Sbarco migranti a Salerno, De Luca: "Impedire estensione focolaio Covid"

"Indispensabile il blocco degli sbarchi con la sola eccezione dei minori non accompagnati"

Redazione Irno24 01/08/2022 0

"In relazione alla nave Ocean Viking attraccata nel porto di Salerno, senza nessuna comunicazione preventiva, è stata accertata dai primi sbarchi di migranti la presenza di un numero elevato di soggetti positivi al Covid.

Si ritiene indispensabile a questo punto, con la sola eccezione dei minori non accompagnati, il blocco degli sbarchi e lo stato di quarantena a bordo per tutti gli occupanti della nave, in attesa della verifica puntuale della situazione sanitaria da parte delle competenti autorità.

Appare evidente, infatti, l'esistenza di un focolaio Covid ed è doveroso impedirne l'estensione". Lo afferma il Governatore della Campania, De Luca.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 16/04/2020

Bollettini ingannevoli "diritto annuale", Camera di Commercio presenta esposto alla GdF

Anche quest'anno, con l’approssimarsi del termine di scadenza del versamento del diritto annuale, ovvero immediatamente dopo l’iscrizione al Registro delle Imprese, si riscontra l’attività da parte di soggetti terzi, recanti denominazioni simili a quella della Camera di Commercio, con richieste di pagamento, o inviti a controllare e/o modificare i dati relativi alla propria impresa, aventi lo scopo di trarre in inganno le imprese inducendole a versare le somme riportate nei bollettini medesimi.

Sono pervenute, infatti, talune segnalazioni da parte di imprenditori e consulenti che fanno riferimento a richieste di pagamento nelle quali il mittente “finge” di essere il soggetto cui il versamento è dovuto per l'iscrizione in presunti annuari, registri e repertori o relative, talora, a presunte prestazioni assistenziali e previdenziali, che nulla hanno a che vedere con il pagamento del diritto annuale, né con l'iscrizione in registri tenuti dalla Camera di Commercio, ma che, tuttavia, inducono in errore le imprese che potrebbero eseguire il versamento ritenendo che si tratta del tributo camerale.

Come è noto, infatti, il diritto annuale costituisce un tributo dovuto alle Camere di Commercio da tutte le imprese iscritte o annotate nel Registro delle Imprese e da ogni soggetto iscritto nel (REA) Repertorio delle notizie Economiche e Amministrative. La Camera di Commercio provvede a inviare entro il 15 Maggio di ogni anno a tutti i soggetti iscritti nel Registro delle Imprese un apposito modulo, contenente i dati del soggetto passivo, la sua posizione nei confronti della Camera di Commercio, l’ammontare complessivo del diritto dovuto o i dati necessari alla sua autodeterminazione.

Il versamento del diritto annuale deve essere effettuato utilizzando unicamente il modello F24 o utilizzando la piattaforma PAGO PA, disponibile al sito http://dirittoannuale.camcom.it, entro il termine previsto per il pagamento del primo acconto delle imposte sui redditi.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/12/2020

Campagna vaccinale, postazione anche al Ruggi di Salerno

Per il "V-Day", il via alla campagna vaccinale (Pfizer/BionTech) in programma domani, 27 dicembre, sono state attivate 7 postazioni in altrettanti ospedali della Campania: Cotugno, Cardarelli, Ospedale del Mare (Napoli); San Sebastiano (Caserta), Moscati (Avellino), San Pio (Benevento), Ruggi d'Aragona (Salerno).

In ogni presidio saranno somministrate le 100 dosi di vaccino previste, a operatori sanitari e medici ancora oggi in prima linea nella lotta al Covid. Il via alle vaccinazioni è previsto in ogni struttura alle ore 10 circa. Saranno vaccinati, a partire dalle ore 13, anche 20 operatori di una Residenza per anziani dell'Asl Napoli 1.

Leggi tutto

Redazione Irno24 15/11/2021

Indagine su "no vax" e "no Green Pass", perquisizioni anche a Salerno

C'è anche Salerno fra le città italiane oggetto di un'operazione della Polizia di Torino, finalizzata a contrastare l'attivismo no vax e no Green Pass. Sono state effettuate perquisizioni anche ad Ancona, Brescia, Cremona, Imperia, Milano, Pesaro, Pescara, Palermo, Pordenone, Roma, Salerno, Siena, Treviso, Trieste, Torino, Varese.

Digos e Polizia Postale hanno supportato la Polizia di Stato nell'indagine condotta dai magistrati piemontesi, che hanno emenato 17 decreti di perquisizione. L'ipotesi accusatoria è istigazione a delinquere (con l'aggravante del ricorso a strumenti telematici, nello specifico il canale Telegram "Basta dittatura") e istigazione a disobbedire le leggi.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...