Salerno, il dispositivo di traffico per la commemorazione dei defunti

I provvedimenti avranno effetto dalle ore 7:00 fino a mezz'ora dopo la chiusura dei Cimitero

Redazione Irno24 27/10/2022 0

In occasione della commemorazione dei defunti, il Comune di Salerno dispone l'adozione dei seguenti provvedimenti, con effetto dalle ore 7:00 e sino a 30 minuti dopo la chiusura dei cancelli del cimitero, che avverrà alle ore 18:30 del giorno 29 ottobre e alle ore 17:30 dei giorni 30-31 ottobre e 1-2 novembre:

in Via BRIGNANO Inferiore (tratto compreso tra il civ. 1 e il 61) è istituito il senso unico di circolazione, con direzione di marcia dal basso verso l'alto, per tutti i veicoli; in Via S. ALFONSO MARIA DE' LIGUORI è istituito il senso unico di circolazione, con direzione di marcia dall'alto verso il basso, su tutto il tratto compreso tra l'intersezione con Via Brignano lnf. 61 e Via Brignano Inf. 1; giunti all'intersezione con Via lrno, ai veicoli è fatto obbligo di svoltare a destra e instradarsi in direzione Fratte;

in Via IRNO è istituito il senso unico di circolazione, con direzione di marcia centro-periferia, su tutto il tratto compreso tra ponte Rouen e ponte Mattiucci; ai veicoli provenienti da Fratte e percorrenti Via lrno, in direzione centro, giunti all'altezza del ponte Mattiucci, è fatto obbligo di svolta a destra e instradarsi sul ponte;

in VIA S. ALFONSO MARIA DE' LIGUORI (stalli di sosta adiacenti 1° cancello del cimitero), a far tempo dalle ore 7:00 e sino alle ore 18:30 del 2 novembre, è istituito il divieto di sosta e fermata, con rimozione forzata per tutti i veicoli, con esclusione dei soli veicoli delle Forze Armate, Polizia e Pronto Soccorso.

A far tempo dalle ore 7:00, e sino alle ore 19:00 dei giorni 29-30-31 ottobre e 1-2 novembre, è istituito il divieto di sosta, con rimozione forzata, sui seguenti tratti: in Via BRIGNANO Inferiore (tratto compreso tra il civ. 1 e il civ. 61), su ambo i lati della carreggiata; in Via S.ALFONSO MARIA DE' LIGUORI, nel tratto passaggio a livello-innesto Via lrno, lato monte della carreggiata; su entrambi i lati del tratto di strada compreso tra Via Brignano lnf. 61 e il piazzale antistante l'ingresso dello stabilimento Antiche Fornaci D'Agostino; su ambo i lati del tratto compreso tra il piazzale antistante il suddetto stabilimento e il 2° cancello.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 23/09/2022

Salerno, al via l'intervento di riqualificazione del Parco Mercatello

"Tornerà presto al suo antico splendore il Parco del Mercatello. Grazie al contributo di circa 4,6 milioni della Regione Campania, il polmone verde della zona orientale della nostra città, dopo alcune vicissitudini, sarà oggetto di un importante intervento di riqualificazione con un nuovo portale d'ingresso e un nuovo viale centrale, una ludoteca all'aperto, un roseto e un solarium, un'area dedicata allo sport, una collina contornata di alberature.

Il Parco del Mercatello, uno dei più grandi parchi urbani in Italia in relazione al numero di residenti, riprenderà così a pieno il suo valore urbanistico, paesaggistico e sociale. Nel contempo, si stanno completando le procedure amministrative per la gestione e manutenzione del verde urbano e degli altri parchi cittadini". Lo scrive sui social il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/09/2021

Abusivismo incontrollato, Claai Taxi Salerno scrive al Sindaco

"Il settore del Trasporto Pubblico non di linea - si legge in una nota a firma Gaetano Ricco, Presidente CO.TA.SA. scrl nonchè referente C.L.A.A.I. TAXI SALERNO - è sicuramente tra i più colpiti e danneggiati economicamente a causa del Covid. Questo settore insieme ai Settori dell’accoglienza e del terziario tutto ha conosciuto ed ha vissuto un lungo periodo di crisi, peraltro con l’obbligo della presenza sul territorio e della prestazione.

Detto questo, porto all’attenzione delle SS.LL. (Il Sindaco di Salerno ed altre istituzioni cui è indirizzata la missiva, ndr) il problema o meglio il male assoluto, il cancro che affligge una intera categoria di lavoratori che prestano la loro opera in svariati settori, l’ABUSIVISMO INCONTROLLATO.

Il Settore TPL non di linea compete quotidianamente con le regole del mercato che invita alla libera concorrenza, ritengo che laddove debba esserci concorrenza quest’ultima debba essere leale e soprattutto, LEGALE, altrimenti vengono meno tutti i presupposti, diventando una battaglia impari e con condizioni sfavorevoli. La pratica dell’abusivismo in qualsiasi settore genera danni enormi, sia economici che di immagine, oltre che un mancato gettito fiscale dato che l’abusivo evade totalmente il fisco ed il lavoratore ufficiale incassando di meno procura un minore introito fiscale per l’erario.

Con la presente, oltre che evidenziare una grave problematica, richiedo al Sindaco ed a tutti gli Organi Competenti di mettere in campo proposte, iniziative e informative atte a stimolare le Istituzioni Tutte, ed invitare queste ultime ad attuare pratiche di controllo sul territorio.

Ravviso, inoltre, la necessità di suggerire alle strutture dell’accoglienza di formare il loro personale in modo da evitare “suggerimenti devianti” raccogliendo commissioni o altro, raccomandando ai propri clienti di utilizzare trasporti pubblici autorizzati e regolari e non quelli abusivi che pullulano e gravitano, grazie alla presenza di personaggi occulti, intorno alle strutture ricettive, ai Porti Turistici in particolare della Zona Orientale di Salerno.

La Categoria Taxi si riserva fin da ora di non espletare più servizi di trasporto da e verso le Strutture che favoriscono, indisturbatamente, la concorrenza sleale nei propri confronti. Sicuri che le SS.LL. si faranno carico delle problematiche esposte, confermiamo la nostra contrarietà Etica a qualunque forma di abusivismo".

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/08/2021

Sputi su passanti, danni a negozio e bestemmie in chiesa: in arresto 33enne salernitano

La Sala Operativa della Polizia di Salerno, nella mattinata di ieri, ha ricevuto numerose segnalazioni di cittadini del Centro Storico che denunciavano azioni di danneggiamenti e disturbo da parte di un uomo. In particolare, il soggetto segnalato si aggirava per le strade, urlando e inveendo e sputando ai passanti.

Con azioni vandaliche aveva già danneggiato l’insegna di un centro scommesse e, in preda all’agitazione, era entrato nella Chiesa di Santa Lucia, lanciando pietre e bestemmiando. Durante gli insani gesti non ha ferito nessuno ma, data la sua condizione di estrema agitazione, due volanti della Polizia si sono concentrate nell’attività di rintracciarlo, per scongiurare una pericolosa escalation di violenza, che avrebbe potuto innescare eventi con conseguenze più gravi.

La descrizione del soggetto ha permesso ai poliziotti di individuare e rintracciare il responsabile di quelle azioni: si tratta di F.U., classe 88, noto pregiudicato salernitano e abituale assuntore di stupefacenti. All’atto del fermo, l’uomo ha tentato di ribellarsi aggredendo gli agenti, ma senza gravi conseguenze. Arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, è stato portato al carcere di Fuorni.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...