Salerno, iniziati i controlli delle istanze non ammesse al buono spesa

Non saranno resi pubblici gli elenchi né degli ammessi né degli esclusi

Redazione Irno24 14/04/2020 0

Sono iniziate a Salerno le operazioni di verifica e controllo delle istanze non ammesse al beneficio dei buoni spesa. Tali operazioni prevedono che il richiedente sia contattato direttamente al proprio domicilio. Si raccomanda pertanto di non recarsi per nessuna ragione presso gli uffici del Comune di Salerno, al fine di evitare uscite da casa inutili e potenzialmente dannose ed altrettanto pericolosi assembramenti presso gli uffici preposti.

Sarà così possibile esaminare, con rigore, trasparenza ed efficacia, le dichiarazioni presentate e non ammesse per una più approfondita valutazione. Al termine, i buoni spesa saranno recapitati direttamente presso il domicilio degli aventi diritto esclusi, unicamente per ragioni formali. Si ribadisce che per evidenti ragioni di rispetto della riservatezza e dignità personale non saranno resi pubblici gli elenchi né degli ammessi al beneficio né degli esclusi.

Tali elenchi restano depositati agli atti del Comune ad ogni effetto di Legge. Ovviamente, anche gli elenchi degli ammessi al beneficio saranno controllati per verificare la veridicità delle autodichiarazioni rese al fine delle segnalazioni di legge in caso di dichiarazioni mendaci. L’Amministrazione Comunale agirà nei confronti di tutti coloro che, con allusioni infondate e calunnie, mettano in discussione la regolarità della procedura attuata.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 07/07/2020

Smercio di eroina fra Salerno e Potenza, in 5 ai domiciliari

Gli investigatori della Sezione Antidroga delle Squadre Mobili di Potenza e Salerno, coadiuvati dagli investigatori della Squadra Mobile di Vicenza e di Caserta, all’alba di oggi - 7 luglio - hanno eseguito, nelle province di Salerno, Vicenza e Caserta, un’ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di cinque indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico illecito di stupefacenti.

Le investigazioni, iniziate la sera del 27 agosto 2015, a seguito di un intervento per overdose su un giovane tossicodipendente potentino nella centralissima via Due Torri di Potenza - da cui il nome dell’operazione, Two Towers - hanno consentito di ricostruire gli illeciti affari di un sodalizio criminale (costituito da soggetti in parte uniti da legami di parentela), il cui centro decisionale e di coordinamento si radicava nella città di Salerno, che si riforniva principalmente da un cittadino di origini nigeriane abitante ad Aversa (CE).

L’attività degli investigatori ha permesso di stabilire che lo stupefacente commercializzato dal gruppo criminale, all’atto dell’acquisto dal fornitore nigeriano, era confezionato all’interno di un involucro in cellophane a forma di uovo, il cui peso variava dai 5 ai 10 grammi, e suddiviso in dosi veniva venduto al consumatore finale, ad un prezzo variabile di 20/30 € a confezione, consentendo un considerevole volume d’affari al predetto gruppo criminale.

Lo sviluppo delle investigazioni, in cui sono risultate coinvolte altre 14 persone (cui è stato contestualmente notificato avviso di conclusione indagini per i singoli episodi di spaccio), ha acclarato che il sodalizio aveva esteso il raggio d’azione nella regione Veneto, in particolare nel comune di Schio, in provincia di Vicenza, ed ha consentito di individuare i cinque componenti dell’associazione dedita allo spaccio di eroina e cocaina, nonché i pusher, operanti nelle città di Salerno, Battipaglia (SA), Bellizzi (SA) e Capaccio (SA), nonché nella città di Potenza e nei pressi degli svincoli autostradali di Balvano e Picerno.

Leggi tutto

Redazione Irno24 20/06/2020

Salerno, il 21 Giugno torna il mercato "Campagna Amica" a Piazza San Francesco

Dopo la chiusura forzata a causa dell’emergenza Coronavirus, riparte il mercato a km zero in piazza San Francesco a Salerno (già è avvenuto a Sant'Apollonia, come da foto), con gli agricoltori della Coldiretti Salerno aderenti al circuito Campagna Amica. Domenica 21 giugno, dalle ore 8.30 alle 13.30, riecco il mercato a filiera corta per valorizzare le produzioni locali e favorire l’acquisto di prodotti ad origine garantita. Un'opportunità per sostenere l’economia ed il lavoro dei territori. Sono state adottate tutte le precauzioni per il rispetto delle norme di sicurezza; le aree di accesso e di uscita saranno perimetrate e ben identificate, tutti gli operatori e i consumatori saranno dotati di mascherine per la sicurezza sanitaria.

Leggi tutto

Redazione Irno24 08/02/2021

Covid, situazione delicata a Salerno: 100 positivi nell'ultimo rilevamento quotidiano

Continuano a crescere in modo allarmante i numeri del contagio a Salerno città e in tutta la provincia. Ieri nel capoluogo sono stati registrati 100 nuovi casi Covid, a conferma di un trend che porta il totale a diverse centinaia nell'ultima settimana.

D'altronde, nei giorni scorsi, il sindaco Napoli, nel ribadire le consuete raccomandazioni, aveva manifestato tutta la sua preoccupazione, constatando che ancora c'è chi va in giro - non solo ragazzini, ma anche adulti - senza mascherina, in barba alla pandemia ed ai rischi connessi.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...