Spacciatore di crack e cocaina arrestato a Salerno

I Carabinieri lo hanno trovato in possesso delle sostanze e di 130 euro in contanti

Redazione Irno24 08/07/2024 0

Ieri pomeriggio, i Carabinieri del NOR della Compagnia di Salerno hanno arrestato A.F.D.M. per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente. A seguito di perquisizione, l'uomo è stato trovato in possesso di crack e cocaina (per un peso complessivo di 5 grammi) e di 130 euro in contanti, verosimile provento delle attività illecite.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 07/12/2020

Conclusi al Liceo Tasso di Salerno i lavori di messa in sicurezza

La Provincia di Salerno ha concluso i lavori di ripristino delle facciate interne del Liceo Classico Tasso di Salerno. "I lavori - dichiara il Presidente della Provincia, Michele Strianese - consistevano soprattutto nel ripristino delle pareti con il rifacimento degli intonaci in corrispondenza delle facciate della corte interna e nella riparazione degli infissi con sostituzione delle vetrate. Dopo la spicconatura degli intonaci degradati, si è provveduto al rifacimento degli intonaci nuovi.

L’intervento ammontava a € 300.000,00 ed è stato reso possibile grazie alla messa a disposizione da parte della Regione delle economie dei mutui Cassa Depositi e Prestiti. Le attività di ripristino sono state coordinate dal settore Edilizia scolastica e Patrimonio, diretto da Angelo Michele Lizio, con il supporto del Consigliere provinciale delegato all’Edilizia scolastica, Antonio Sagarese”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/09/2021

Salerno, arrestato spacciatore sul nuovo tratto del Trincerone

Nel tardo pomeriggio di ieri, a seguito di più segnalazioni telefoniche di cittadini, i poliziotti della Sezione Volanti sono intervenuti per un controllo al nuovo tratto del Trincerone Ferroviario dove alcuni giovani si intrattenevano, a riparo di occhi indiscreti, nell’area svago e benessere lì ricavata.

La vista degli operatori di Polizia ha colto di sorpresa i ragazzi tra i quali si è diffusa un’evidente fibrillazione che ha insospettito gli uomini delle Volanti, che hanno approfondito gli accertamenti. In particolare, uno dei ragazzi, nel tentativo di passare inosservato ha infilato, con gesto repentino, una mano in uno zaino allo scopo di nascondere qualcosa.

L’azione di Polizia ha rivelato che lo stesso, identificato per C.L., 22enne già noto alle Forze di Polizia per precedenti penali a carico, aveva nascosto droga nello zaino per circa dieci grammi tra marijuana ed hashish, già suddivisa in 9 distinte dosi. In tasca, inoltre, gli sono stati trovati più di 300 euro in banconote di vario taglio, ricavato della sostanza stupefacente già venduta. Dodici in tutto sono stati i giovani controllati ed identificati, di cui dieci minorenni e due maggiorenni.

Per il giovane spacciatore sono scattate le manette ed i poliziotti l’hanno associato al carcere cittadino di Fuorni, a disposizione della Procura di Salerno. I dieci minorenni, quattro ragazzi e sei ragazze, controllati ed identificati nella circostanza, sono stati affidati ai rispettivi genitori, convenuti negli uffici di Polizia.

Leggi tutto

Redazione Irno24 02/02/2022

In fuga sull'autostrada, arrestati due giovani salernitani con droga a bordo

Una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Angri, operante all’interno dell’area di servizio Torre Annunziata Ovest, ha notato una Ford Fiesta grigia procedere ad elevatissima velocità sull'autostrada A/3 NA-SA, carreggiata Sud, altezza Comune di Scafati.

Tempestivamente, gli agenti si sono posti all’inseguimento della vettura (due le persone a bordo) e hanno intimato l’alt utilizzando i dispositivi acustici e visivi che sono stati ignorati dal conducente il quale, invece di fermarsi, ha accelerato e ha iniziato una fuga spericolata in autostrada per circa due chilometri fino a quando il veicolo non è stato fermato dagli operatori di polizia.

Una volta fermati, i due occupanti, due ragazzi di 23 e 21 anni, entrambi salernitani, hanno manifestato uno stato di agitazione che ha indotto gli agenti ad un controllo più approfondito all’autovettura, all’interno della quale è stato rinvenuto, sotto il sedile anteriore lato passeggero, un panetto di sostanza di colore marrone, che sottoposta al narcotest è risultata essere hashish, per un peso di gr. 94,4. Per quanto emerso, i due sono stati arrestati perché responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...