Quasi tutti "under" i contagiati a Baronissi, disertano i convocati al vaccino

Valiante: "Così è a rischio la scuola in presenza"

Redazione Irno24 28/08/2021 0

"Sale il numero dei cittadini positivi al Covid, si tratta in massima parte giovanissimi. Intanto le libere vaccinazioni destinate ai giovani segnano il passo: i convocati non si presentano, gli spontanei sono pochissimi malgrado la efficace disponibilità dell’organizzazione presso l’hub vaccinale di via Ferreria.

E’ evidente che il rischio di contrarre il Covid, con la pericolosità della variante Delta, rimane alto per i nostri ragazzi e per tutta la rete delle loro relazioni, ad esempio i nonni e i fratellini piccoli. L’emergenza è ancora tutta qui; abbiamo più che mai bisogno di massima responsabilità e di una forte sinergia fra la popolazione, le istituzioni e la rete di associazioni presenti sul territorio.

Tutti siamo chiamati ad estrema responsabilità anche in vista dell’ormai imminente avvio dell’anno scolastico; è opinione diffusa che sia necessario da subito tornare alla scuola in presenza, senza dimenticare che per i più piccoli, al momento impossibilitati a vaccinarsi, sarebbe devastante perdere un altro anno di scuola dell’infanzia o di scuola primaria. Emerga il dovere della responsabilità e il senso di comunità per tutti". Così via social il Sindaco di Baronissi, Valiante.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 03/04/2020

Valiante dispone la sanificazione degli sportelli bancomat

Con ordinanza n. 29 del 2 Aprile 2020, il Sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante, ha disposto - per tutte le filiali delle banche e tutti gli uffici postali del territorio comunale - di procedere alla sanificazione degli spazi comuni con accesso automatico (bancomat, tornelli, passamano, tastiere). I trattamenti, da ripetere con frequenza, devono essere eseguiti con l’utilizzo di prodotti chimici appropriati e non nocivi.

Leggi tutto

Redazione Irno24 09/01/2020

"Di Food in Tour" punta su Baronissi e la Valle dell'Irno

Aria di novità nel 2020 per "Di Food in Tour", il progetto nato dalla sinergia tra il Gruppo CTG Picentia di Salerno e lo Studio PAMart-ProgettazioneCulturale operativo in Costiera Amalfitana. La Presidente dell’Associazione di promozione sociale Mina Felici, la Vicepresidente Annamaria Parlato e la Dott.ssa Maria De Vita, responsabile del marketing territoriale, hanno scelto Baronissi come comune capofila dell’Irno.

La Presidente provinciale del CTG Adele Cavallo ha espresso il suo entusiasmo in merito: “Un nuovo successo per Di Food in Tour anche nel 2020. Dopo i Picentini, con i quali abbiamo instaurato rapporti di collaborazione presenti e futuri sia nella formazione ACA che nella promozione turistica dei piccoli borghi, adesso toccherà alla Valle dell’Irno, con l’augurio di riuscire a portare i tanti turisti campani curiosi di conoscere le belle realtà salernitane”.

Anche la Dott.ssa Felici ha voluto esprimere un pensiero a riguardo: “La nostra è stata un’intuizione giusta in anni non sospetti. Arte e Cibo oggi sono un binomio indissolubile e molte associazioni nel salernitano hanno preso spunto dal nostro progetto. A livello regionale e nazionale pare che questa sia diventata la priorità, e cioè la valorizzazione dei piccoli borghi e la promozione del turismo lento. Noi ci auguriamo che vengano stanziati fondi o emanati bandi rivolti alle associazioni a sostegno di simili iniziative.

Forti delle esperienze pregresse, anche in questo territorio lanceremo un segnale deciso affinché ci sia il recupero di tutto ciò che è prezioso e che spesso viene dimenticato e trascurato ma che fa parte del nostro orgoglio e della nostra ricerca identitaria. Tengo a sottolineare che ci stiamo muovendo con le sole nostre forze e grazie all’impegno e alla preparazione delle nostre professioniste, che lavorano in sinergia per la buona riuscita dei tour”.

Il Comune di Baronissi con grande interesse si è reso disponibile a sposare l’iniziativa Domenica 12 Gennaio, così come la Pro Loco e le Associazioni culturali “Archeologando Intour”, "Casa della poesia" e “Tutti Suonati”. A dare il benvenuto ai visitatori il Sindaco Gianfranco Valiante, il consigliere comunale Giuseppe Pasquile, delegato alle politiche del turismo, e la Presidente della Pro Loco Maria Picarone.

Dopo la colazione offerta dalla Pro Loco, le visite alla Villa Romana di Sava, al Convento francescano della SS. Trinità con la sua mostra di presepi, al Museo FRAC per l’arte contemporanea con la mostra Object Rituels e alla Villa Comunale con le Luci dell’Irno-Costellazioni infinite e il presepe artistico del Maestro Mario Carotenuto; presso la Cantina Renato Cosimato e al Birrificio dei Bardi verranno approfondite le tematiche enogastronomiche.

Il pranzo presso l’Agriturismo Nonno Carmine, a base di ingredienti della tradizione contadina, un “caffè letterario” presso la sede della Casa della poesia per conoscerne le attività a livello internazionale e le degustazioni di prodotti tipici delle aziende del territorio al pomeriggio  saranno nutrimento per le menti e i palati dei buongustai. Il Food Blog 2Ingredienti Arte&Cibo sarà media partner dell’evento.

Leggi tutto

Redazione Irno24 06/05/2020

Baronissi, lavori di riqualificazione e adeguamento sismico per 3 scuole

Pubblicato il bando di gara per i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza sismica di alcuni istituti scolastici di Baronissi, per un importo di un milione e mezzo di euro. I lavori saranno conclusi entro la riapertura delle scuole a Settembre. Interessati all'intervento i plessi scolastici “Cosimato” a Baronissi centro, la primaria “Sabatini” di Aiello, l’infanzia “Montessori” di Antessano.

“Alla riapertura di Settembre avremo nuovi plessi scolastici riqualificati e pienamente sicuri - sottolinea il sindaco Valiante - intanto attendiamo la pubblicazione del decreto regionale per integrare il progetto per il finanziamento per la ricostruzione delle scuole primaria di Sava e di Caprecano, chiuse per rischio sismico.

La sicurezza dei nostri studenti è una priorità; gli interventi sulle scuole sono tesi a migliorarne la struttura e la vivibilità, per fare in modo che i nostri ragazzi e tutti gli operatori scolastici possano usufruire di ambienti più sicuri e moderni”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...