Altra ondata phishing, ora usano il trucco della partnership con la Polizia Postale

L'obiettivo è raccogliere ed utilizzare in maniera fraudolenta i dati degli utenti

Redazione Irno24 05/07/2021 0

Numerosi utenti stanno segnalando una nuova campagna di phishing attraverso mail che sembrano essere riconducibili alla banca Intesa Sanpaolo. Il messaggio mail è particolarmente grave in quanto, per avvalorare la notizia, cita la collaborazione con la Polizia Postale nel contrasto ai crimini informatici:

“Siamo lieti di informarvi che abbiamo finalmente stretto una partnership con la Polizia Postale in risposta agli attacchi ai sistemi bancari degli ultimi anni. Il tuo account dovrebbe essere aggiornato il prima possibile per adottare misure di sicurezza per prevenire ulteriori usi impropri delle tue carte”.

Cliccando sul link, l’ignaro utente viene indirizzato su una pagina falsa identica a quella della banca. Continuando nella navigazione sul sito, all’utente viene richiesto di inserire i propri dati personali e/o bancari con l’obiettivo di utilizzarli fraudolentemente.

Si raccomanda sempre - sottolinea la Polizia Postale - di fare molta attenzione ai link indicati nei messaggi e di aprirli solo dopo averne accertato la veridicità della fonte di provenienza. Non inserire MAI i propri dati personali, soprattutto quelli bancari.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 03/01/2021

Campagna malware "Emotet", l'avviso della Polizia Postale

E’ in corso una massiccia campagna di diffusione del malware “EMOTET” attraverso mail che sembrerebbero provenire da caselle riconducibili al dominio @istruzione.it, con un allegato in formato Zip protetto da password (presente nel testo della mail), da scaricare. Lo rende noto la Polizia Postale.

Il trojan ha diverse finalità tra cui, in via prioritaria, l’accesso a contatti ed informazioni personali anche di tipo bancario. Si consiglia: di non scaricare allegati; di tenere sempre aggiornato il proprio antivirus; di effettuare una scansione dei propri dispositivi; di modificare le credenziali di accesso ai servizi online utilizzati.

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/08/2020

Aggiornamento Asl 21 Agosto mattina, nel salernitano 3 positivi al Coronavirus

Nella serata di ieri, dopo l'ultimo aggiornamento - fa sapere l'Asl Salerno - è arrivato un caso positivo rilevato a Palinuro; trattasi di una persona di Milano in vacanza, che è stata trasferita, per motivi precauzionali, al polo Covid di Scafati. E' stata subito fatta la tracciatura di contatti e questa mattina, 21 Agosto, sono stati eseguiti i relativi tamponi. Inoltre, ci sono due positivi a Battipaglia, entrambi rientrati dalla Sardegna.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/05/2021

Approvato DL 17 Maggio, coprifuoco alle 23 e riaperture imminenti

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti relative all’emergenza epidemiologica da Covid-19.

In considerazione dell’andamento della curva epidemiologica e dello stato di attuazione del piano vaccinale, il testo modifica i parametri di ingresso nelle “zone colorate”, secondo criteri proposti dal Ministero della Salute, in modo che assumano principale rilievo l’incidenza dei contagi rispetto alla popolazione complessiva nonché il tasso di occupazione dei posti letto in area medica e in terapia intensiva.

Inoltre, nelle “zone gialle” si prevedono rilevanti, ancorché graduali, modifiche. Di seguito le principali: dall’entrata in vigore del decreto, il divieto di spostamenti dovuti a motivi diversi da quelli di lavoro, necessità o salute, attualmente previsto dalle ore 22.00 alle 5.00, sarà ridotto di un’ora, rimanendo quindi valido dalle 23.00 alle 5.00. A partire dal 7 giugno 2021, sarà valido dalle ore 24.00 alle 5.00. Dal 21 giugno 2021 sarà completamente abolito;

dal 1° giugno sarà possibile consumare cibi e bevande all’interno dei locali anche oltre le 18.00, fino all’orario di chiusura previsto dalle norme sugli spostamenti; dal 22 maggio, tutti gli esercizi presenti nei mercati, centri commerciali, gallerie e parchi commerciali potranno restare aperti anche nei giorni festivi e prefestivi; anticipata al 24 maggio, rispetto al 1° giugno, la riapertura delle palestre; dal 1° luglio potranno riaprire le piscine al chiuso, i centri natatori e i centri benessere, nel rispetto delle linee guide e dei protocolli;

dal 1° giugno all’aperto e dal 1° luglio al chiuso, sarà consentita la presenza di pubblico, nei limiti già previsti (25 per cento della capienza massima, con il limite di 1.000 persone all’aperto e 500 al chiuso), per tutte le competizioni o eventi sportivi (non solo a quelli di interesse nazionale); dal 22 maggio sarà possibile riaprire gli impianti di risalita in montagna, nel rispetto delle linee guida di settore; dal 1° luglio sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò potranno riaprire al pubblico; parchi tematici e di divertimento potranno riaprire al pubblico dal 15 giugno, anziché dal 1° luglio;

tutte le attività di centri culturali, centri sociali e centri ricreativi saranno di nuovo possibili dal 1° luglio; dal 15 giugno saranno possibili, anche al chiuso, le feste e i ricevimenti successivi a cerimonie civili o religiose, tramite uso della “certificazione verde”. Restano sospese le attività in sale da ballo, discoteche e simili, all’aperto o al chiuso; dal 1° luglio sarà nuovamente possibile tenere corsi di formazione pubblici e privati in presenza.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...