San Severino, efficientamento energetico per la scuola della frazione Costa

Intervento finanziato da un contributo a fondo perduto del Ministero Sviluppo Economico

Redazione Irno24 06/10/2020 0

Sono iniziati, a Mercato San Severino, i lavori di Efficientamento Energetico della Scuola dell’Infanzia e Primaria alla frazione Costa, intervento finanziato da un contributo a fondo perduto pari a euro 130mila assegnato dal Ministero dello Sviluppo Economico per progetti di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile, tra cui “adeguamento e messa in sicurezza di scuole”.

L’intervento prevede lavorazioni finalizzate a conservare e migliorare le caratteristiche prestazionali dell’involucro dell’edificio che, a causa della mancanza dei necessari interventi di manutenzioni nel corso degli anni, sono diminuite pregiudicando il comfort all’interno della struttura.

I dettagli tecnici dell’intervento sono stati illustrati dall’Assessore Erminio Della Corte: “Si procederà in via prioritaria ad intervenire sulla copertura mediante la sostituzione dell’intero strato di impermeabilizzazione attualmente in grave stato di degrado, il ripristino e la sistemazione del massetto termico alleggerito esistente. Saranno inoltre riconfigurate le pendenze per la raccolta delle acque meteoriche per migliorare lo smaltimento delle stesse e sostituite le scossaline e grondaie esistenti”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 11/09/2020

San Severino, ripreso decespugliamento vasca di Acigliano e torrente Solofrana

Sono riprese lo scorso 7 settembre le operazioni di decespugliamento manuale lungo il bordo della vasca ad Acigliano di San Severino, sia per predisporre la scheda di ricognizione sia per prevenire il rischio incendio. Dalla prossima settimana invece, grazie all'ausilio di mezzi meccanici, continueranno i lavori di decespugliamento delle vasche e ripartiranno analoghe attività per diversi tratti dell'alveo del torrente Solofrana, partendo dai punti di maggiore criticità.

Le attività, interrotte a causa dell'emergenza Covid prima e rinviate poi a causa di una riduzione di personale della società incaricata, riprendono a pieno ritmo soprattutto al fine di scongiurare problematiche dettate dall'approssimarsi dell'autunno e della stagione invernale.

"Ho spinto più volte nei confronti della Regione - afferma il sindaco Somma - perché le attività riprendessero prima dell'arrivo di mesi nei quali, inevitabilmente, si avranno numerosi eventi pluviometrici e abbiamo bisogno di alvei e vasche pulite per fronteggiare eventi atmosferici che potrebbero essere anche di ingente portata come capitato anche negli anni scorsi. Una doverosa opera di prevenzione per la tutela del territorio e della comunità".

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/01/2020

San Severino riscopre il Falò di Sant'Antuono

Venerdì 17 Gennaio 2020, con inizio alle ore 20, "Falò di Sant'Antuono" a Mercato San Severino. In Piazza Imperio, dunque, si riaffaccia dopo oltre vent'anni una tradizione popolare riscoperta. Un ritorno alle origini, un rito per raccontare la Città di Mercato San Severino, con caldarroste, vino e intrattenimento popolare nelle note folk del gruppo Tammurriarè. L'evento è promosso dall'Associazione "Il Cantastorie".

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/08/2020

San Severino, Somma sollecita organismi competenti per il depuratore di Costa

Il depuratore di Costa e le criticità del torrente Solofrana continuano ad essere temi centrali dell’agenda politica al Comune di Mercato San Severino. Il sindaco Somma: “Siamo dinanzi ai problemi che si verificano ogni estate e sui quali nessuno, dopo 3 anni di richieste di intervento da parte mia, ha inteso porre rimedio.

Abbiamo ricevuto in questi giorni diverse segnalazioni e ci siamo prontamente attivati per un controllo congiunto di Polizia Locale e Compagnia dei Carabinieri di Mercato S. Severino, controlli a cui hanno partecipato anche il Vice Sindaco Figliamondi e l'Assessore Della Corte. Ritengo inaccettabile questo lassismo quando in ballo c'è la salute dei cittadini e gli organi competenti dovrebbero assumersi le proprie responsabilità e adottare soluzioni non solo efficaci ma anche immediate”.

Il primo cittadino, come già avvenuto nell'Agosto 2019, ha inviato una missiva al Ministero per l’ambiente, all’Arpac, all’Assessorato all’ambiente e alla Direzione del ciclo integrato delle acque e dei rifiuti della Regione, alla Gori e alla Cogei con richieste chiare, puntuali e dettagliate, intimando di attuare con immediatezza gli interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione che risolvano definitivamente il problema delle maleodorazioni. Tale missiva è stata inoltrata anche alla Procura della Repubblica per verificare se vi fossero profili di responsabilità rispetto alla grave inerzia riscontrata nel dare avvio ai lavori di adeguamento.

“Abbiamo nuovamente chiesto - dichiara Somma - interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione del complesso, pianificazione degli interventi di ammodernamento impiantistico e tecnologico delle strutture, cronoprogramma di gestione attuale e futura, concretizzazione della lotta agli scarichi illegali, controllo costante e metodico, delle immissioni delle acque reflue nei corpi idrici superficiali e la necessaria pulizia dell'alveo del torrente Solofrana che potrebbe causare esondazioni e danni a cose e persone”.

“Risolvere l’annoso problema del depuratore di Costa - chiude il primo cittadino - e le criticità del torrente Solofrana sono, al momento, le priorità della nostra Amministrazione. Siamo cittadini di Mercato San Severino prima ancora di essere amministratori e conosciamo i problemi del nostro territorio e posso garantire che la nostra azione non si fermerà fino a quando non avremo risolto il problema”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...