in casa del Venezia, in uno stadio che ai tifosi granata evoca recenti (playout vinti ai rigori) e più datati (passaggio del testimone in vetta nell'anno della A) trionfi.

Come da copione, la squadra di Castori attende l'avversario e colpisce di rimessa. Mazzocchi e Forte, su sponda lagunare, sono i più attivi, ma poco dopo la mezz'ora è la Salernitana a passare con Andrè Anderson, che indovina l'angolino su suggerimento di Casasola. Nemmeno 4 minuti e i granata raddoppiano: il marcatore è sempre il brasiliano, che ribadisce in rete una smanacciata di Lezzerini su conclusione di Tutino.

Nella ripresa, come prevedibile, i neroverdi producono il massimo sforzo ma Belec e i difensori ergono la diga e respingono le iniziative dei vari Forte, Johnsen e Svoboda. Allo scadere il gol "in condominio" fra Crnigoj e Aya, che tocca nella propria porta. Troppo tardi per insidiare il successo della Salernitana, attesa il 30 dalla supersfida di Monza.

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/05/2023

Salernitana, cuore infinito: ribalta l'Udinese un anno dopo e vince 3-2

Congedo più degno dall'Arechi e dal suo pubblico la Salernitana non poteva offrirlo. Nel penultimo turno del campionato di serie A, i granata rimontano da 0-2 e superano 3-2 l'Udinese all'ultimo tuffo, grazie ad una zampata dell'ex Troost-Ekong. Il riscatto perfetto un anno dopo il cocente 0-4 che valse comunque una salvezza rocambolesca.

La squadra di Sousa, con Fiorillo fra i pali al posto di Ochoa, parte discretamente, poi cala di concentrazione ed incassa due reti fra il 25° e il 30°, siglate da Zeegelar e Nestorovski. Provvidenziale, al 43°, l'eurogol di Kastanos, che consente alla Salernitana di accorciare in un momento cruciale dell'incontro, cioè poco prima del riposo.

Nella ripresa, i granata salgono di tono, così come il match nel suo complesso a livello agonistico. Tanti i duelli aspri e gli screzi. Candreva al 57° incastona l'ennesima gemma del suo torneo, trovando l'angolo su calcio piazzato dal limite. L'Udinese, dal canto suo, spreca tre opportunità con Thauvin, Beto ed Arslan (quest'ultima davvero clamorosa, col tedesco che calcia alle stelle da due passi).

Consueta girandola di cambi, Sousa lancia il debuttante Iervolino al posto di Mazzocchi. Tempo qualche secondo e il neoentrato manda fuori giri Zeegelar, che rimedia il rosso per doppia ammonizione. La Salernitana, di conseguenza, sente alzarsi il volume dell'Arechi e intravede la vittoria, che arriva al 96° grazie all'ex Troost-Ekong, che si fionda su un cross di Sambia e scarica sotto la traversa, nel delirio generale. In classifica, raggiunta la quota sostanziosa di 42 punti. Chiusura in programma a Cremona.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...