Provincia: musei chiusi, uffici aperti solo su urgenze e lavoro agile

L'impegno dell'Ente in questo momento difficile per tutta Italia

Redazione Irno24 12/03/2020 0

In materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 nelle Pubbliche Amministrazioni, il Presidente della Provincia di Salerno, con provvedimento n 17763 del 9 Marzo 2020, ha disposto fino al 03/04/2020, la chiusura al pubblico delle Strutture Museali provinciali e della Biblioteca provinciale.

"Abbiamo provveduto all’attuazione della normativa nazionale e regionale – afferma il Presidente della Provincia, Michele Strianese – per le tutte le nostre strutture museali chiuse al pubblico, ma anche per disciplinare l’accesso agli uffici dell’Ente. Infatti, l’accesso al pubblico ai Settori dell’Ente ubicati presso tutte le nostre sedi è limitato a richieste/procedure urgenti, indifferibili e/o previste da disposizioni normative, nei giorni di apertura al pubblico, previo specifico appuntamento da richiedersi telefonicamente alle Segreterie di Settore i cui numeri telefonici sono disponibili sul portale dell’Ente (www.provincia.salerno.it).

Inoltre, secondo la normativa vigente, i cittadini attenderanno il proprio turno al di fuori degli uffici, rispettando l’accesso scaglionato che prevede l’ingresso di massimo due persone per volta. Ogni altra richiesta o presentazione di pratica non indifferibile o urgente deve essere prodotta unicamente per via telematica utilizzando l'indirizzo pec archiviogenerale@pec.provincia.salerno.it. Tutte le eventuali riunioni saranno svolte privilegiando la modalità telematica in collegamento da remoto; in caso di impossibilità, dovrà essere garantito comunque il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale.

Lo stesso vale per le riunioni degli organi collegiali indifferibili ed urgenti (conferenze capigruppo, consigli provinciali) che dovranno rispettare la distanza di sicurezza interpersonale. Inoltre, al fine di contemperare l’interesse alla salute pubblica con quello della continuità dell’azione amministrativa, abbiamo privilegiato, dove possibili, modalità flessibili di svolgimento della prestazione lavorativa, recependo la normativa vigente che prevede la facilitazione del lavoro agile.

La Provincia fa la sua parte in questo momento difficile per tutta Italia. È importante limitare al minimo i contatti interpersonali e seguire con attenzione le direttive che ci arrivano da Governo e Regione. Dobbiamo restare a casa e uniti, compatti nelle azioni di contrasto del contagio, perché tutti insieme ce la faremo. Sono fiducioso che nei prossimi quindici giorni otterremo risultati positivi, anche se nel frattempo dobbiamo fare qualche sacrificio. Seguiamo le indicazioni e ne usciremo presto".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 28/05/2021

Salerno, domani inaugurazione Cappella Via Vinciprova: ci sarà anche De Luca

Sabato 29 maggio, alle ore 10:30, a Salerno, si inaugura la Cappella San Giovanni Paolo II (via Vinciprova). Interverrà il sindaco Napoli. E' prevista la presenza del presidente della Regione, Vincenzo De Luca. Per l'occasione, l'Arcivescovo della Diocesi Salerno-Campagna-Acerno, monsignor Andrea Bellandi, benedirà la nuova struttura.

La cappella Giovanni Paolo II, 12 metri di larghezza per 20 metri di profondità, ha una superficie planimetrica di circa 250 metri quadrati. La struttura portante della chiesa è stata realizzata in cemento armato prefabbricato e, a impreziosire ancora di più la chiesa, è stato anche eretto un piccolo campanile.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/06/2020

Mai disposto questionario su schede catastali, Comune di Salerno mette in guardia

In una nota, il Comune di Salerno precisa che non è in corso alcuna verifica su schede catastali. Alcune persone, infatti, qualificandosi come addetti del Comune, richiederebbero "porta a porta" di compilare un questionario per aggiornare le schede catastali. Da Palazzo di Città fanno sapere, dunque, che non è in corso alcuna iniziativa di questo tipo e si raccomanda fortemente di non compilare nulla.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/05/2020

Bloccato spacciatore in scooter a Salerno, con sè cocaina ed eroina

Gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno tratto in arresto, a Salerno, un 44enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, con a carico vari precedenti penali per reati contro il patrimonio, veniva sottoposto a controllo nella mattinata di ieri, 6 maggio, dagli agenti della sezione Volanti tra via Gramsci e via Petrone.

L’atteggiamento sospetto dell’uomo, mentre era a bordo di uno scooter, allertava gli agenti che lo fermavano per un controllo. Questi cercava di sottrarsi al controllo e di disfarsi di un involucro che aveva indosso ma senza riuscire nel suo intento, per la prontezza degli operatori di Polizia, che immediatamente provvedevano a bloccarlo.

A seguito di perquisizione personale, gli agenti rinvenivano 49 piccoli involucri in cellophane, che risultavano contenere cocaina ed eroina. I poliziotti inoltre recuperavano anche una somma di denaro, sicuro provento dello spaccio dello stupefacente. Dopo le formalità di rito, lo spacciatore veniva tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che ne disponeva il collocamento presso la sua abitazione agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio di convalida.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...