Salerno, l'11 Giugno inaugurazione della "Capsula del Tempo"

Avrà una durata temporale di 50 anni e sarà riaperta l’11 Giugno 2071

Redazione Irno24 09/06/2021 0

Venerdì 11 giugno, alle ore 10.30, presso il Salone dei Marmi del Comune di Salerno, si terrà la cerimonia del Rotaract Club Campus Salerno dei Due Principati per l'inaugurazione della “Capsula del Tempo”; fra gli altri, saranno presenti il Sindaco Napoli e il Rettore dell’Università di Salerno, Vincenzo Loia.

La Capsula del Tempo è un contenitore realizzato per conservare oggetti o testimonianze della frattura determinata dalla pandemia da SARS-Cov2, che costituiranno memoria storica dell’incidenza emotiva, dello sviluppo tecnologico e della trasformazione ambientale che il pianeta e tutta l’umanità hanno subito a decorrere dall’anno 2020. La Capsula avrà una durata temporale di 50 anni e sarà riaperta l’11 Giugno 2071 alla presenza degli associati del Rotaract Club Campus Salerno dei Due Principati, delle autorità civili e della Comunità tutta.

Tutte le testimonianze raccolte hanno ad oggetto il vissuto delle persone durante periodo di pandemia da SARS-Cov2, di come hanno affrontato il lockdown, di come sia cambiata la loro vita a seguito delle restrizioni sanitarie ed il loro rapporto con gli altri individui, la cura dell’ambiente e la rivoluzione digitale. Obiettivo è stato fotografare uno spaccato di vita quotidiana, per conservare le emozioni, le paure, le speranze e i sogni di chi non ha smesso di lottare in questa buia fase storica.

Hanno partecipato gli studenti di diversi Istituti della Campania, tra cui l'I.C. "De Caro" di Fisciano-Lancusi, il Liceo Classico "Tasso" di Salerno, il Convitto Nazionale "Tasso" di Salerno. La Capsula del Tempo è un’opera artistica realizzata dall’Artista Vittorio Villari dell’Antica Bottega d’arte del rame “G. Celentano”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 02/10/2020

Resconto Asl 2 Ottobre, 32 casi Covid nel salernitano: nel capoluogo sono 3

Questo il resoconto dei contagi da Coronavirus nel salernitano delle ultime 24 ore (1-2 Ottobre) diffuso, come di consueto, dall'Asl. Sono emersi 32 casi positivi: 7 a Scafati, 5 a Sarno, 3 a Salerno, 4 a Pagani, 2 ad Albanella, 1 ciascuno ad Agropoli, Battipaglia, Vibonati, Siano, Palomonte, Baronissi, San Valentino Torio, Angri, Mercato San Severino, Nocera Inferiore ed Ascea.

Leggi tutto

Redazione Irno24 06/10/2020

Aggiornamento Asl 6 Ottobre, a Salerno ci sono 7 nuovi positivi al Coronavirus

Il consueto resoconto quotidiano dell'Asl, relativo alle ultime 24 ore (fra il 6 e il 7 Ottobre), riferisce di altri 22 casi Covid fra Salerno e provincia. Sono così distribuiti: 7 a Salerno, 3 a Baronissi, 5 a Nocera Inferiore, 1 ciascuno a Battipaglia, Campagna, Cava, Castel San Giorgio, Ravello, Mercato San Severino e Ascea.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/04/2020

In auto sul Lungomare Colombo con hashish e marijuana, denunciati in 3

Nella tarda serata di ieri, 17 Aprile, gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante l’attività di controllo del territorio, intensificata in relazione alle misure di contenimento per il contagio da Covid-19, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria tre uomini per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Gli agenti delle Volanti hanno controllato i tre mentre si trovavano a bordo di due automobili in sosta nella zona di Pastena, Lungomare Colombo. All’esito dei controlli, C.D. di anni 41, N.S. di anni 22 e M.F. di anni 43, rispettivamente due salernitani e un nocerino, con precedenti a carico, sono stati trovati in possesso di dosi di hashish e marijuana, pronte per la cessione, e di denaro contante, in banconote di piccolo taglio, per un somma complessiva di circa 500 euro, evidente provento dell’attività di spaccio.

I tre sono stati accompagnati negli uffici della Questura e, dopo essere stati identificati, sono stati denunciati per detenzione di stupefacenti. Gli agenti, oltre allo stupefacente, hanno sequestrato il denaro e dei bilancini di precisione rinvenuti nell’autovettura e nell’abitazione di uno di essi, a seguito delle perquisizioni domiciliari effettuate. A loro carico è scattata anche la segnalazione amministrativa di 400 euro per la violazione delle norme di contenimento del contagio da Covid-19.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...