Riaprono le isole ecologiche Arechi e Fratte

Fino al 16 Maggio si seguirà ancora l’orario invernale

Redazione Irno24 05/05/2020 0

Riapriranno il 6 Maggio al pubblico i centri di raccolta “Arechi” e “Fratte”. Nei centri, che i salernitani conoscono con la vecchia denominazione di isole ecologiche, i singoli utenti non hanno potuto conferire rifiuti, per motivi di sicurezza sanitaria, durante il periodo di quarantena.

Nei centri, però, si è continuato a lavorare sia per consentire il trasferimento dei materiali raccolti verso le specifiche piattaforme per il riciclo (elettrodomestici, computer, tv, frigoriferi, lavatrici, mobili, serramenti, arredi) e sia per accogliere i rifiuti ingombranti, il cui ritiro gratuito presso il domicilio degli utenti - prenotato attraverso il numero verde 800563387 - è stato comunque garantito da Salerno Pulita.

Sono stati 676 i ritiri di ingombranti effettuati nello scorso mese di marzo e 788 nel mese di aprile, perché molte famiglie hanno approfittato del periodo di quarantena per svuotare garage, cantine e sottotetti.

L’accesso ai centri di raccolta sarà consentito solo agli utenti muniti di mascherina e guanti. Sarà consentito l’accesso massimo a due veicoli per volta, mentre negli uffici potrà entrare un solo utente per volta. Fino al 16 maggio i centri di raccolta effettueranno ancora l’orario di apertura invernale e cioè dalle 8 alle 17, dal lunedì al sabato (domenica chiusi). Dal 18 maggio entrerà in funzione l’orario estivo: dalle 8 alle 19, dal lunedì al sabato (domenica chiusi). Nei soli mesi di luglio e agosto, il sabato i due centri di raccolta resteranno aperti dalle 13.30 alle 17.30.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 15/09/2020

Ordine e sicurezza pubblica, fioccano i provvedimenti del Questore di Salerno

Continua il contrasto ai fenomeni di maggiore pericolo e turbamento per l’ordine e la sicurezza pubblica attraverso l’adozione di provvedimenti del Questore di Salerno. In particolare, è stato emesso un provvedimento di Divieto di Ritorno nei confronti di una persona pluripregiudicata che, fuori dal luogo di residenza, ha posto in essere truffe o tentativi di truffa nei confronti di anziani, approfittando della loro vulnerabilità acuitasi con l’emergenza Covid.

Inoltre, sono stati emessi 5 provvedimenti di Avviso Orale nei confronti di pregiudicati responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e due proposte per l’applicazione della sorveglianza speciale, qualificata dall’obbligo di soggiorno nel comune di residenza o dimora abituale per la durata di 3 anni, nei confronti di pluripregiudicati per reati inerenti gli stupefacenti e per reati contro la persona ed il patrimonio.

Emesse, infine, due proposte per l’aggravamento della sorveglianza speciale per la sussistenza di gravi esigenze di ordine e sicurezza pubblica per la ripetuta inosservanza di prescrizioni ed obblighi pregressi.

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/11/2020

Si allontana da casa a tarda ora, donna cavese ritrovata a Salerno da poliziotta

La scorsa notte, al centralino del Commissariato di Cava de’ Tirreni è giunta la chiamata di un cittadino cavese in forte stato di agitazione, preoccupato per la scomparsa della moglie, in cura per alcune gravi patologie, avvenuta intorno alla mezzanotte. L’uomo riferiva che la moglie si era allontanata senza documenti né cellulare ed era visibilmente agitato proprio in virtù dello stato di salute della donna, molto provata dalle terapie in corso.

L’operatrice della Sala Operativa attivava prontamente tutti i protocolli per la ricerca delle persone, allertando tutte le forze di polizia presenti sui territori limitrofi al comune di Cava. Alle prime ore del mattino, la stessa Agente che aveva ricevuto la prima chiamata, terminato il proprio turno di notte, nel tornare a casa ha percorso il tragitto che da Vietri conduce al porto di Salerno, provando a cercare la scomparsa.

In via Ligea, a Salerno, la poliziotta, a bordo della propria auto, ha visto camminare lentamente una donna, che corrispondeva alla descrizione della scomparsa, con pochi abiti indosso ed a piedi nudi. Si è quindi subito fermata ed ha parlato con lei per tranquillizzarla e rassicurarla, allertando nel contempo i soccorsi, giunti subito sul posto, e nel frattempo ha riparato la donna dal freddo e l’ha rifocillata. Dopo i soccorsi, la donna è stata affidata alla propria famiglia, fortunatamente senza conseguenze lesive per la sua salute.

Leggi tutto

Redazione Irno24 30/09/2020

Salerno, multati in dieci per mancato uso mascherina

Nella giornata di ieri, 29 settembre i Carabinieri della Compagnia di Salerno hanno condotto specifici controlli volti a verificare il rispetto delle normative anti contagio. Il monitoraggio dei militari ha interessato, in particolare, i quartieri Fratte, Matierno, Pastena e Carmine. Fra le sanzioni inflitte (la maggior parte delle quali legate a violazioni del codice della strada), dieci erano relative al mancato uso della mascherina all'aperto.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...