Rapinò 20enne a bordo del treno Napoli-Salerno, arrestato dalla Polfer

L'episodio nei pressi della stazione di Scafati

Redazione Irno24 14/09/2021 0

La Polizia Ferroviaria-Squadra di Polizia Giudiziaria di Napoli, al termine di un’attività investigativa coordinata dalla Procura di Nocera Inferiore, ha eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di un napoletano di 21 anni, autore di una rapina commessa lo scorso 15 agosto su un treno regionale partito da Napoli e diretto a Salerno.

In quella occasione, la vittima, un ventenne, mentre si trovava a bordo del convoglio, nei pressi della stazione di Scafati, è stato avvicinato dal 21enne che lo ha minacciato, intimandogli di consegnargli tutto il denaro che aveva. Una volta impossessatosi di 30 euro, l’uomo si è allontanato.

Le indagini condotte dai poliziotti, anche attraverso la visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, hanno permesso di individuare e identificare il rapinatore, che è stato poi riconosciuto dalla vittima. Il 21enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in Torre del Greco.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 20/01/2021

Oisma e In Cibum insieme per lanciare una pizzeria gestita da ragazzi autistici

L'Osservatorio Italiano Studio e Monitoraggio Autismo e In Cibum insieme per lanciare un appello: due ragazze e tre ragazzi, residenti tra Battipaglia e Salerno, affetti da autismo, con tanto di diploma dell'istituto alberghiero, e un corso di formazione per diventare pizzaioli professionisti, cercano una sede, per la precisione un locale da trasformare in pizzeria, per dare forma ai loro sogni imprenditoriali.

Una scommessa che fonda le sue radici su un percorso strutturato nel tempo, partendo dagli atelier messi in campo da OISMA Aps, la cui finalità è quella di favorire la collaborazione, il lavoro insieme agli altri - autistici e non - affinché ognuno trovi la propria dimensione di vita. Il passaggio successivo è stato quello di collaborare con la Scuola di Alta Formazione Gastronomica In Cibum, diretta da Mariagiovanna Sansone.

Il docente Valentino Tafuri, Maestro Pizzaiolo, ha seguito i giovani allievi insegnando loro la nobile e antica arte del fare la pizza e guidandoli ad inserirsi in un'organizzazione lavorativa. Durante le lezioni i ragazzi, prima di mettere le mani in pasta, hanno imparato tutto quanto c'era da sapere sulle materie prime e sulla realizzazione dei differenti tipi d’impasto nonché sul corretto utilizzo delle attrezzature.

OISMA Aps e In Cibum hanno deciso di affrontare insieme questa sfida: creare tutti i presupposti per aprire una pizzeria all'interno della quale i ragazzi autistici sono configurati come dipendenti, con tanto di regolare stipendio, attività programmate e organizzate in base alle loro competenze e ai loro tempi di attenzione. Per realizzare tutto questo si pensa di coinvolgere anche le aziende private che vorranno partecipare. Importante sarà il contributo dei volontari dell’OISMA Aps che affiancheranno i ragazzi durante le ore di lavoro e di gestione del locale.

Manca però un tassello: uno spazio che possa trasformare questo progetto in realtà. “Farina del nostro sacco” punta ad essere un locale per la famiglia ma anche per i giovani, un luogo dove stare bene e divertirsi con prodotti ricercati, un locale dai tempi lenti dove non bisogna andare a mangiare una pizza quando si hanno cinque minuti e poi si corre via, ma un locale dove trovarsi e ritrovarsi.

Un luogo “lento”, con prodotti biologici e di altissima qualità serviti con altrettanta qualità. I cinque giovani, di età compresa tra i 20 ed i 30 anni, selezionati da Rosaria Ferrara, referente clinica di OISMA Aps, e seguiti in ogni passaggio da Annalisa Siano, referente tecnica, saranno aiutati anche nell'apertura di un conto corrente necessario per l'accredito dello stipendio.

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/05/2020

Dal 1° Giugno tutti i parchi di Salerno aperti

A seguito dei sopralluoghi del sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, e dell'assessore all'Ambiente, Angelo Caramanno, da lunedì 1 giugno riapriranno tutti i parchi cittadini. A partire da oggi, e fino a domenica, si provvederà, dunque, alla sanificazione di quei parchi che in queste settimane ancora non erano stati aperti al pubblico: parco di via Dei Mille, parco Arbostella, villa Bracciante, parco di via Galloppo, parco di via De Crescenzo, parco di via Martuscelli, villa di Fratte, parco di via Monticelli, parco di via Moscati - Giardini 8 marzo, parco delle Rose. In tutte le suddette aree, nonostante la chiusura di questi mesi, si è provveduto costantemente alle ordinarie attività di manutenzione.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/11/2020

Riesame revoca sospensione a radiologo del Ruggi, Polichetti: "Ora almeno le scuse"

"Dopo la decisione dei giudici del Tribunale del Riesame di Salerno (che ha revocato la misura interdittiva della sospensione dall'esercizio della professione medica, ndr) adesso chi chiederà scusa al medico Mattia Carbone? Lo scorso mese di giugno fu messo alla gogna mediatica con nome, cognome e particolari dettagliati per un'inchiesta su una presunta violenza sessuale che ora si sta sgonfiando.

Cinque mesi dopo, penso che al dottor Carbone vadano date almeno delle scuse come risarcimento morale di quanto patito ingiustamente". Così Mario Polichetti, delegato sindacale della Fials, commenta le notizie emerse dai media locali in merito all'indagine che riguarda il radiologo di Battipaglia.

"Personalmente, non ho mai avuto dubbi sull'innocenza di Carbone - prosegue Polichetti - Mi disgusta, però, vedere ora tanti salire sul carro del vincitore. Si tratta degli stessi che tra il 10 e l'11 giugno si prodigavano in pettegolezzi e fantastiche ricostruzioni di quello che invece è stato analizzato con attenzione dalla magistratura. Esiste la presunzione d'innocenza e qualcuno con Carbone lo ha dimenticato. La sua storia non deve finire nel dimenticatoio, ma anzi serva come monito affinché non accadano più fatti del genere".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...