Pronto riscatto del Salernum Baronissi, poker al Carotenuto

Gol a freddo degli ospiti, poi la rimonta degli arancioni fino al 4-1 conclusivo

Redazione Irno24 02/10/2022 0

Il Salernum torna allo stadio “Figliolia” di Baronissi con la voglia di riscattarsi dopo la sconfitta contro la Scafatese della scorsa settimana. Già al 6° minuto, però, arriva la doccia fredda per i padroni di casa: Diallo usa la sua forza fisica per portare in vantaggio il Carotenuto.

Al 22° arriva il pareggio con Brogna, che anticipa tutti su corner e supera Teti. La partita pende dalla parte del Salernum, che al 43° passa in vantaggio. Ancora Brogna riesce ad approfittare di un’indecisione della difesa del Carotenuto e piazza la sfera in rete.

Ad inizio ripresa il Carotenuto resta in 10 per la doppia ammonizione di Diallo, autore del gol dello 0-1 e tra i migliori dei suoi. Al 65°, il neoentrato Limatola sigla il 3-1 su rigore, concesso per un "mani" di D’Anna in area. Al 75°, dopo un pericolo scampato su tiro cross di Schettino, è De Maio a realizzare il 4-1 con gran tiro sotto la traversa. Carotenuto in 9 per la seconda ammonizione rimediata da D'Anna.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 12/12/2021

Un calcio piazzato condanna il Salernum a Vico Equense

Il Salernum Baronissi perde in trasferta allo Stadio Massaquano di Vico Equense, dove la formazione allenata da mister Calabrese deve arrendersi ai padroni di casa i quali portano a casa i tre punti con la punizione siglata da Tartaglione al trentaduesimo del primo tempo.

La prima frazione di gioco non lascia spazio a disequilibri in campo, il Salernum prova a raggiungere la via del gol ma non riesce a bucare la rete dell'estremo difensore del Vico Equense.

Dopo la mezz'ora di gioco, sono proprio i padroni di casa a portarsi in vantaggio con il gol siglato dal numero otto Andrea Tartaglione, il quale direttamente da calcio di punizione supera Tesoniero. Nel secondo tempo si fa continua la caccia al pareggio del Salernum che mette alle corde il Vico Equense. Malgrado ciò, il parziale non muta.

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/05/2021

Morto Filippo Viscido, ex Salernum Baronissi: "Hai dato l'anima per la nostra squadra"

"Veloce, preciso, energico, testardo. Hai dato l'anima per la nostra squadra, che ora piange silenziosa un ragazzo di grande talento che non ha avuto più la forza di rialzarsi per correre dietro ai suoi sogni. Una stella del calcio che continuerà a brillare nei cuori dei suoi amici. Più leggiamo, più non riusciamo a crederci. Tristezza infinita. Un abbraccio campione, ovunque tu sia. Riposa in pace".

Il Salernum Baronissi, ultima squadra per cui aveva militato, rivolge via social l'ultimo saluto a Filippo Viscido, trovato morto a 31 anni a casa sua a Battipaglia. Probabile si sia trattato di suicidio. In carriera, Viscido aveva giocato anche con Avellino, Battipagliese e Cavese.

Leggi tutto

Redazione Irno24 13/02/2022

Il Salernum fa la partita ma incassa la tripletta dell'ex Marrocco

Ritorna in campo il Salernum Baronissi, nella gara giocata ieri pomeriggio allo Stadio "Figliolia", in programma contro il Castel San Giorgio e valida per la 17a giornata del girone C del campionato di Eccellenza. In avvio il Salernum prova ad essere il padrone del campo. Si fanno ripetuti gli attacchi in area avversaria, ma Marino e Santonicola, i più pericolosi, non riescono a siglare la rete del vantaggio.

Gioca bene la squadra di casa, in particolare è molto attivo l’asse di sinistra, con De Gregori e Guzzi bravi a cercare continuamente fondo e profondità. Il Salernum cade, tuttavia, in una disattenzione difensiva, che permette a Marrocco di portare in vantaggio il Castel San Giorgio al 30° minuto. Gol dell’ex e ospiti che chiudono la prima frazione in vantaggio.

Tanto cinismo per la squadra ospite. Il Salernum ci prova nel secondo tempo, ma Marrocco sigla altri due gol e impedisce ai padroni di casa di mettere punti in valigia. L’ex del Salernum sigla lo 0-2 al 27° e lo 0-3 al 33° della ripresa.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...