Rintracciabilità prodotti, Carabinieri Forestali sequestrano oltre un quintale di carne

Non sono emersi anomali aumenti dei prezzi per Pasqua

Redazione Irno24 10/04/2020 0

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Salerno hanno condotto verifiche e controlli ad ampio raggio in diversi comuni della provincia nel settore della tutela agroalimentare. L’azione dei militari è stata orientata a verificare rintracciabilità e sicurezza dei prodotti e monitorare l’andamento dei prezzi: tutela quindi del consumatore e degli onesti operatori di settore. Controllati allevamenti, macellerie, supermercati e caseifici.

Rilevato un generalizzato rispetto delle misure e procedure di contenimento e contrasto del fenomeno epidemico da Covid-19 tanto da parte degli esercenti che dei consumatori. Non sono emersi anomali aumenti dei prezzi dei prodotti di maggior consumo nel periodo pasquale.

Accertate, invece, la carenza di rintracciabilità di carni di agnello e capretto e violazioni sulla corretta indicazione da fornire al consumatore: sequestrati circa 130 kg di carne e 20 kg di prodotti caseari.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 17/09/2020

Bonifica ex discarica Parapoti, Salerno Pulita contribuisce con 1700 tonnellate di compost

Pure la città di Salerno sta contribuendo fattivamente alla bonifica della discarica di Parapoti. Grazie ad una proficua interlocuzione con la Provincia - l’ente che ha appaltato i lavori di bonifica del sito, finanziati dalla Regione con risorse europee - si sta utilizzando anche il compost prodotto nell’impianto del Comune di Salerno gestito da Salerno Pulita.

Come è noto, nell’impianto della zona industriale gli scarti alimentari delle cucine dei salernitani vengono trasformati in compost, un prodotto che è un buon ammendante per l’agricoltura. Ogni singolo lotto di produzione è certificato da un laboratorio scelto tra quelli autorizzati dal Ministero per le Politiche agricole.

L'utilizzo in agricoltura è auspicabile, come è già avvenuto, ma il compost può essere utilizzato anche in altre attività, quali le bonifiche e le rigenerazioni ambientali. Ed è il caso dell’ex discarica di Parapoti in cui verranno utilizzate ben mille e 700 tonnellate di compost prodotto a Salerno per concimare il terreno con cui si sta ricoprendo l’aerea nella quale si pianteranno alberi per dar vita ad un bosco, una grande area di verde pubblico di circa 10 ettari.

Per produrre un compost di qualità è necessario togliere tutte le impurità dalla cosiddetta frazione organica, tra cui anche le buste di plastica. Salerno Pulita invita i cittadini a prestare maggiore attenzione quando si fa la raccolta differenziata dei rifiuti e, nel caso della frazione organica, a rispettare una regola fondamentale:

"Non si può concimare un terreno con la plastica. Ecco perché - spiega Antonio Ferraro - per raccogliere l’umido a casa non bisogna assolutamente usare le buste di plastica, in particolare quelle di colore nero. Le buste da utilizzare e da richiedere ai commercianti, quando si va a fare la spesa, sono quelle compostabili, realizzate con materiale organico che, al pari degli scarti di cucina, si decompone e diventa esso stesso concime".

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/02/2022

Caritas Salerno e Ufficio Migrantes organizzano raccolta di medicinali per Ucraina

La Caritas di Salerno e l’Ufficio Migrantes della Diocesi di Salerno, a sostegno e comunione con la Chiesa greco cattolica ucraina di Sant’Andrea Apostolo in Salerno, e uniti al fianco del popolo ucraino in questo difficile momento della storia d’Europa, hanno organizzato una raccolta di medicinali da inviare ai fratelli che vivono in queste giornate le conseguenze della guerra.

Si raccolgono esclusivamente i seguenti medicinali: antinfiammatori, antibiotici, agenti per l’emostasi, garze, bende, sistemi flebo, siringhe. I medicinali potranno essere consegnati entro il 13/03/2022 presso la Caritas Diocesana in via Bastioni 4, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Leggi tutto

Redazione Irno24 02/08/2021

Salerno, riapertura termini buoni spesa Covid: le istanze ammesse sono 249

Dopo verifica delle istanze pervenute - fa sapere il Comune di Salerno in relazione alla riapertura termini dei buoni spesa Covid - sono risultati beneficiari 249 nuclei familiari pari a 1.006 carnet di 5 buoni spesa del valore nominale di 10 euro, per un valore complessivo di 50.300 euro. Sono 347 le istanze escluse.

ELENCO AMMESSI

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...